Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 mese fa

dobbiamo accettare che la nuova normalità non è stare chiusi in casa ma convivere con nuove malattie?

se è vero che ci saranno nuove pandemie grazie ai cambiamenti climatici, dobbiamo accettare che la vita è tornata come nei secoli passati, cioè molto precaria, a meno che di non vivere per sempre chiusi in casa, ma a quel punto non sarebbe nemmeno più vivere, mi dispiace ma secondo me prima lo accettiamo e meglio è per tutti

Aggiornamento:

Occhio al futuro secondo la tua teoria vivremmo ancora nelle caverne visto che siamo partiti praticamente da zero cure e zero medicine ma siamo arrivati fino a qui in qualche modo

Aggiornamento 2:

 sono a favore di mascherine distanziamento e igiene e alla convivenza con il virus ma non a lockdown coprifuoco e simili devono implementare la sanità al posto di chiudere in casa la gente

6 risposte

Classificazione
  • Marco
    Lv 6
    1 mese fa

    convivere con nuove malattie non significa rinchiudersi in casa ma applicare la tecnologia e le nostre conoscenze per limitare i danni.

    sappiamo che l'uso delle mascherine,il distanziamento sociale e una buona igiene possono limitare drasticamente i contagi,decine di migliaia di anni di evoluzione e c'è ancora chi pensa che si dovrebbe morire per qualcosa che possiamo evitare.

  • Anonimo
    1 mese fa

    É come hai detto tu.Sono d'accordo.

  • Davy
    Lv 5
    1 mese fa

    Bastava non riprodursi come conigli e diventare 60 milioni in una terra che ne può ospitare la metà.

    Bastava tirare giù a sassate quei politici che hanno foraggiato queste politiche della riproduzione (uno è stato appeso).

    Basterebbe capire che questo è il punto da cui ripartire.

    Tenere a bada l'apparato riproduttivo.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Esatto.. Ma vallo a dire alle persone che ti replicano con " V4lL0 aDdYiRe3h Ad uN MylLi0o0Ne3h dY MorTtTiYI!1!1!11!11"

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    oaf, povero pirla. piantala, deficiente cronico

  • Non sono d'accordo,io penso che meno si esce e meglio è

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.