Se Adamo ed Eva erano perfetti, perché allora hanno disobbedito?

Secondo quanto si dice, non avevano il libero arbitrio. Questo dimostra che il vostro dio vi voglia tutti come automi, che fanno ciò che lui dice. 

Aggiornamento:

Non sono mica io a dirlo, ma la vostra religione.

Aggiornamento 3:

Mara: questo lo dicono loro, la domanda nasce dal fatto che tutta la storia è esilarante. Che poi sfocia in una presa per il cul*.

Aggiornamento 4:

Luciano: ho ragione spesso e volentieri. Ma questo lo so già. Se poi tu vuoi averla sull'esistenza del tuo dio anche nel mio mondo, è ovvio che ti dia torto.

18 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Paolo, faccio un tentativo di darti una risposta coerente, ragionata, logica e che si dissocia da tutte le fesserie che tante religioni hanno insegnato fino ad oggi e che giustamente (anche se esagerando un po') @hairball contesta.

    Rispondo a te, ma è la mia conoscenza che condivido volentieri con tutti, non perchè io mi senta o sia superiore agli altri, ma perchè ho cercato di sapere, ho desiderato le "prove" con onestà intellettuale e mi sono state date, non dagli uomini prese dal "loro mondo", ma da Dio Padre che di questa terra e di altri mondi è l'organizzatore insieme a Gesù.  (Ebrei 1:1-3)

    Quello che ne farai è un "problema tuo" sei libero come lo erano Adamo ed Eva, intelligente e capace di distinguere giusto da sbagliato... con un aiutino dello Spirito Santo anche di ottenere una testimonianza Spirituale, per questo prego mente ti rispondo quello che lo Spirito mi ispira a scriverti.

    Quello che si dice nella cristianità per una abbondante parte non è vero, per cui non trarre conclusioni su mezze verità o dottrine totalmente errate.

    Adamo ed Eva non erano perfetti, erano immortali, Dio è perfetto poichè lo è diventato ed ha una totale conoscenza del bene e del male e di ogni cosa, poichè è l'intelligenza più grande di tutte ed ha un'esperienza di vita milioni di volte più grande della nostra.

    E' realmente come un papà o un nonno che hanno una vita di esperienze da passare a figli e nipoti, grande errore sottovalutarle, ci si rende conto solo quando è troppo tardi.

    La Sua visione, il suo punto di vista, fa la stessa differenza che c'è tra noi e le formiche, dove noi siamo le formiche che vediamo solo a pochi millimetri da terra e nel nostro formicaio.

    Dio Padre non ci vuole automi, ci ha generati spiritualmente affichè avessimo la possibilità di progredire e per farlo dobbiamo fare le nostre esperienze, anche commettendo degli errori ed è per questo motivo che nel Suo piano di salvezza esiste un Redentore dal peccato ed un Salvatore dalla morte fisica che la trasgressione di Eva ed Adamo hanno introdotto sulla terra.

    Peccare è agire contrariamente ai comandamenti, i consigli, le istruzioni divini, che non sono catene ma suggerimenti ed avvisi per non essere incacatenati dalle conseguenze di quegli sbagli.

    Se tuo padre ti dice non correre in moto sul bagnato e tu lo fai lo stesso trasgredisci.

    Quando cadi non puoi dire che tuo padre è cattivo perchè ti ha punito, ciò è infantile, ti sei punito sa solo e ne paghi le conseguenze, con la sofferenza di tuo padre.

    Oltre a quanto scritto da Mosè nel Pentateuco in particolare il primo libro che conosciamo come Genesi il mito dei due progenitori è presente in altre civiltà non ebraiche, ciò è conferma e non smentita, quantomeno che esiste la storia che secondo me Dio ha ispirato e fatto conoscere in modi differenti a più popoli.

    Ciò che conta è il principio insegnato, non se era una pera o una mela...

    quindi  "se commetti una trasgressione ne subisci le conseguenze", ma anche che dalle conseguenze può nascere qualcosa di buono cioè l'inizio della vita degli esseri umani sulla terra per poter progredire alla loro statura divina.

    Il giardino di Eden era un luogo con una natura incontaminata, gli animali erano in pace l'uno con l'altro, (possiamo chiamarlo perfetto, in un certo senso, dal punto di vista umano, ma il solo fatto che vi fosse la presenza di satana lo contaminava)

    Esso era sulla terra, dove satana era stato scacciato, ma in una zona ben delimitata nell'area mediorientale tra il Tigli e l'Eufrate.

    Genesi 2

    16 E l'Eterno Iddio diede all'uomo questo comandamento: 'Mangia pure liberamente del frutto d'ogni albero del giardino; 17 ma del frutto dell'albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare; perché, nel giorno che tu ne mangerai, per certo morrai'. 

    Prima di questo uno dei due Dii aveva detto ai nostri progenitori di moltiplicarsi e popolare la terra:

    Genesi 1:27-28

    27 E Dio creò l'uomo a sua immagine; lo creò a immagine di DIO; li creò maschio e femmina. 28 E DIO li benedisse; e Dio disse loro: "Crescete e moltiplicate e riempite la terra."

    Però Adamo ed Eva non avevano ancora la conoscenza del bene e del male, per questo non possiamo dire che scelsero tra essi, ma tra due comandamenti con differente priorità.

    Riguardo alla procreazione erano innocenti come fanciuli e non avevano attrazione fisica, solo dopo si resero conto di essere nudi e se ne vergognarono.

    Non fu un vero male la loro trasgressione poiche era ordinato da Dio di crescere moltiplicare e popolare la terra, quindi fu una disobbedienza al secondo dei due comandamenti (Gen2) per osservare il primo. (Gen1)

    Perchè due comandamenti con diversa priorità, apparentemente contrastanti e interdipendenti?  

    Affichè esercitassero una scelta, senza scelta non c'è libero Arbitrio, infatti la dottrina del peccato originale della gran parte della cristianità è sbagliata, soprattutto sul fatto che ereditiamo il peccato.

    Nemmeno un magistrato italiano darebbe ai figli la condanna del padre ladro, casomai avranno la conseguenza del fatto che stà al fresco... (forse)

    Lucifero disse ad Eva che non sarebbe morta, ma che sarebbe divenuta come Dio conoscendo bene e male, mezza bugia e mezza verità, come fa sempre.

    A quel punto Adamo se voleva osservare il primo comandamento doveva trasgredire il secondo dando così inizio alla vita terrena degli esseri umani. 

    Per questo è una felix culpa.

    Nella prescienza di Dio tale scelta era prevista, ma non poteva forzarla, doveva dare la possibilità di scegliere liberamente, mettendo alla prova l'obbedienza tramite satana.

    Dio permette che satana ci tenti, perchè scegliendo cresciamo, non perchè si diverte a vederci sbagliare e così ci può punire, non punisce Dio, puniscono le conseguenze.

    Ci sono molti altri concetti dottrinali in questa vicenda che si scoprono studiando con attenzione i vari momenti di ciò che accadde e che si possono capire grazie all' ispirazione dello Spirito Santo, il rivelatore della verità, ma il "succo" del "frutto" è questo.

    Ci vengono in aiuto altre scritture che confermano e chiarificano la Bibbia e che sono molto grato di poter scrutare e meditare:

    Libro di Mormon 2 Nefi 2

    15 E per portare a compimento i suoi scopi eterni riguardo al fine dell’uomo, dopo ch’egli ebbe creato i nostri primi genitori, e le bestie dei campi e gli uccelli dell’aria, e infine tutte le cose che sono create, era necessario che vi fosse un’opposizione; proprio il frutto proibito in opposizione all’albero della vita; l’uno dolce e l’altro amaro.

    16 Pertanto il Signore Iddio concesse all’uomo di agire da sé. Pertanto l’uomo non avrebbe potuto agire da sé, a meno che non fosse attirato o dall’uno o dall’altro.

    17 E io, Lehi, debbo necessariamente supporre, secondo quanto ho letto, che un angelo di Dio, secondo ciò che è scritto, sia caduto dal cielo; pertanto divenne un diavolo, avendo cercato ciò che era male al cospetto di Dio.

    18 E poiché era caduto dal cielo ed era diventato infelice per sempre, egli cercò di render infelice anche tutta l’umanità. Pertanto disse a Eva, sì, proprio quel vecchio serpente che è il diavolo, che è il padre di tutte le menzogne, pertanto egli disse: Mangiate del frutto proibito e non morrete, ma sarete come Dio, conoscendo il bene e il male.

    19 E dopo che Adamo ed Eva ebbero mangiato il frutto proibito, furono scacciati dal Giardino di Eden, per lavorare la terra.

    20 Ed essi hanno generato dei figlioli, sì, proprio la famiglia di tutta la terra.

    21 E i giorni dei figlioli degli uomini furono prolungati, secondo la volontà di Dio, affinché potessero pentirsi mentre erano nella carne; pertanto il loro stato divenne uno stato di prova e il loro tempo fu prolungato, secondo i comandamenti che il Signore Iddio diede ai figlioli degli uomini. Poiché egli diede il comandamento che tutti gli uomini devono pentirsi; poiché mostrò a tutti gli uomini che essi erano perduti, a causa della trasgressione dei loro genitori.

    22 Ed ora ecco, se Adamo non avesse trasgredito, non sarebbe caduto, ma sarebbe rimasto nel Giardino di Eden. E tutte le cose che erano state create avrebbero dovuto rimanere nello stesso stato in cui erano dopo essere state create; e avrebbero dovuto rimanere per sempre e non avere fine.

    23 Ed essi non avrebbero avuto figlioli; pertanto sarebbero rimasti in uno stato di innocenza, senza provare gioia, poiché non conoscevano l’infelicità; senza fare il bene, poiché non conoscevano il peccato.

    24 Ma ecco, tutte le cose sono state fatte secondo la saggezza di Colui che conosce tutte le cose.

    25 Adamo cadde affinché gli uomini potessero essere; e gli uomini sono affinché possano provare gioia.

    26 E il Messia verrà nella pienezza del tempo, per poter redimere i figlioli degli uomini dalla caduta. E poiché sono stati redenti dalla caduta, essi sono diventati per sempre liberi, distinguendo il bene dal male; per agire da sé e non per subire, se non la punizione della legge nel grande e ultimo giorno, secondo i comandamenti che Dio ha dato.

    27 Pertanto gli uomini sono liberi secondo la carne; e sono date loro tutte le cose che sono opportune per l’uomo. E sono liberi di scegliere la libertà e la vita eterna, tramite il grande Mediatore di tutti gli uomini, o di scegliere la schiavitù e la morte, secondo la schiavitù e il potere del diavolo; poiché egli cerca di rendere tutti gli uomini infelici come lui.

    Tu cosa pensi di scegliere?

    O ti senti più intelligente di Dio Padre e preferisci fermati a discutere su come Lui ha pensato di fare le cose e come ce le fa conoscere? 

  • 1 mese fa

    Rileggi la risposta di @Marco Tripoli quando verrà ripubblicata dato che è stato fatto l'appello per la solita segnalazione inutile e troverai una chiara risposta.

    Ho ricevuto anche una sua e-mail con una serie di commenti su concetti dottrinali errati di alcune risposte. 

    La sua risposta è ripubblicata quindi ricopio da Marco:

    -Da 10 anni il mio intento è di condividere ciò che ho conosciuto dopo aver imparato a comunicare con una persona che esiste, è reale, mi conosce e mi ama.

    Ciò vale per tutti, non solo per me, non sono migliore di altri al Suo cospetto, ho avuto quello che ho cercato perchè l'ho desiderato come ho ottenuto i successi della mia vita, con forza di volontà, impegno e determinazione.

    Ero un figlio degli anni '80 quando a 22 anni mi è svoltata la vita, non mi mancava nulla, lavoro, soldi, auto, amici, ragazze, lavoravo nell'azienda di famiglia ed ero comproprietario di una Radio Privata e  DJ. 

    Introdotto nel mondo della moda grazie a mia mamma, nel mondo delle famiglie importanti grazie a mio papà.

    Mi mancava una sola cosa, DIO e la Spiritualità, ma credetemi non ne sentivo proprio il bisogno, provabilmente se qualcuno mi avesse detto cosa sarei stato oggi gli avrei dato del mentecatto come dice @Maraminta.

    Ma quando Dio bussa alla tua porta non puoi fare finta di non essere in casa, almeno non io che per carattere non ho timore di nulla ed accetto tutte le sfide! 

    Ho imparato a comunicare con Lui senza "vane ripetizioni" e filastrocche a memoria, ma parlado come facevo con i miei, anzi meglio.

    Ho imparato a riconoscere le Sue risposte nelle varie forme, che non vi elencherò, occorree provare per credere. 

    L'ho messo alla prova, si io ho messo alla prova Lui e le Sue promesse, e oggi SO che MANTIENE ogni promessa.

    Ho fatto domande precise ed ho ricevuto risposte precise, non aiutami a sapere se è vero, ma "questa cosa è vera!?" SI-NO 

    Quando sai a chi chiedere, cosa chiedere, come chiedere e come potrai avere risposta è tutto molto più semplice e non c'è alcuna presunzione nell'affermare, anzi dichiarare, ma che dico TESTIMONIARE di ricevere rivelazione personale da Dio.

    Giacomo 1:5-6

    5 Che se alcuno di voi manca di sapienza, la chiegga a Dio che dona a tutti liberalmente senza rinfacciare, e gli sarà donata. 6 Ma chiegga con fede, senza star punto in dubbio; perché chi dubita è simile a un'onda di mare, agitata dal vento e spinta qua e là.

    Matteo 7:7-12

    7 Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; picchiate e vi sarà aperto; 8 perché chiunque chiede riceve; chi cerca trova, e sarà aperto a chi picchia. 9 E qual è l'uomo fra voi, il quale, se il figliuolo gli chiede un pane gli dia una pietra? 10 Oppure se gli chiede un pesce gli dia un serpente? 11 Se dunque voi che siete malvagi, sapete dar buoni doni ai vostri figliuoli, quanto più il Padre vostro che è ne' cieli darà Egli cose buone a coloro che gliele domandano!

    Chiunque lo farà con onestà intellettuale e di cuore vivrà la stessa esperienza, lo prometto con l'autorità del Sacerdozio di Melchisedec che detengo come Anziano.

    Questo è il modo per il quale io SO quello che SO e SONO quello che SONO a distanza di 36 anni senza alcun dubbio, pochè nella luce piena non ci sono ombre ne misteri della fede, solo chiarezza e verità che rendono veramente liberi.

    Liberi di riconoscere le false dottrine, liberi di distinguere chiaramente bene dal male, liberi di esercitare la scelta giusta senza i condizionamenti delle false filosofie umane ispirate da chi vuole togliere il libero arbitrio e farci diventare infelici come lui; Infatti quello che fa è rendere le persone dipendenti da qualcosa che fa loro del male, provate a notarlo fin dalle cose più piccole e sottili come un robusto e tagliente filo di nylon.

    Detto questo per coloro che non l'hanno letto precedentemente e per quelli a cui non gli frega nulla, vorrei dire qualcosa sulle risposte che ho letto e lo faccio tramite Sara amica preziosa appartenente alla stessa Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni, che collabora con me per altri motivi, visto che il mio spazio è esaurito... (come me a volte 😂 ): 

    @Marcellinara : Vinci la sindrome anti tdG, guarisci dal virus definitivamente!

    @Illuminato : Brancoli nel buio, Adamo ed Eva erano persone create in cui vi era uno Spirito generato da Dio, hanno agito e dato inizio al piano di Dio.

    Satana era parte del piano, era presente con la forma di un serpente, non è una allegoria il suo intento frustrare i piani di Dio, a suo malgrado fu usato e lo è ancora nel piano per gli scopi del Padre.

    Scoprire di essere nudi consentì la procreazione altrimenti sarebbero rimasti nell'innocenza.  Non è il caso di inventare e dedurre pro bono ci sono le scritture.

    Apocalisse 12:7-9

    7 E vi fu battaglia in cielo: Michele e i suoi angeli combatterono col dragone, e il dragone e i suoi angeli combatterono, 8 ma non vinsero, e il luogo loro non fu più trovato nel cielo. 9 E il gran dragone, IL SERPENTE ANTICO, che è chiamato diavolo e satana, il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furon gettati gli angeli suoi.

    @Luciano.9 : Credere di avere sempre ragione è la vs. specializzazione, mentre non siete liberi di mettere in dubbio le dottrine errate stabilite dal CD, sette uomini senza autorità da Dio e senza doni dallo Spirito Santo dato che per voi sono terminati. Io mi aprirei un minimo a Dio Padre Eterno chiedendo nel nome di Cristo per sapere la SUA volontà e verità finchè c'è il tempo che, come sai, non è oramai molto.  Fraternamente!

    @Trittico : Non c'è inganno ne simulazione, c'è un piano di salvezza grazie alla prescienza e onniscienza divine per la salvezza del genere umano

    @Nonεxistεnt. : La Bibbia non è fuffa, è la parola di Dio comunicata a Profeti, vera per quanto correttamente tradotta. Va studiata con l'aiuto dello Spirito Santo per trarne il vero e comprenderlo.

    @Hairball : ti voglio bene... ti sei sfogata!  Adesso tira il fiato e non prendertela con Dio che purtroppo non conosci per quello che è ma per quello che ci hanno rappresentato.

    Non è colpa di Dio se alcuni non sanno esprimersi che con concetti errati mutuati da false religioni, se le persone cercano la verità da Internet, magari da siti che vendono croci e ostie brandizzate e dicono fesserie come che abbiamo la colpa del peccato originale, che equivale a dire che il Sacrificio di Cristo non è avvenuto.

    Abbi fiducia e cerca la verità , se la vuoi, onestamente e con impegno sono certo che la troverai e la tua anima sarà rasserenata.

    @Paolo, grazie a te, il mio merito è modesto cerco di essere un buon strumento nonostante "le mie spine nel fianco"... sono sicuro che capisci cosa intendo.

    Ti invito a leggere "Il libro di Mormon" lo troverai "folgorante" sulla via della vita e a chiedere a Dio Padre eterno nel nome di Cristo se è vero:

    Moroni 10:3-7 (LdM ultimo capitolo)

    3 Ecco, vorrei esortarvi, quando leggerete queste cose, se sarà nella saggezza di Dio che le leggiate, a ricordare quanto misericordioso è stato il Signore verso i figlioli degli uomini, dalla creazione di Adamo fino al tempo in cui riceverete queste cose, e a meditarlo nel vostro cuore.

    4 E quando riceverete queste cose, vorrei esortarvi a domandare a Dio, Padre Eterno, nel nome di Cristo, se queste cose non sono vere; e se lo chiederete con cuore sincero, con intento reale, avendo fede in Cristo, egli ve ne manifesterà la verità mediante il potere dello Spirito Santo.

    5 E mediante il potere dello Spirito Santo voi potrete conoscere la verità di ogni cosa.

    6 E ogni cosa che è buona, è giusta e vera; pertanto nulla che sia buono nega il Cristo, ma riconosce che egli è.

    7 E mediante il potere dello Spirito Santo potete sapere che egli è; pertanto vorrei esortarvi a non negare il potere di Dio; poiché egli opera con potere, secondo la fede dei figlioli degli uomini, nello stesso modo oggi, domani e per sempre. 

    Porto la mia personale testimonianza che questo libro viene da Dio e che insieme alla Bibbia aiuta a conoscere le vere dottrine aprendo la strada alla rivelazione personale da chi conosce ogni cosa.

    La sua distribuzione è gratuita e fatta da oltre 60.000 missionari in tutto il mondo 

    o è reperibile on line sul sito lds.org https://www.churchofjesuschrist.org/study/scriptur... 

    Ezechiele 37:15-20

    15 E la parola dell'Eterno mi fu rivolta in questi termini: 16 'E tu, figliuol d'uomo, prenditi un pezzo di legno, (i bastoni su cui erano avvolti i roroli. anche chiamati testi o testimoni)) e scrivici sopra: - Per Giuda e per i figliuoli d'Israele, che gli sono associati. (Bibbia-Giudei) - Poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivici sopra: - Per Giuseppe, bastone d'Efraim e di tutta la casa d'Israele, che gli è associata. (LdM-Nefiti e Lamaniti) - 17 Poi accostali l'uno all'altro per farne un solo pezzo di legno, in modo che siano uniti nella tua mano. 18 E quando i figliuoli del tuo popolo ti parleranno e ti diranno: - Non ci spiegherai tu che cosa vuoi dire con queste cose? - 19 tu rispondi loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò il pezzo di legno di Giuseppe ch'è in mano d'Efraim e le tribù d'Israele che sono a lui associate, e li unirò a questo, ch'è il pezzo di legno di Giuda, e ne farò un solo legno, in modo che saranno una sola cosa nella mia mano. 20 E i legni sui quali tu avrai scritto, li terrai in mano tua, sotto i loro occhi.  (tra parentesi n.p.)

    Buona settimana a tutti!

    Marco Vittorio Tripoli   

    FB Marco Tripoli(Marco Vittorio) - Instagram Marco_Tripoli

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Chi lo dice che non avevano il libero arbitrio? Se non lo avessero avuto non avrebbero fatto quello che hanno fatto 

    @ Sulla bibbia non c'è scritto, quindi si suppone che lo avessero. Altrimenti come hi detto non avrebbero disobbedito

  • Rocco
    Lv 4
    2 mesi fa

    Adamo ed Eva erano umani come noi, solo che erano i primi umani. Come qualsiasi umano farebbe, disobbedirono a Dio e mangiarono il frutto proibito. Non erano perfetti, non erano fatti per essere perfetti. Dio ci ha lasciati il cervello per pensare, per prendere decisioni per conto nostro.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Solo Dio è la perfezione,Adamo Ed Eva sono creature e quindi imperfetti.

  • 1 mese fa

    Nostro padre Adamo e nostra madre Eva (la pace sia su di loro) erano esseri umani sviati dal maledetto Satana.

  • 1 mese fa

    La libertà, ragazzo, si può usare bene o male. 

  • 1 mese fa

    Se ci lascia il libero arbitrio ti lamenti che ci sono le guerre e che Dio non fa nulla per fare giustizia agli uomini. "Perché Dio permette il male?" e altre bagiannate.

    Se invece non lascia il libero arbitrio dici che siamo automi.

    La risposta è che Adamo ed Eva avevano comunque il libero arbitrio, ma che avendo con loro lo Spirito Santo non potevano peccare. Per questo il serpente ha usato l' inganno.

    _______________

    Tanto di cappello per la tua risposta Marco Tripoli, dai delle risposte veramente dettagliate e ben costruite.

  • 2 mesi fa

    che fossero perfetti non sta scritto da nessuna parte e comunque se erano PERFETTI come potevano peccare?

  • Anonimo
    2 mesi fa

    In questi giorni vedo degli atei 🤬, cercano a rompere la morale !

    Oh @Paolo, stai calma

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.