Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Sapevate che il comandamento di Gesù che dice che vi amiate gli uni e gli altri era rivolto solo si discepoli e non all'Intera umanità?

Aggiornamento:

Mi dispiace ma io ho palesemente detto che quel comandamento era solo ed esclusivamente per i discepoli, poi se ci sono altri versetti rivolti a tutti ok, ma nei vangeli c'è scritta questa frase ed è solo per i discepoli, mentre la chiesa la vuol far passare che vale per tutti

15 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    D'altronde Gesù disse di non pregare per il mondo (Giovanni 17,9)

    E di essere venuto solo per le pecore perdute di Israele (Mt 15,24)

    Quindi tutto torna.

    La cattolicità e l'universalità sono solo una introduzione della chiesa che Gesù non ha mai voluto.

  • 1 mese fa

    Non era per i soli Apostoli, non era per i soli discepoli che ascoltarono il discorso sulla montagna riportato in Matteo 5 e 6, non è per i soli Cristiani anche se sono maggiormente impegnati data la promessa di stare come testimoni di Dio e di Cristo in ogni luogo ed occasione.

    Come ha fatto ben presente Davide, uno dei due più grandi comandamenti è amare il prossimo, quindi amarci gli uni gli altri, non solo tra amici, ma l'intera umanità, dato che siamo fratelli e sorelle membri della famiglia divina in quanto figli Spirituali dello stesso Padre nei Cieli.Romani 8:16Lo Spirito stesso attesta insieme col nostro spirito, che siamo figliuoli di Dio; 

  • 1 mese fa

    No non è vero, amare il prossimo come se stessi è, assieme ad amare Dio con tutto il cuore, il comandamento che riassume tutta la Legge. Quindi è rivolto a tutti

  • Anonimo
    1 mese fa

    Era rivolto all'intera umanità, nessuno escluso

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Priest
    Lv 5
    1 mese fa

    Testimoniare il falso è  peccato 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Ciò che Gesù diceva ai discepoli, doveva essere testimoniato in tutto il mondo, infatti questo è l’incarico che Gesù da ai discepoli: 

    «E disse loro: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura.»

    ‭‭ Marco‬ ‭16:15‬ ‭

    Se qualcosa è giusto per pochi è giusto per tutti. Gesù sì parlava ai discepoli, ma sapeva che tutti avrebbero ascoltato quelle parole, sapeva anche che in futuro quelle parole sarebbero state trasferite su carta e diffuse in tutto il mondo. 

    D’altronde quando parla della fine del mondo dice:

    «E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine.»

    ‭‭Matteo‬ ‭24:14‬ 

    Tra l’altro il dono dello Spirito Santo, nonostante nel Vangelo sia indirizzato ai discepoli, tutt’oggi in realtà lo ricevono tutti coloro che danno veramente il loro cuore a Cristo e lo vogliono ricevere. E con dono dello Spirito Santo non intendo il battesimo in acqua, ma questo:

    «Questi sono i segni che accompagneranno coloro che avranno creduto: nel nome mio scacceranno i demòni; parleranno in lingue nuove; prenderanno in mano dei serpenti; anche se berranno qualche veleno, non ne avranno alcun male; imporranno le mani agli ammalati ed essi guariranno».»

    ‭‭Marco‬ ‭16:17-18‬ ‭

    Tra l’altro nota come qui Gesù non dice “voi che crederete...” ma dice “coloro che avranno creduto”! Vedi? 

    La tua domanda non ha senso, ma ti voglio bene lo stesso e spero tu abbia cambiato idea su quello che pensi. L’amore è per tutti, e anche per te. Il vero amore si può trovare solo in Gesù Cristo amen!

  • 1 mese fa

     il Vangelo e' per i cristiani, non solo per gli apostoli e discepoli

  • Anonimo
    1 mese fa

    intende che dobbiamo amare tutti gli esseri viventi, sia umani che animali che extraterrestri che demoni, nessun vero cristiano odia satana ma lo scaccia via con il potere dell'amore perchè pure i demoni sono nostri fratelli ed un giorno anche loro ritorneranno nella luce...

  • 1 mese fa

    Gesù disse: "Da questo conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi" (Giovanni 13:35) Le parole di Gesù sono chiare: la caratteristica principale per riconoscere i veri cristiani, oggi come allora, è l'amore sincero che si mostrano l'un l'altro. Quindi queste parole di Gesù si applicano anche ai suoi seguaci che sono in vita nei nostri giorni; è il 'segno principale' per cui possono essere riconosciuti..

  • 1 mese fa

    No, non lo sapevo... 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.