nonexistent ha chiesto in Arte e culturaStoria · 1 mese fa

Come sarebbe il mondo se l'Asse avesse vinto la Guerra?

(Se lo è immaginato Dick in 'La svastica sul sole', libro che ammetto di aver abbandonato. Secondo voi?)

6 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    Se l'Asse avesse vinto la Seconda Guerra Mondiale, l'Italia avrebbe ottenuto Nizza, la Corsica, la Tunisia francese, Gibuti, la Dalmazia, il Kosovo, il Montenegro, la Grecia, Cipro, Creta, Malta, l'Egitto, il Sudan angloegiziano, il Somaliland britannico, per costituire un grande impero mediterraneo e africano. La Germania avrebbe avuto la parte del leone: il Terzo Reich avrebbe annesso l'Ucraina (o l'avrebbe trasformata in uno Stato fantoccio formalmente indipendente, sull'esempio della Francia di Vichy), i Paesi baltici, la Bielorussia, allo scopo di sfruttare le enormi risorse agricole, minerarie, industriali e la manodopera (operai specializzati) di quei territori. Alla Germania sarebbero stati uniti sotto varia forma l'Alsazia-Lorena, il Lussemburgo, parti della Polonia occidentale, il Protettorato di Boemia-Moravia. Intorno al Terzo Reich si sarebbe costituita una cintura di Stati vassalli legati economicamente, politicamente e militarmente alla Germania: Serbia, Croazia, Slovacchia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Paesi Bassi, Belgio, Norvegia, Danimarca e Francia. Il Regno Unito avrebbe perso buona parte del suo impero coloniale a vantaggio dell'Italia e del Giappone e probabilmente Giorgio VI avrebbe dovuto abdicare a vantaggio del fratello Edoardo VIII, gradito ai nazisti. L'Unione Sovietica sarebbe scomparsa dalle carte geografiche e quasi certamente sarebbe stata dissolta in tanti staterelli inglobati nelle sfere d'influenza tedesca o giapponese. Il Giappone sarebbe riuscito a creare la sua Sfera di Coprosperità della Grande Asia Orientale, comprendente Malesia britannica, Singapore, Hong Kong, Indie Orientali Olandesi, Indocina francese, Thailandia, Birmania, Filippine e Australia, gran parte della Cina. Gli Stati Uniti avrebbero adottato una Costituzione modellata su quella dei regimi autoritari fascisti esistenti in Europa, mentre il Sudamerica sarebbe stato attirato nell'orbita economica italo-tedesca. Non sarebbero mai esistiti movimenti studenteschi o per i diritti civili, il femminismo eccetera. La scienza e la tecnologia avrebbero compiuto passi da gigante nei settori dell'informatica, della missilistica, dell'aeronautica, delle telecomunicazioni, dell'energia atomica.   

  • Anonimo
    1 mese fa

    Un pò diverso.

    La dominazione non sarebbe durata per sempre. 

    Ci sarebbero stati comunque microonde, telefoni, radio... 

    Meno etnie in giro. 

    Algernop Krieger 

  • ?
    Lv 7
    2 sett fa

    COME MINIMO PARLEREMMO TUTTI IL TEDESCO E NON L'INGLESE.............!!!!!!!!!!!!

  • 1 mese fa

     in primo luogo, i Tedeschi ovviamente avrebbero riannesso al Reich il corridoio di Danzica, la cittadina di Poznan, l'Alsazia-Lorena, il Lussemburgo e delle parti di Danimarca, Belgio e Olanda. Probabilmente, Hitler avrebbe voluto prendere anche le sue excolonie, quindi il Camerum, il nord della Nuova Guinea e la Tanzania. oltre questi territori Hitler avrebbe creato anche dei vassalli intorno alla Germania, come la Norvegia, la Danimarca, quel che restava della Polonia, l'ucraina, gli Stati Baltici, il Caucaso e un vassallo "Russo" che si sarebbe esteso da Mosca fino ai monti Urali. in secondo luogo, ci avrebbe guadagnato l'Italia che avrebbe annesso la Corsica, il Nizzardo, il Montenegro, l'Albania, la Dalmazia, La regione della città di Lubiana,  Cipro, Egitto, Sudan, Tunisia e Gibuti, come era nei piani di Mussolini d'altronde. poi ci avrebbe guadagnato il Giappone, molto probabilmente si sarebbe annesso l'Indocina, le Indie Orientali Olandesi, la Malesia, le FIlippine e grosse parti di Cina. oltre alle grandi Nazioni, come Giappone, Italia e Germania, ci avrebbero guadagnato anche Finlandia, Romania e Bulgaria, la Finlandia avrebbe ri

    cevuto la Carelia Orientale e tutta la Penisola di Kola, mentre La Romania avrebbe riavuto Bessarabia e alcune piccole porzioni di Ucraina, infine la Bulgaria avrebbe avuto la Macedonia e alcune parti della Tracia Greca. è probabile che negli anni successivi alla Guerra, si sarebbero formate 3 alleanze, Il patto di Roma (ossia una sorta di alleanza Mediterranea) comprendente Spagna, Portogallo, Impero Italiano, Turchia e Romania. il patto del reich, comprendente tutti i paesi satelliti Tedeschi, quindi Norvegia, Belgio, Olanda, Polonia, paesi Baltici, Ucraina, Ungheria, Russia, Caucaso e Danimarca. il blocco democratico, comprendente Impero Inglese, USA e Canada. Probabilmente,  se fosse andata così, L'Europa oggi conterebbe qualcosa nel mondo, invece, nella nostra realtà, non conta una mazza, viene deciso tutto a Washington o Pechino oggi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Sal
    Lv 5
    1 mese fa

    Un brutto posto in cui vivere dove la vita umana non vale nulla.

  • 1 mese fa

    Meglio di adesso sicuramente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.