Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportSport - Altro · 2 mesi fa

Benefici psicologici di questi due sport?

Sala pesi(massa muscolare,estetismo)e corsa.

Ditemi anche quale preferite e perché.

Inoltre,quale consigliate per una vita migliore,quindi salutare,nel lungo termine(anzianità)? 

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Entrambi anche nella senilità, nonostante entrambi abbiano poco in comune uno compensa l'altro e viceversa.

    Gli aspetti positivi sono una enormità e non saprei nemmeno elencarli tutti, mi limito a descrivere molto superficialmente quelli che mi vengono in mente.- Lo sforzo aerobico (corsa) migliora il VO2max (il massimo consumo di ossigeno per minuto sotto sforzo) migliorando conseguentemente le prestazioni anaerobiche in sala pesi ottimizzando e velocizzando il recupero tra una serie e l'altra, velocizza l'eliminazione dell'acido lattico in sala pesi e converte l'acido lattico in glucosio per essere riutilizzato come fonte energetica durante la corsa, regola la funzione dell'insulina e il trasporto del glucosio per via ematica nel fegato e nelle cellule muscolari, velocizza il metabolismo basale anche a riposo e moltissimi altri fattori.- Lo sforzo anaerobico inspessisce le pareti del miocardio migliorando oltre alla funzione cardiovascolare il trasporto del sangue ricco di ossigeno e glucosio ai muscoli, sotto sforzo anaerobico l'aumento della massa muscolare permette un ulteriore maggiore consumo di energia a causa del fatto che le cellule muscolari sono praticamente sempre in deficit energetico a causa dell'allenamento coi pesi (e della corsa), migliora il metabolismo osseo controllando l'azione degli osteoclasti e di conseguenza rallentando il decadimento della densità ossea col passare dei decenni (se ci si continua ad allenare coi pesi ovviamente), se praticato senza estremizzazioni mantiene i muscoli ipertonici proteggendo le cartilagini dall'usura distribuendo lo sforzo maggiormente nei muscoli e meno direttamente sulle articolazioni durante la quotidianeità.

    Ci sono tantissimi altri aspetti che caratterizzano i due tipi di attività che, se praticate estremizzandole possono risultare anche deleteri sia a carico delle articolazioni (sia aerobicamente che anaerobicamente) sia a carico del fegato e dei reni (se si mangiano troppe proteine e grassi saturi) senza parlare poi dell'aspetto doping nel quale molti cascano per migliorare le proprie prestazioni o il proprio aspetto fisico (o entrambi) più rapidamente dato che da naturali i progressi necessitano anni, sacrifici e impegno sia in allenamento che nell'alimentazione.

    Ciao

    p.s.

    E' chiaro che il nuoto sotto molti altri aspetti NON impatta le articolazioni degli arti inferiori quanto la corsa ma non piace a tutti praticare un'ora di nuoto senza sosta e bisogna andare sempre in piscina mentre con 2 cuffiette e un lettore mp3 si può correre in qualsiasi condizione meteo...anche se è meglio farlo in un parco o in campagna.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.