Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 1 mese fa

Differenza tra illuminismo e romanticismo? ?

2 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    L'Illuminismo era una corrente artistica e filosofica che esaltava la razionalità e la linearità del pensiero a discapito del sentimento, delle passioni, della religiosità, della superstizione e dell'ignoranza (le ultime due erano spesso volutamente confuse dai philosophes francesi). I principali esponenti di questo movimento furono Voltaire, Diderot, d'Alembert, Montesquieu, Condorcet, Rousseau. La maggior parte di questi ideologi collaborò alla redazione dell'Encyclopédie, il primo ambizioso tentativo occidentale di raccogliere e sistematizzare in una sintesi tutto lo scibile umano dell'epoca. Gli Illuministi erano fautori di un "dispotismo illuminato", ossia di riforme operate dall'alto dai sovrani assoluti: costoro avrebbero dovuto sottrarre alla Chiesa Cattolica il controllo sull'educazione dei ragazzi per realizzare un'istruzione statale, laica, pubblica e gratuita, riorganizzare i codici di diritto civile e penale eliminando la pluralità delle fonti giuridiche, razionalizzare e uniformare i sistemi di pesi, misure, monete, abolire i dazi interni al Regno di Francia, abrogare il ricorso alla tortura e alla condanna a morte, eliminare la servitù della gleba, i privilegi feudali dell'aristocrazia e del clero, confiscare e vendere all'asta i beni mobili e immobili ecclesiastici, procedere alla separazione dei poteri esecutivo, legislativo e giudiziario. Il programma degli Illuministi venne attuato durante e dopo la Rivoluzione Francese, da Napoleone I Bonaparte e dal Re dei Francesi Luigi Filippo d'Orléans. 

    Il Romanticismo, al contrario dell'Illuminismo, valorizzava il Medioevo, la passionalità, il sentimentalismo, l'emotività, l'esotismo, la magia, l'identità popolare e nazionale. Il Medioevo venne rivalutato e visto come il momento fondante dell'identità nazionale dei vari popoli europei (Francesi, Inglesi, Spagnoli, Tedeschi eccetera). Mentre l'Illuminismo era tendenzialmente cosmopolita, il Romanticismo fu fortemente nazionalista e ciò produsse esiti differenti a seconda delle nazioni in cui il movimento letterario si sviluppò. In Italia, furono romantici d'Azeglio e Manzoni, mentre in Francia i massimi esponenti di tale corrente furono Victor Hugo e Alexandre Dumas padre. Il genere letterario più in voga durante il Romanticismo fu il romanzo storico, ma anche la poesia occupò un posto di primo piano.    

  • Due epoche  diverse . Su internet trovi le spiegazioni 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.