Tenersi tutto dentro.... fa tanto male: non è così? ⭐?

Ispirato da:

⭐⭐Chiudo la porta su me stessa ⭐⭐ 

Un dipinto enigmatico del pittore belga Fernand Khnopff. 

La modella (sua sorella) è in versione Sfinge, che sogna. 

Ma in realtà, il dipinto rappresenta una travagliata "chiusura in sé stessi" nel periodo Simbolista. 

Lo sguardo conturbante, magnetico, quasi ultraterreno, eppure quieto e contemplativo.

Ispirato dal poema della Rossetti, sorella di Dante Gabriel, e in quel componimento riflette, con malinconica e pacata rassegnazione, sulle difficoltà che la vita propone ogni giorno agli uomini, che nulla possono fare per risolvere i propri conflitti interiori ed esteriori se non rivolgersi all'azione salvifica di Dio.

A volte, tenersi tutto dentro fa davvero male....

Attachment image

14 risposte

Classificazione
  • Blu.
    Lv 7
    2 sett fa

    Tenersi tutto dentro può far male ma può anche essere una forma di protezione dagli altri

  • 2 sett fa

    Non racconto niente a nessuno delle mie cose

  • Serena
    Lv 7
    2 sett fa

    Sì il dolore, la solitudine, le preoccupazioni tenute dentro sé stessi diventano un baratro da cui è difficile uscire senza aiuto.

    Eppure a volte se ne esce...se ne esce...

    Dio, la provvidenza, il fato, la forza di volontà, una persona amica....Chi lo sa...

  • wanial
    Lv 7
    2 sett fa

    e' dura tenersi tutto dentro, ma se si cresce con questa abitudine diventa la norma...si puo'' dire qualcosa a chi reputi amico/a , ma  non tutto, il motivo é sempre lo stesso , la discrezione che esiste pensando che altri possano avere piu'' problemi di te  o simili, allora alcune cose le confidi altre no, rimangono solo dentro te stesso/a , o ti cauteli da risposte inadeguate o da menefreghisti, che prendono tutto alla leggera non sapendo che non possono essere leggeri, e, come dice Blu , e' una forma di cautela

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • simona
    Lv 5
    2 sett fa

    Una bella domanda per me.Ti dico che solo con mia madre parlavo di cose private,lei mi capiva.

  • Fil
    Lv 7
    2 sett fa

    Se tieni ad una persona , forse, dovresti tenerti tutto dentro  ......  non possiamo dire  quello che pensiamo 

    E comunque nella vita siamo tutti soli ed incompresi ... io lo penso ed anche gli altri lo pensano. Come vedi siamo  sulla stessa barca

  • Paolo
    Lv 7
    2 sett fa

    IO PREFERISCO ESTERNARLI............MA NON SIAMO TUTTI UGUALI.......!!!!!!!!

  • Anonimo
    2 sett fa

    Quando si hanno dei problemi in testa è meglio parlarne con un caro amico   

  • Olena
    Lv 7
    1 sett fa

    Lo sguardo della modella di Khnopff mi intimorisce ancora... Era sua sorella? Non lo sapevo, ma ricordo questo dipinto da un breve corso di storia dell'arte... Mi aveva spaventata, mi ero detta: "C'è qualcosa che non va con questa ragazza". Ora forse intuisco che cosa "non andasse"... Ma forse no. Essere misteriose all'epoca era di moda, quindi, può darsi che si trattasse di una chiusura messa in scena.

  • 2 sett fa

    É nocivo far implodere le proprie emozioni e nostalgie. Si disimpara ad esprimerle, perdiamo la capacitá di denominarle nel modo corretto. Così facendo la nostra persona diviene fantasma, qualcosa che non sappiamo definire e proteggere. Sconosciuti di se stessi... Un pericolo che in tanti corriamo...ogni giorno. Ti abbraccio Michelle. Sono sempre io... Sophie. Vado e vengo ma non mi dimentico di te. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.