Misure per evitare il contagio e asintomatici ?

 Per quanto non condivida totalmente le misure che il governo ha preso recentemente e che probabilmente prenderà a breve, credo che rispettare per lo meno l'uso di mascherine e cercare di evitare assembramenti siano atteggiamenti necessari. Nelle ultime settimane c'è stato un incremento dei contagi ( numericamente parlando grazie anche ai maggiori tamponi), ma la maggior parte dei contagiati è asintomatica. Bene, essere asintomatico non vuol dire NON essere contagioso perché studi recenti hanno mostrato che la carica virale degli asintomatici è paragonabile a quella dei sintomatici e che sono quindi un fattore di contagio importante e tra l'altro quelli che vengono definiti asintomatici oggi potrebbero nei prossimi giorni sviluppare sintomi che potrebbero richiedere l'ospedalizzazione.

Quindi non capisco perché alcuni politici e non ( " tuttologi"), di cui non farò nomi, continuano a non rispettare per lo meno il distanziamento e l'uso della mascherina. 

Certi non riescono a capire che queste misure basilari servono per cercare di evitare di tornare nella situazione sanitaria di marzo e che anche se oggi la situazione non sta pesando particolarmente sul piano ospedaliero tra qualche settimana potrebbe aggravarsi se l'età media dei contagiati si sposta verso fasce più a rischio (come purtroppo sta già accadendo). 

Evito di fare considerazioni di tipo economico, perché questo scambio di opinioni non deve riguardare questo aspetto, ma solo quello comportamentale e sanitario. 

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Non ho mai smesso di usare la mascherina e continuerò ad usarla finché non troveranno il vaccino e sarò vaccinata.

    Però vedo in giro tante persone che non la mettono e se ne fregano.

    A loro auguro un bel Coviddi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.