Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Secondo i cristiani di questa sezione da quale periodo l'umanitá ha perso i "valori" che loro tanto rimpiangono?

Molti dicono dal Rinascimento o addirittura dall'Illuminismo. Altri affermano dagli anni 60 in poi o addirittura dal XXI secolo. 

11 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Io sono Cristiano ma non credo proprio ci siano state epoche migliori.

    Nel medioevo cristiano la gente si ammazzava di continuo, nel rinascimento idem, nel 1800 avevamo lo schiavismo, nel 1900 ci siamo massacrati a decine di milioni, nel 1950 eravamo ipocriti, le donne venivano picchiate dai mariti di continuo, anzi era vista come la normalità, esisteva ancora il delitto di onore. Checché ne dicano i conservatori, questa è l epoca con più giustizia sociale della storia. 

    @ninja la vedo globalmente. In passato quelle nazioni di cui parli erano messe come oggi, e noi eravamo messi peggio. 

  • 1 mese fa

    Io ti direi che l'illuminismo proprio così illuminato non è ... viceversa questi sì che erano tempi assai luminescenti:

    https://www.youtube.com/watch?v=XDrT_-STtjo

    Youtube thumbnail

    https://www.youtube.com/watch?v=QVDtjirs09c

    Youtube thumbnail

  • 1 mese fa

    sono un cristiano e chiedo :  Valori persi ? quando e dove ? Quali sarebbero questi valori ? Secondo me l' umanità è migliorata in alcune cose ma è sempre arretrata. Nei secoli passati però vi erano sempre guerre e massacri, se qualcuno dice che si stava meglio è bene mandarlo da uno bravo.

  • 1 mese fa

    Sbagliano i primi e sbagliano i secondi.

    Ma quali valori? Il vero e unico valore della Cristianità originaria andato quasi del tutto perduto è la «Paradosis» rivelata, quella incorrotta e non scritta.

    Perdita, questa, che ha avuto inesorabile inizio con la costituzione della linea psichica della nascente Chiesa e il formarsi dell'ortodossia (con la conseguente sua definitiva chiusura nel Dogma), che ha così represso nel sangue la pura Gnosi cristica integrale dell'originaria Chiesa pneumatica, risalente ai primi Apostoli Pietro e Giovanni, e le altre religioni Pagane occidentali che gravitavano attorno all'Orbe imperiale.

    Ciò ha determinato la discesa dell'attuale stato spirituale dell'Essere e i seguenti Scismi religiosi (poiché se il Cristianesimo ortodosso fosse la vera Cristianità NON sarebbe mai scismatico ma Uno e Unico) che ne sono conseguiti sono stati esclusivamente il frutto del disallineamento spirituale rispetto al Dogma considerato ortodosso dalla Chiesa stessa nel blando tentativo di ripristinare una parvenza di Cristianesimo (essoterico) da uno stato catabasico ormai evidente e oscurante la vera Gnosi di Cristo.

    Il tutto nell'evidente tentativo riuscito di controllare le masse e di offuscare la retta natura del Mistero Cristico Universale che è puramente gnostico e pneumatico, come esprimono velatamente i Vangeli canonici e più direttamente quello di Giovanni, nonché evidentemente quelli Gnostici, in primis Tommaso e Filippo.

    E se oggi guardiamo all'attuale natura del Cristianesimo, vediamo per la gran parte pseudo-fedeli ubriachi e incapaci di comprendere persino la loro stessa identità religiosa.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    da quando hanno inventato la bomba atomica siamo già arrivati nell'età piu' oscura dell'umanità ed ora stà per finire, pochi anni quindi prima del 2033...

    con la bomba atomica possiamo distruggere l'intero pianeta cosa che prima era inimmaginabile, al massimo esplodeva un edificio ma niente di cosi disastroso.

  • Priest
    Lv 5
    1 mese fa

    Da sempre ,sempre stato cosi

  • 1 mese fa

    il problema è che le mente degli adolescenti, sono menti facilmente influenzabili.

    Se in passato un ragazzo faceva una scoreggia a Milano in pubblico , nessun altro lo sapeva, a parte quelli che gli stavano intorno.

    Se invece oggi un ragazzo fa una scoreggia a Milano, immediatamente lo vengono a sapere anche quelli che sono a New York o a Palermo.

    Quindi i ragazzi che sono a New York o a Palermo se vedono questo scoreggiare e magari lo trovano ridicolo, ecco che incominciano a scoreggiare anche loro .

    Diciamo quindi che l'imbecillità è aumentata con la comparsa di internet , ma piu' che altro con i cellulari che permettono di fare video e mandarli.

  • 1 mese fa

    I valori vanno e vengono...

    Comunque ti direi che l'illuminismo proprio così illuminato non è... 

    Poi non parliamo del '68...

  • 1 mese fa

    Da quando Gesù è morto.

    @Davide6523 "questa è l epoca con più giustizia sociale della storia"... non credo proprio che la penseresti alla stessa maniera se fossi nato in una di quelle nazioni distrutte dalla giustizia dell'occidente.

  • 1 mese fa

    I valori del vero cristianesimo sono andati perduti gradualmente dopo la morte degli apostoli, tra il 2° e 3° secolo d.C., quando cominciarono a infiltrarsi nella congregazione cristiana " lupi rapaci... uomini che [avrebbero detto] cose storte per trascinarsi dietro i discepoli" (Atti 20:29,30) che diedero inizio a una grande apostasia predetta da Gesù e dall'apostolo Paolo. Dopo di allora molti si definiscono cristiani ma non hanno nessun 'valore' morale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.