Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute della donna · 2 mesi fa

Forse sono asessuale?

Ciao a tutti, sono fidanzata da 2 anni con il mio ragazzo ma quando si arriva al sesso a me non piace, non provo nulla e non mi va mai Quindi penserei di essere asessuale anche se proviamo a fare sesso ogni tanto, poi il sesso non mi interessa molto, se fossi asessuale queste cose sarebbero normali, no?? Altra cosa, all orgasmo ci arrivo solo esternamente (non quindi con la penetrazione che ripeto, non provo niente), ma non ne sento il bisogno comunque di fare un qualcosa per arrivarci, non mi interessa

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    L'asessualità è un orientamento sessuale (non provare attrazione sessuale verso nessun genere), non è un problema né una malattia: il fatto che non ti piaccia il sesso, che non provi nulla nel farlo o che non ti interessi NON ti rende asessuale (asessuat* non è un sinonimo di asessuale).

    Il sesso è un'attività, come fare sport o giardinaggio per dire, può piacerti come no e se non ti piace non è un problema a meno che tu per prima non lo consideri tale.

    È, piuttosto, molto probabile che il tuo disinteresse provenga dal fatto che la penetrazione non ti fa sentire nulla: è comprensibile, pure a me passerebbe la voglia, ma il sesso non si limita solo alla penetrazione, che tristezza sarebbe altrimenti...

    *Le persone asessuali provano attrazione fisica (che si divide in: sessuale, estetica, sensoriale), solo che non provano quella sessuale, perciò minimizzare il tutto in ''se fossi asessuale non dovresti neanche avere attrazione fisica'' come se di attrazione ce ne fosse solo una, è sbagliato.

    *Personalmente consiglio la psicoterapia solo come ultima spiaggia, perché dovete concentrarvi di più su voi due e non sulla penetrazione. Vedrai che più lo farai più ti piacerà (ovviamente non devi farlo controvoglia) cerca di renderlo un momento di intensa intimità fra voi due e soprattutto lasciati andare, non ti giudicherà.

    @"Se fossi asessuale,non saresti nemmeno fidanzata" oh mio dio, ma serij fate?!

    @@L'asessualità non è ''una palla'', è un orientamento sessuale valido come tutti gli altri. 

    Alcune pagine per informarvi (capre ignoranti ↑): [instagram]

    @aroacefox

    @aroaceitalia

    @rete_lettera_a

    @my.aroace.ass

    @anarchia_razionale

    @cronachedallarmadio

  • 2 mesi fa

    Sai in genere quello che provi tu e quindi indifferenza e apatia per i rapporti sessuali per l'orgasmo.....capita soprattutto quando non c'è attrazione fisica per il compagno.....se tu avessi una forte attrazione fisica sono certo che troveresti interessante , stimolante e soddisfacente il rapporto e cercheresti da sola di trovare le occasioni di intimità....pensaci ti invito a riflettere su questo se vuoi possiamo confrontarci mi fa piacere e sono certo ti aiuterebbe moltissimo un confronto sincero.

  • 2 mesi fa

    Beh, è probabile. Ma se fossi asessuale non dovresti neanche avere attrazione fisica (credo, o sbaglio?), per cui come fai ad avere un fidanzato che ami?

    Neanche io ho molta attrazione fisica comunque

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sei semplicemente frigida

    Riconsolati pensando che sono più o meno frigide quasi la metà delle donne

    Anche io sono frigida e sono cmq fidanzata perché non mi converrebbe rimaner sola

    Se quel tipo è sopportabile rimani con lui e fallo contento accettando i suoi approcci

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Il consiglio che ti do è di rivolgerti ad uno psicoterapeuta, perché il "problema" è di natura psicologica, se problema lo vogliamo chiamare. In realtà non è che devi "curarti", ma capire se sei asessuata o se solo non hai sviluppato ancora una tua sessualità e per quale motivo. L'indifferenza al sesso nelle ragazze è molto più comune di quanto credi, e vi sono diversi motivi: predisposizione all'omosessualità, all'asessualità, cattivo rapporto con il proprio intimo, inibizioni per motivi culturali, religiosi, o altro... Personalmente ho avuto una esperienza di questo tipo, e ho faticato non poco per far sì che la ragazza avesse un rapporto più "sereno" con il proprio corpo e la propria sessualità, e ti assicuro che essere partner di una ragazza così, è veramente difficile! Quindi il consiglio, per la felicità tua e del tuo ragazzo, è di farti visitare da uno psicoterapeuta, intraprendere un percorso di crescita e di comprensione di te stessa, al fine di arrivare a capire cosa sei e cosa potresti essere. Senza ansia, senza timori, solo conoscersi meglio!

  • 2 mesi fa

    Se fossi asessuale,non saresti nemmeno fidanzata...avreste esagerato con il sesso ed ora ti mancano gli stimoli ma si può fare anche altro

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Che palle l'asessualità! Non la auguro a nessuno. 

  • 2 mesi fa

    Non è che il tuo ragazzo non ti piace fisicamente? 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.