Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 6 mesi fa

Molte mie amiche hanno già fatto qualcosa nella vita.. Mentre io no? 22 anni? ?

Ho 22,E sono sempre stata indietro rispetto alle mie coetanee.

Iniziando dalla scuola.. Avevo problemi di apprendimento ed ero sempre indietro su tutto. 

Adesso ho 22 anni. Sono uscita da scuola a 18.

A 19 ho fatto il servizio civile. 

A 20 sono stata all'estero da sola, ho vissuto 6 mesi fuori.. 

Al ritorno ho lavorato in un bar.... Avevo bisogno di capire cosa volessi fare.. Per vari motivi ho dovuto lasciare questo lavoro, ho iniziato a fare dei lavori sporadici fino ai 22 anni, compiuti due mesi fa. 

A giugno mi sono immatricolata ed ho intenzione di iniziare l'università.. Il problema? 

È che io mi sento indietro, non solo  dal punto di vista universitario.. Ma un po' in generale. Sento come se fino adesso non avessi fatto assolutamente nulla. Vedo le mie coetanee.. Proprio oggi sono venuta a sapere che una mia ex compagna di medie è diventata mamma, io non sento il bisogno di diventarlo, però vedo che lei ha realizzato qualcosa di concreto.. la vedo più realizzata rispetto a me.. 

Anche altre ragazze della mia età sono già mamme..

Alcune hanno iniziato l'università ma sono già in 2 o terzo anno..

Altre hanno fidanzati decennali, mentre io ho avuto una sola storia a 18 anni, tra l'altro una storia disastrosa, e mi ostino a non volermi mettere con nessuno. 

A me non pesa '' essere single '', però forse sono io infantile. 

È come se fino adesso non avessi fatto nulla a parte prendere il diploma, forse perché sono codarda e non ho il coraggio di fare nulla. Pareri? 

Aggiornamento:

Scusate gli errori di punteggiatura, ho dovuto modificare la domanda più volte per via della lunghezza 

Aggiornamento 2:

Adesso sono in un periodo della mia vita in cui non riesco a decidere nulla.

Dovrei prendere casa nella città nella quale si trova la mia università, per poter frequentare le lezioni.. Ma ci giro e rigiro e non riesco a decidere se andare e ricominciare una nuova vita con altre persone, oppure se frequentare a distanza, data la paura di un nuovo lock down, voi che mi consigliate? Meglio non prendere casa? 

Aggiornamento 3:

narcisista, io non voglio fare pena a nessuno, ho solo raccontato la mia in un momento di sconforto. Cosa voglio che mi dici? Ma guarda, da un arrogante come te nulla, era piuttosto per sentire esperienze di vita di altre persone, non certo di Mr arroganza, di te non mi importa. Certo che però non ci vuole la tua laurea di ingegneria. A. tra l'altro con il massimo dei voti per leggere e comprendere la domanda..specificato così limpidamente il fatto io non senta il bisogno di diventare mamma 

Aggiornamento 4:

narcisista parte 2

Ma forse sei uno di quei bambinetti che studia a memoria e in realtà non capisce un beato niente di ciò che ha letto. 

È molto strano non saper comprendere neanche una domanda scritta in parole così semplici come la mia. Lagnarti,non sai neanche il significato di questa parola, ti mancano proprio le basi, forse dovresti ricominciare dalle elementari. Anche dalla tua ultima frase si deduce tu non abbia capito un bel niente di quanto scritto.. Sicuro di non essere dislessico? 

Aggiornamento 5:

Aggiornamento n3

Che c'è? Ti ho ferito nell'orgoglio e non sai più che dire? La laurea è stata probabilmente l'unica cosa che ti sia riuscita nella vita, capisco la tua tristezza. 

Sei così vuoto e vanitoso che credo davvero tu non riuscirai mai ad andare d'accordo con nessuno.. Se sarai fortunato potrai utilizzare la tua laurea per metterci 4 bicchieri sopra e servire in un bar, magari qualcuno avrà pietà della tua pochezza d'anima e ti assumerà nonostante tutto. 

Aggiornamento 6:

Tu dovresti assolutamente iniziare dall'asilo.. Caspita, non capisci neanche quando una scrive le cose chiare..

Ti ricito il testo;Cosa voglio che mi dici? [...] era piuttosto per sentire esperienze di vita di altre persone[....].

Evidentemente non comprendi ciò che leggi (mi chiedo se tu sappia leggere correttamente a questo punto). 

Io ti consiglierei di iniziare a leggere un po' di più, potresti iniziare dai fumetti.

 È fortemente consigliato di integrare parafrasi del testo. 

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 mesi fa
    Risposta preferita

    Ognuno ha i suoi tempi

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Aggiornamento: 

    Torna a lavorare al bar che per una smidollata come te non c'è posto all'università e nemmeno nelle carriere che richiedono tanta formazione.

    Spero proprio che tu non vada a fare qualcosa di scientifico, ruberesti il posto a qualcuno che lo merita veramente.

    Nella domanda non c'è nulla di significativo da comprendere, sei qui a vomitare la tua insicurezza da bambina indecisa invece di decidere da sola ciò che è meglio per te.

    Cerchi solo attenzioni per compiacere il tuo modo di essere inutile.

    Cosa vorresti sentirti dire? "Poverina. Devi fare così e così e le cose si sistemeranno"

    "Come ti capisco" "Mi dispiace per te..."

    Va vaffankulo. Patetica.

    E che vuoi che ti dico?

    Le relazioni sentimentali non sono tutto nella vita. Se proprio sei attirata dall'avere un figlio abbandona tutto e fai la casalinga frustrata per il resto della tua vita.

    Vai a studiare e vedi di lagnarti di meno che non fai pena a nessuno...

    Ma che periodo hai? Cosa hai di così speciale? Tutti abbiamo momenti di indecisione ma andiamo avanti lo stesso e non ci disperiamo di fretta e furia.

    Pensa ai tuoi obbiettivi e non a quelli degli altri.

    Fonte/i: 24 anni. Ingegneria Aerospaziale. Massimo dei voti per ora.
  • Anonimo
    6 mesi fa

    Se tu fai parte di quelle che non hanno concluso nulla anche io vorrei fare parte di questa categoria.

    Io ti vedo molto più avanti rispetto ad una che uscita da scuola fa subito l'università. In ogni caso non è da tutti prendere e andare fuori a vent'anni, un'esperienza fuori ti fa crescere e non è mai qualcosa di buttato. Credo che ogni ragazzo uscito da scuola dovrebbe farla. Hai anche svolto parecchi lavori mentre molte ragazze della tua età hanno svolto un solo lavoro o non né hanno svolti affatto.

    l'università, per quanto ripida possa essere,è la via preferita di tutti ed anche la più tranquilla e sicura. Io mi sono pentito tanto di non aver fatto qualche esperienza prima dell'università. 

    Ho 25 anni e sono un infermiere. Mi sono laureato a 23 e da 2 anni lavoro. Avendo già lavoro non mi sento più nelle condizioni di spostarmi per periodi così lunghi, ma rimpiango di non averlo fatto prima della laurea. 

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Effettivamente sono come te. Non prendo mai una decisione e rimando tutto. Tipo per l'uni ho aspettato anni prima di rinunciare agli studi per codardia. Non so a volte penso di essere strano.   

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.