Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 mese fa

Hanno fatto bene a protestare a Napoli contro la probabile nuova chiusura totale?

12 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Già dai primi arresti  e dai loro precedenti penali si evince che tipo di gentaglia fosse e che tipo di "protesta" avessero in mente. Una citta' devastata da vandali.. Perché' solo questo erano. 

  • Sal
    Lv 5
    1 mese fa

    I veri napoletani , quelli che amano la loro città sono rimasti schifati e terrorizzati da quella massa informe di teppistelli a metà fra camorra e frange violente del tifo.

    De Luca conosce bene la situazione della Campania dove mancano materialmente le strutture ospedaliere e dove un diffondersi incontrollato del virus provocherebbe una situazione come quella della bergamasca nella primavera scorsa.

    Per non avere chiusure totali delle attività bisogna rispettare quelle poche regole imposte non solo da governo e ISS ma dal buon senso.

    Non si può solidarizzare con dei vandali incivili con precedenti penali che hanno dato sfoggio della loro pochezza distruggendo ciò che si trovavano davanti.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Camorra che con il coprifuoco fa meno affari, però anche un ristoratore che gli chiudono il ristorante avrebbe gli stessi diritti dei camorristi 

  • 1 mese fa

    Hanno fatto non bene, ma benissimo.

    Certo, potevano scegliere un'altra modalità.

    Ma è comprensibile che la protesta sia sfociata in inizio di rivolta.

    E' comprensibile intanto per i toni irrispettosi usati da quel folle di De Luca.

    Poi perché i politici hanno avuto mesi e mesi per intervenire su evidenti criticità e non l'hanno fatto, passando il tempo a inventarsi misure ridicole come il bonus monopattini o l'acquisto dei banchi con le rotelle e a cantarsela e a suonarsela da soli su Italia Paese modello nel mondo.

    Inoltre perché quegli stessi politici ci hanno fatto credere di aver predisposto tutto un sistema capace di farci convivere con il virus, adesso scopriamo che quelle misure non servono a nulla, ma pensa se tu hai una palestra e hai seguito tutte le direttive e poi te la chiudono, di che vivi? di aria fritta? Sarebbe questo il modo di convivere col virus? Morire di fame o di tutta una serie di malattie legate allo stile di vita insano che ci stanno costringendo ad adottare nel tentativo scriteriato di coprire la loro incapacità e di contenere in modo indiscriminato i contagi? Possibile che il solo modo sia tapparci tutti in casa? Perché questo faranno se non li fermiamo, meno di un mese e saremo tutti chiusi in casa e questa volta per mesi e mesi, fino alla prossima estate: quella del vaccino imminente è solo una frottola per tenerci buoni, la verità è che questo vaccino se va bene potrà essere usato per scongiurare un nuovo diffondersi del covid al prossimo autunno, ma chi ci arriva al prossimo autunno andando avanti di questo passo?

    Inoltre perché i partiti di opposizione non hanno colto gli inviti ripetuti di numerosi loro sostenitori di fare qualcosa e di portarci in tutte le principali piazze italiane pacificamente.

    Non parlo nemmeno dei media, quasi tutti schierati a favore di questo andazzo.

    E le istituzioni? Mattarella quando non tace dice solo cavolate.

    Una parte di responsabilità è anche nostra, avremmo anche noi dovuto scendere in piazza pacificamente per protestare contro questi provvedimenti e sostenere i napoletani: sia per una questione di senso civico; sia per non farli sentire così soli; sia perché presto toccherà a tutti noi se non ci muoveremo.

    Dunque secondo me hanno fatto benissimo i napoletani.

    Penso che dovremmo seguirli in tutta Italia, magari evitando certi eccessi.

    Ciao :-)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Ragno
    Lv 4
    4 sett fa

    La violenza, l'ultimo rifugio degli incapaci...

  • Paolo
    Lv 7
    4 sett fa

    TIRARE TROPPO LA CORDA  ALLA FINE SI SPEZZA..............!!!!!!!!!!!

  • Anonimo
    4 sett fa

    Per comandare Napoli ci vorrebbe Maradona presidente e come vicepremier Nino D'angelo. 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Hanno fatto benissimo

  • certo, i napoletani stanno protestando perché de luca non ha fatto un cazzò in tutti questi mesi e non ha i soldi per un nuovo lockdown che porterà la campania allo sfacelo e poi se ne esce con un nuovo lockdown dal nulla, senza aver accennato nulla durante le elezioni (anche per ovvi motivi). questo solo perché lo ha annunciato, non voglio immaginare cosa succederà con la chiusura totale. c'è il rischio che anche altre città seguano l'esempio, questo è il motivo per cui il lockdown totale non si può fare

  • 1 mese fa

    senti, amico, dattela da solo la risposta. Se non si farà IMMEDIATAMENTE qualcosa, entro VENTI giorni, tre settimane da oggi, la gente morirà per strada, nelle fermate del bus, nelle case, nelle scuole.

    Già dalla prossima settimana gli ospedali saranno saturi, da quella successiva i tendoni degli Alpini e della Protezione Civile.

    Mi chiedo, meglio l' aperitivo o due metri di terra sopra ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.