Il senso della chiusura delle piscine non esiste. ?

Nelle piscine non mi risultano esserci grandi assembramenti, inoltre è presente il cloro che funge da disinfettante. A mio parere(e dovrebbe essere il parere di tutte le persone che sanno pensare e fare 2+2) non sono le piscine a diffondere il covid, infatti non credo proprio che ci sia gente che si sia contagiata così. Ciò dimostra l’ignoranza e l’incompetenza della gente che ci governa. Un bambino di 8 anni sarebbe in grado di prendere provvedimenti più efficaci rispetto a queste ****** convinte di aver preso sempre le scelte migliori possibili. Il fatto è questo!!! Pensano di aver fatto ogni cosa bene, di aver preso sempre le scelte giuste, di aver svolto il lavoro nel migliore dei modi! In primis Azzolina, star convinta di aver fatto tutto perfettamente.Avoglia!! Pensiamo a chiudere le piscine anziché far venire la gente dagli altri Paesi!!!

Aggiornamento:

Come ti sblocco se metti l’anonimo? E poi hai risposto quindi evidentemente non ti ho bloccato. Keep calm che sei un po’ agitato 

Aggiornamento 2:

Anonimo hai ragione infatti a mio parere dovrebbero riaprire tutto e chi si ammala e ha sintomi se ne va in ospedale. Se guarisce ok , se muore amen. Non possono limitare noi tutti per salvaguardare dei 90enni in punto di morte 

Aggiornamento 3:

@Regina hai perfettamente compreso appieno!

7 risposte

Classificazione
  • Regina
    Lv 5
    4 mesi fa
    Risposta preferita

    La penso anche io così.

    Loro vogliono farci diventare immunodepressi facendoci stare tutto il giorno in casa...così il nostro organismo vive in una "bolla" e non crea gli anticorpi necessari per difendersi da tutte le malattie che ci sono in giro, tra le quali appunto il Coronavirus.

    Che poi, diciamocela tutta, se questo virus fosse davvero molto letale e molto pericoloso, le piscine e le palestre non sarebbero mai rimaste aperte per tutti questi mesi.

    Questo dimostra quanta falsità ci sia da parte del Governo

  • 4 mesi fa

    Come han risposto altri, stanno rinchiudendo uno ad uno, seguendo al contrario i passi che ci hanno portato al confinamento di marzo.

    Possibilissimo anzi quasi certo.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    lo sport equivale a salute, soprattutto in inverno quando si sta poco fuori e il sistema immunitario è già più debole di suo soprattutto per chi vive in città

    senza contare che c'è gente che ha bisogno di palestra\piscina per problemi di salute 

    ma il punto secondo me è che stanno facendo quello che avevo letto non so dove, cioè chiusure all'inverso, chiudono prima quello che è stato riaperto per ultimo, fino al lockdown totale

  • 4 mesi fa

    Concordo totalmente con quello che hai scritto. Aggiungo che solo dei malati di mente, dei deficienti totali, possono impedire l'attività fisica alle persone durante un'epidemia di un virus influenzale. Vietare lo sport  rende tutti più deboli e più suscettibili all'infezione. Dovrebbero aprirle 24 ore su 24, scaglionando gli ingressi, altre che chiuderle! Maledetti!

    Lo dico per esperienza personale. Sono cardiopatico e negli ultimi anni sono riuscito a tornare ad una vita perfettamente normale grazie alla pratica costante della corsa e del nuoto. A causa del lockdown idiota di marzo, a livello di salute sono tornato indietro di un anno, ho dovuto cambiare farmaci e rifare nuove visite (ovviamente private, visto che a causa di un'influenza tutti gli altri malati vengono trattati come m e r de!)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Allora, visto che non c'è  mai  nessuno contento, sai cosa bisognerebbe fare?

    Fare niente, tutto aperto, libertà  su tutto, feste, assembramenti,  poi chi si ammala  si aggiusta se non ci sono più  posti letto.

    Ecco, adesso dimmi cosa ti sembra meglio.

    Quello che dici sui 90enni in punto  di morte non è  giusto, quelli non sono andati ad assembrarsi in spiaggia o al bar, sono stati  contagiati  da quelli più  giovani.

    O vogliamo fare come in Svizzera  dove non cureranno più  le persone  che hanno più  di 85 anni? E dai 75, se hanno altre malattie? 

    Tra quei 90enni, ci potrebbe  essere  anche tuo  nonno/nonna, cosa ne pensi?

  • Marco
    Lv 6
    4 mesi fa

    siamo alle solite,per l'italiano medio andare in piscina significa scendere dalla macchina,buttarsi in vasca e ritornare in macchina,ma non è così.andare in piscina significa accedere ad uno spogliatoio,spogliarsi e mettersi in costume,portarsi un asciugamano o un accappatoio a bordo vasca,lavarsi dove si lavano altre persone,toccare panche,armadietti,phon...che toccano tante altre persone.non sono un virologo e quindi non entro nel merito del covid però sappiamo tutti che le piscine sono sempre state un luogo dove si possono prendere diverse malattie nonostante il cloro nell'acqua.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Ma mi vuoi sbloccare? Càzzo ti ho fatto, manco ti conosco

    Porco**** devo rispondere alla tua domanda sulle piscineeee sono d'accordo orcoddueeee

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.