Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 3 sett fa

Perché molte domande di religione sono anonime?

Capisco che il sito dà la possibilità di usare l'anonimo ma mi chiedo se si usa l'anonimo perchè non si vuole far vedere ad altri che uno si interessa di religione. Magari un ateo che sta per trovare la fede non vuole che i suoi amici atei scoprano che si sta per convertire

15 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Non credo che la ragione si a quella che segnali nei dettagli, ne credo che ci siano atei che si interessino di religione in R&S e cerchino di convertirsi.

    Finalmente ho letto delle ragioni parzialmente accettabili per rispondere in anonimo, anche se le risposte in anonimo non sono consentite e quando segnalate non vengono ripristinate:

    Dalla pagina di aiuto ufficiale:

    Pubblica domande e risposte senza usare il tuo vero nome

    Non ti senti a tuo agio a pubblicare una domanda o una risposta con il tuo vero nome? Nessun problema! Puoi pubblicare con un nickname o porre una domande in forma anonima, a condizione di non attuare comportamenti vietati dalle nostre linee guida della community , quali:

    Impersonare una persona o un’entità.

    Pubblicare come un utente non umano.

     Ad esempio, non puoi pubblicare con l’avatar di una patata e il nickname “patatina” e porre una domanda quale “Perché la gente mi frigge?”.

    Proteggi la tua privacy: puoi selezionare Nascondi nome quando fai una domanda, MA NON QUANDO DAI UNA RISPOSTA.

    L'articolo ti è stato utile? Sì No

    Le domande invece sono consentite, ed ognuno ha le sue motivazioni personali.

    In ogni caso concordo, anche se sono meno rigido, con Luciano e @Hairball (i blocco è un diritto, come la segnalazione di contenuti inaccettabili è un dovere)

    Ho avuto centinaia di segnalazioni, il mio punteggo testimonia, siccome dei punti non mi interessa nulla ho da tempo copiaincollato ed archiviato le mie risposte che sono approfondite come nessuna in qst sezione e, facendo gli appelli a 99,9% accolti, ho il testo o posso ripubblicare la risposta ad un'altra occasione in cui si parla dello stesso argomento.

    Il mio è un modo organizzato di rispondere, da professionista del mondo digitale social media marketing, che si avvale anche di aiuto di altre persone... nessuno in anonimo.  

    Infatti credo di essere uno dei pochi che usa il proprio nome e cognome all'anagrafe e ho più volte indicato il mio profilo FB, dato che come ho detto altre volte non ho nulla da nascondere ne davanti agli uomini ne davanti a Dio.

    i miei complimenti a @LolaCorre che non conosco per la bella citazione!  

    La citazione di Luciano o @hairball non ha niente di personale, solo sono meno drastico ma concordo... per di più Luciano lo stimo per lo studio, anche se non è libero di avrere rivelazione da Dio, ma si appoggia sul discernimento esclusivo del CD, mentre @Haiball mi è piaciuta sempre in molte risposte, alquanto pepate, ma apprezzo il carattere sia in un Uomo che in una Donna. (maiuscole non casuali)

    @Alfredo, pensavo di essermi spiegato bene del perchè ho persone che mettono like alle mie risposte, se per votare intendi questo, a tanti dislike tanti like, non perchè mi freghi dei punti, magari non vengo nemmeno scelto, ma perchè la risposta non diventi invisibile dopo le prime due/tre, a me interessa che le persone leggano le risposte che pubblico anche dopo anni, ecco perchè non faccio due righe, ma un trattato, se cercano un argomento o stanno per fare una domanda e guardano quelle che vengono suggerite a dx.

    Forse io scrivo troppo, anzi senza forse, ma non c'è un utente che usa answers per lo scopo per cui è stato lanciato, soltanto chi spiega, approfondisce e insegna.

    Doppia deformazione professionale da ex insegnante e da Ceo di una società di social media marketing.  

    Vedi io adesso sono in ufficio, mi prendo 10' anzichè leggere il giornale che mi vengono i conati, scrivo, intevengo, rispondo e poi dico a X, vedi che succede e intervieni per me oppure mettete like dove hanno affossato la risposta e indicizzatela come facciamo con Google ADS o FB ADS. 

    (L'ho fatto fare anche per belle risposte di altri utenti) 

    Gli stagisti si divertono e fanno pratica, tanto per essere alla luce del sole un altra volta.  

    E non me ne approfitto... se no sai quanti sarebbero stati bannati per segnalazioni legittime da IP differenti.

     

     

                                   

  • Anonimo
    3 sett fa

    Beh, vale anche per te ! Visto hai puntato una domanda sulla religione 

  • 3 sett fa

    Molte volte sono account riconducibili ad un unico utente, poi ci sono quelli che lo fanno per non essere bloccato, chi lo fa per insultare, chi lo fa perché non vuole esporsi, magari non gli interessa prender parte a delle beghe.

    Il problema di YA è che non c’è mai stato un servizio di moderazione serio.

  • 3 sett fa

    Alcuni utenti sono sotto attacco da parte di multi account, ecco perché usano l’anonimato.

    Io trovo che sta anche una forma peggiore bloccare altri utenti in modo che non possano rispondere, oppure farsi vari account, o chiamare altri per farsi votare le risposte.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    AGGIORNAMENTO: ribadisco che l'anonimato è la risorsa SOLO dei CODARDI perché vorrei sapere come si fa  a capire chi sono, nome e cognome, dove abito e via dicendo se non dico i caxxi miei ma mi firmo Hairball, nome di uno dei miei gatti, oppure Illuminato o Lolacorre ecc. I nick sono anonimi quanto gli anonimi , che come leggo qua hanno sempre NOBILI e perfino COMMOVENTI o PARANOICHE  motivazioni ma restano ciò che sono , cioè persone con multiaccount, alcuni probabilmente con personalità fittizie contrastanti e vite virtruali parallele, che non si possono né segnalare né bloccare né seguire ma possono viceversa inventare, mentire, offendere e  bloccare.Io non ho mai bloccato nessuno ma sono stata bloccata da non so quanti vigliacchi di anonimi.

    L'anonimato è  la risorsa dei codardi: chi è anonimo è sempre in malafede perché non c'è pericolo di essere riconosciuti con un nick  visto che   anche gli account nominativi sono fasulli  però  l'anonimo non lo puoi bloccare ma ti blocca ( il blocco è un'altra risorsa dei vigliacchi), non lo puoi seguire, è  inutile segnalarlo perché rimosso un suo post, torna subito con un altro di nuovo in anonimo . E magari in altri post con un account nominativo, fa il  giovane simpatico o l'adulto saggio  o la ragazzina  tutto pepe, la sposina ingenua o la madre o il padre che chiedono consigli per i figli.

  • 3 sett fa

    E tu perché hai messo l'anonimo per fare questa domanda?

    Attachment image
  • 3 sett fa

    Secondo me alcuni troll usano l'anomimo per evitare di essere bloccati, visto che le domande anonime (non tutte) sembrano provocare e perculare i credenti. Qualcuno lo fa per evitare segnalazioni. Secondo me lo staff dovrebbe togliere la possibilità di usare l'anonimo nelle risposte e lasciare che sia utilizzabile solo per le domande, inoltre bisognerebbe inserire la possibilità di bloccare anche gli anonimi.

    Se qualcuno usa davvero l'anonimo per nascondere ai suoi contatti che si sta avvicinando alla fede sono contento per lui, anche se non penso questa sia una cosa da nascondere... la fede è gioia, la gioia si condivide e non si nasconde. 

  • 3 sett fa

    Oggi a molta gente piace agire nell'ombra. Ma, come ti ha già detto un altro utente, l'anonimato è il pane dei codardi.

  • 2 sett fa

    Ecco bravo! Questa si che è una bella domanda!! Io da ateaccio non lo sento il bisogno di nascondermi per dire quello che penso. Poi ci saranno credenti che fanno come me palesandosi.

    Come ci saranno atei che fanno domande e danno risposte nascondendosi dietro l'anonimato. Non lo vorrei pensare di essere più intellettualmente onesto di loro, ma me lo fanno pensare molti credenti e non solo per questa che è una piccolezza, ma anche per cose molto più serie.

  • Anonimo
    3 sett fa

    Anche io preferisco usare la funzione anonimo per la stessa ragione indicata da altri anonimi che si sono lamentati per le segnalazioni a raffica che subiscono quando utilizzano il loro avatar abituale.  Da quando adopero maggiormente l'anonimato subisco di meno la frustrazione di ritrovarmi eliminate tutte le mie domande e quasi tutte le mie risposte.. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.