Serena
Lv 7
Serena ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 3 sett fa

"La donna pensa come ama, l'uomo ama come pensa". Voi lo capite questo aforisma 🤯?

Paolo Mantegazza.

A me non è chiaro per niente, volete spiegare o interpretare voi? 🤗

Aggiornamento:

gicolino grazie a te e a tutti. 

23 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa
    Risposta preferita

    L’uomo e la donna sono uguali nel loro essere, in dignità e valori, nella ricerca del loro bisogno fondamentale di relazioni, di sentirsi compresi, amati, speciali, unici per l’altro ma diversi negli atteggiamenti, nei modi di pensare, di comunicare, di relazionarsi, di percepire il mondo, di amare e di dare affetto e complementari in quanto l’uno completa l’altro.

    Per ulteriore conferma sulle diversità tra uomo e donna nella relazione, qualunque essa sia, userò le parole dei “grandi”, che da tali affrontarono l’argomento dell’amicizia ma che essendo per natura un uomo e una una donna, la interpretarono diversamente…

    “Fra uomini e donne non può esserci amicizia. Vi può essere passione, ostilità, adorazione, amore, ma non amicizia”. Oscar Wilde

    “Un rapporto d’amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d’amore. E in una carezza, in un abbraccio, in una stretta di mano a volte c’è più sensualità che nel vero e proprio atto d’amore.” Dacia Maraini

    dott.ssa Sabrina Dini

    Attachment image
  • 3 sett fa

    Ma anche non c'è niente da capire.

    Neppure un rigo completo, però suona bene, è poetico e fa effetto. 

    Stiamo scrivendo di uno che fu tra i primi a divulgare il Darwinismo, pioniere nello studio sulle droghe, e molto altro. 

    Gli è venuta una frase così, in confronto a tutto il resto è una bazzeccola di neppure un rigo. 

    Te l'ho scritto spesso : "Non dare troppo peso agli aforismi". 

    Ti sei mai chiesta : "Da dove arrivano gli aforismi?". 

  • 3 sett fa

    L'uomo usa la razionalita'...la donna segue piu' l'istinto...questo vuole dire.

     In realta' si tratta di distinzione dei due emisferi cerebrali destro e sinistro che sviluppano diversi comportamenti e orientamenti, regolando differenti parti della personalita' e del funzionamento umano...ma e' superato il concetto della donna "uterina" e dell'uomo tutto "ragione"...oramai si sa che entrambi operano in modo differente piu' in base alla persona che al sesso.

  • Geo
    Lv 7
    3 sett fa

    Innanzitutto leggerei un primato, che nella donna è l'amare e nell'uomo (dice) è il pensare.

    La donna è amore e l'uomo è pensiero (se se...).

    E a traino la donna porta il pensiero, formato sulla matrice del suo modo di amare.

    E se una donna è sentimentale tende a non giudicare e a giustificare. Pensa "avrà avuto i suoi motivi, era di cattivo umore...".

    E se un uomo pensa in maniera fredda, come un computer, il suo modo di amare non sarà diverso.

    Ovviamente sono tutte stronxate.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ???
    Lv 4
    3 sett fa

    La donna prima di innamorarsi medita, ci riflette, si pone delle domande. Non è impulsiva. 

    L'uomo invece è più animalesco. E secondo me l'autore gioca su questo pensiero: l'uomo pensa di saper amare, in realtà è una bestia. 

    Spero di essermi spiegata. 

    Buona giornata ^-^

  • Anonimo
    3 sett fa

    Capisco subito quando una domanda è tua senza leggere il nome e infatti poi cliccando sulla domanda trovo che sei tu che la fai come questa domanda. Provo a rispondere. Ci sono uomini che amano come pensano. Cioè i discorsi che si fanno mentalmente e che poi le vanno a dire a chi gli sta accanto famiglia, amici, conoscenti, di bar, piazze, autobus. Discorsi mentale di varii generi. Le donne invece pensano a come amano a tutte le persone che vogliono bene. Ovviamente anche la donna pensa i suoi discorsi. Però la donna rispetto all' uomo nella testa non ci ha confusione.

  • Paolo
    Lv 7
    2 sett fa

    MI SEMBRA MOLTO CHIARO......COME SI FA A NON CAPIRLO.............!!!!!!!!!

  • 3 sett fa

    Magari mi sbaglio, ma mi sembra un aforisma estremamente sessista e frutto del vecchio retaggio patriarcale che vede l'uomo come "pensatore e lavoratore" e la donna come "chioccia e casalinga". Oggi giorno esistono donne lavoratrici e/o mamme e addirittura uomini casalinghi. 

    Lo stereotipo dell'uomo che non può permettersi di essere sensibile perché indice di scarsa virilità o che è un bamboccione se non ha un lavoro, mentre la donna è giustificata perché, in fin dei conti, può sempre trovarsi un uomo e stare ai fornelli, devono sparire. Questo aforisma è pericoloso e tossico.

  • wanial
    Lv 7
    3 sett fa

    andava bene nel medioevo e  poco piu'' giu', oggi non si intende piu'la differenza tra uomo e donna, se proprio i maschietti dicono che tutte le donne amano con ragionamento e i calcoli, quanti soldi ha  l'uomo?? ok allora lo amo..altra cretinata  alcune donne lo facevano anche prima e molto....le donne pensano come gli altri e sanno amare anche come gli altri, chi piu' morbosamente chi meno, chi con gelosia chi meno

  • No non lo capisco  

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.