Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 4 sett fa

Sto male.... non c’è la faccio più.?

Premessa: riguarda il mio disturbo alimentare non altro.

Ciao a tutti vi scrivo perchè ho uno stile di vita da malati, mi faccio del male e lo so perfettamente ma non riesco a cambiare.Io faccio un lavoro da casa per questo posso decidere i miei orari lavorativi e ogni volta finisco per lavorare la notte, in pratica mi sveglio di pomeriggio verso le 16:00 e inizio a lavorare verso le 20:00 fino alle 9 di mattina e poi vado a dormire. Per questo anche i pasti che faccio non sono regolari.Appena mi sveglio ceno, non mangio tanto, in pratica bevo solo zuppa di verdure e basta. Quando arriva la notte invece inizio a sentire la fame, inizio ad avere voglia di mangiare dolci e quindi inizio ad abbuffarmi.Parto da un biscotto al cioccolato fino ad arrivare a finire un pacco intero di pane con nutella, un pacco intero!!! (una decina o di Più di fette) e non solo, poi mangio anche due ciotole di cereali e latte e anche altri snack salati, comunque mi ingozzo di tutto quello che vedo, nonostante non abbia più fame continuo ad abbuffarmi, arrivando a voler vomitare!Dato che dopo aver mangiato mi sento in colpa ci sono giorni in cui digiuno e bevo solo l’acqua.... mi faccio troppo del male!! Vorrei cambiare tantissimo e ritornare a come ero prima!!Sono davvero stanca di avere queste abbuffate e non so come cambiare abitudine, tutto questo ha avuto inizio quando ho iniziato a contare le calorie per dimagrire, prima non ero così. Non so cosa fare. Peso dai 49 ai 51 kgSono alta 166

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 sett fa

    Ti capisco benissimo - purtroppo soffro di anoressia e bulimia da una vita.

    Uscire da soli da queste patologie infernali (che, @massimo, sono anzitutto MENTALI, e NON sempre e NON necessariamente hanno effetti visibili sul corpo): occorre chiedere aiuto a degli specialisti in disturbi del comportamento alimentare, che ti sappiano aiutare anzitutto sul piano psicologico, e poi su quello alimentare.

    Un grande in bocca al lupo.

  • 4 sett fa

    Secondo me dovresti organizzarti per mangiare bene nonostante gli orari di lavoro.

    Per esempio puoi fare colazione alle 9 di mattina (quando ritorni a casa dal lavoro) e poi andare a dormire. 

    Potresti optare per una colazione leggera salata. Quindi un toast,un uovo sodo, un bicchiere di succo di frutta senza zuccheri aggiunti, latte o the, due yoghurt da bere.

    Quando ti alzi ( alle 16)  dovresti sforzarti di mangiare legumi con un po' di pasta per darti forza. Se non lo fai vai in ipoglicemia e poi cadi nel meccanismo delle abbufata, cosa normale se non mangi niente tutto il giorno.

    A lavoro puoi portarti un portapranzo con un secondo, lattuga o patate bollite o un altro contorno vegetale.

    In questo modo gradualmente regolarizzi i tuoi orari dei pasti e vedrai che col tempo inizierai ad avere fame in quegli orari. All'inizio invece dovrai sforzarti un po' per mangiare anche se non hai tanta fame col tempo poi diventerà normale. Ti consiglio di iniziare con porzioni piccole che non ti spaventano e che ti abituano a mangiare in certi orari e poi aumentare gradualmente le quantità.

    E' importante farlo perchè le abbufate non sono solo nocive per il peso ma anche per tutto l'organismo perchè introduci cibo carico di zuccheri e grassi e senza vitamine.

    A lungo termine questo predispone al diabete e ad altri problemi di salute.

    Meglio prevenire che curare. Quindi prenditi cura di te stessa e sforzati di mangiare in modo più equilibrato e regolare.

     

  • 4 sett fa

    il tuo peso rispetto alla tua altezza va bene quindi non puoi dire che sei sovrapeso.....devi soo cambiare abitudini di vita e di alimentazione.....ma vivi sola??' non hai qualcuno ...compagno ...familiari ...che possono seguirti in questo percorso???? Tutto dipende dalla tua forza di volontà e dalla tua psiche.....cerca di non rovinarti la vita e di seguire una vita sane ed equlilibrata.

    ti lascio la mia e-mail....se ti va e hai bisogno scrivimi io oggi ci sono fino alle 13.30 poi mi ritrovi lunedi mattina.

    manucastelli69@gmail.com

  • Anonimo
    4 sett fa

    sei in grave sottopeso......questo significa che anche se credi di mangiare tanto in realtà è solo una tua percezione distorta.....chiedi aiuto a un bravo psicologo ma soprattutto imponiti di regolarizzare i tuoi orari! le persone normali lavorano di giorno e dormono di notte!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 sett fa

    disturbi alimentari non ne ho mai avuti ma credo che tutto deve partire da noi, ovviamente.. 

    io inizierei forzandomi, pian piano, a normalizzare il ciclo del sonno e quindi evitando di restare sveglio per tutta la notte. In questo modo potresti regolarizzare anche i pasti (probabilmente a parole sembrerà quasi una presa in giro considerata la reale difficoltà)

    Fissandoti e raggiungendo progressivamente questi obbiettivi potresti aumentare l'autostima e magari iniziare a sentirti meglio. Non dico di non avere fretta, ma non procrastinare a lungo altrimenti finirai per vedere il tuo benessere sempre più lontano

    Ok, non so se posso essere in qualche modo utile ma il mio intento era quello di augurarti sinceramente Buona fortuna

    Sarebbe bello risentirti un giorno e sapere che ti senti meglio

    Un abbraccio ^^

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.