Purtroppo ho dovuto staccare la cura che mi diede il gastroenterologo?

Perché quando prendevo quei farmaci, mi veniva una forte nausea e avevo conati di vomito.

Ma non vomitavo cibo, ma vomitavo trasparente.

Cosi decisi di dirglielo al gastroenterologo e lui non volle starmi a sentire.

E quando ho staccato la cura, non avevo problemi, anche se sentivo che avevo qualcosa sullo stomaco.

Cosa devo fare? Adesso rigurgito sempre e inoltre al mattino se mangio frutta mi si abbassa la pressione, non so cosa cavolo devo mangiare.

Dovrò forse andare da un altro gastroenterologo?

Alle volte penso, wa no ma se mi di toglie il reflusso e mangerò un po' pensante, dopo non riuscirò a digerire.

Sono stufa di soffrire, ma si possono assumere spesso i digestivi se curo questo reflusso ? Perché prima di avere il reflusso, mangiavo un po' abbondante e la sera il pranzo mi si metteva sullo stomaco e dovevo vomitare.

Aggiornamento:

Ho dovuto prendere 3 farmaci, il primo era abincol, il secondo era una comrpessa sempre per il reflusso e il 3 un'altra pasticca per il rigurgito.

Ma tutti e 3 mi faceva questo effetto e avevo conati.

Aggiornamento 2:

Su quei 3 medicinali lessi non assumere il farmaco se si è sensibili di stomaco

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Devi parlare con il gastroenterologo e spiegargli che effetto ti facevano i farmaci...zInutile cambiare medico ora.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.