Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Sto andando in paranoia, aiuto?

Ho un problema. Allora, parto col dire che mi sono sempre piaciute le donne, ho sempre avuto fidanzate, così come ho sempre visto porno eterosessuali e mi sono sempre masturbato pensando a ragazze. Il punto è che la settimana scorsa ho avuto un accenno di esperienza omosessuale. Mi spiego. Stavo a casa con un amico, amico che conosco da anni per altro, non c'è mai stato assolutamente niente fra noi, siamo entrambi alle prese con frequentazioni e per lui provo affetto. Tra una stronzata e l'altra ci siamo messi a guardare un porno sul cellulare. Ma alla fine sono cose che capitano tra amici, no? Non c'era niente di strano, anche perché mi è già capitato con altri ragazzi, fin quando lui non mi ha poggiato la mano sul *****. Sono sbandato e gli ho detto 'che ******* fai?' e lui mi ha risposto che era solo per dare un po' di "brio" alla cosa. Ma comunque mi sembrava molto coinvolto, non voglio scendere nei particolari ma alla fine il movimento si è intensificato e si è trasformato in una ****. Io volevo dirgli di smetterla, perché non mi piaceva ciò che stava accadendo, ma comunque ero eccitato, anche perché non so, potrebbe essere una diretta conseguenza del fatto che sono in astinenza da un bel po'? Fatto sta che quando la cosa è finita mi sono sentito rivoltare lo stomaco e gli ho detto di andarsene, perché non riuscivo a pensare razionalmente e mi vergognavo di ciò che era appena successo. Mi viene lo schifo solo a pensarci. Cosa devo fare? Risposte serie per favore.  

Ancora nessuna risposta.
Rispondi prima di tutti a questa domanda.