Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 1 mese fa

Aiuto con nomenclatura di chimica organica ?

Mi spiegate come faccio a risalire al nome di questo composto ? 

Io conto i carboni e so quindi che è un esano, ma poi il gruppo funzionale come lo tratto ?

 Il mio professore di chimica organica usa questa forma a cuneo e tratteggio che mi confonde le cose e non so come semplificarmi la formula.

Attachment image

1 risposta

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Questa formula di struttura è sbagliata, ma andiamo con ordine.

    Non si tratta di un esano ma di un pentano, poiché la catena più lunga è quella formata da cinque atomi di carbonio consecutivi. A questo punto dobbiamo trovare il numero del sostituente e abbiamo due possibilità: se partiamo dalla sinistra della catena di atomi di carbonio più lunga il sostituente si trova in posizione 2 (legato al secondo carbonio), invece se partiamo da destra esso si trova in posizione 4 (legato al quarto carbonio). Poiché una tra le regole per nominare i composti organici è quella per cui ai sostituenti vada dato il numero più basso possibile, possiamo scartare la seconda possibilità e dire che il sostituente si trova in posizione 2.

    Il sostituente in realtà non può essere -CH3CH3 poiché questo significherebbe che il carbonio immediatamente 'attaccato' al cuneo tratteggiato forma cinque legami (tre legami con 3 atomi di idrogeno e due con 2 atomi di carbonio). Poiché il carbonio può formare un massimo di quattro legami singoli (regola dell'ottetto), si può dedurre che gli atomi di idrogeno con cui è legato, nel caso del sostituente, non possano essere più di due, per cui il sostituente corretto è -CH2CH3.

    Per nominare il sostituente devi risalire al corrispettivo alcano, che in questo caso è CH3CH3 ovvero l'etano, e sostituire il suffisso -ano con -ile.

    Il nome del composto è quindi 2-etil pentano.

    Se non riesci a nominare immediatamente i composti organici rappresentati da questo tipo di formula di struttura, ti conviene risalire alla formula di struttura di base, come ho fatto io nella foto che ti allego. I cunei pieni o tratteggiati non sono altro che legami singoli e come tali li devi considerare.

    Attachment image
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.