Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

Avete notato che ci sono persone che sembrano essere "collocate" fuori da tutto e da tutti?

Sono quelle persone che, per qualche ragione misteriosa, non vengono accettate, gradite o comunque percepite per quello che sono nei contesti sociali comuni. Persone che non sono né più brutte, né più stupide o più antipatiche delle altre, ma che hanno "qualcosa" di diverso. E senza che esse facciano niente di concreto per farsi odiare gli altri, come per un'istintiva autodifesa, le ignorano, le evitano o le attaccano. Queste persone possono anche avere delle doti oggettive, come la simpatia o la bellezza estetica e in certi casi persino qualità sopra la media, ma vengono percepite solo a livello razionale e dopo essere state - appunto - "razionalmente riconosciute ed apprezzate", vengono poi abilmente ignorate in favore di qualcuno o qualcosa di meno "complesso", ma più appariscente ed in linea con gli stereotipi previsti. Come se tutti avessero un "ruolo" e si lasciassero trasportare, come se tra loro ed il mondo vi fosse una vera e propria incompatibilità energetica, una distanza incolmabile, quel "qualcosa" che appunto le rende diverse e che genera le reazioni più strane.

Cosa ne pensate?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Ciao. Penso dipenda dal fatto che non solo oggi, ma proprio storicamente, il diverso è sempre stato perseguitato ed emarginato. Un tempo si diceva che fosse seguace di Satana. Oggi si utilizzano altre scuse ma la sostanza non cambia.

    Il motore portante di questo atteggiamento sociale è la paura, e ciò che lo anima è l'invidia. Invidia de che? Invidia, dicono alcuni, 'esistenziale', di quella diversità che contraddice e mette perciò in discussione i valori comuni, a cui tutti comunemente aderiscono (la palestra; l'iphone nuovo; il lusso; le apparenze; e via dicendo...). Il non-conformismo non piace per questo, ed è per questo che si tenta ripetutamente di forzare il diverso a sottomettervisi, perché se diventasse 'comune', sarebbe anche 'come tutti gli altri', perciò cesserebbe di essere minaccioso.

    In questo quadro si inserisce bene non solo la maldicenza in chiave diffamatoria, ma anche la Schadenfreude, o l'ironia massacrante, la derisione e lo zimbellamento, al duplice scopo di porre una distanza emotiva fra sé e il diverso e di sentirlo mediocre come tutti gli altri. La Schadenfreude è per meglio dire la reazione automatica al fallimento altrui, sentito con piacere perché toglie ogni dubbio in merito alla povertà di spirito del diverso (in opposizione a quell'altro dubbio di un'ipotetica sua superiorità o ricchezza d'animo).

  • Anonimo
    1 mese fa

    Non sono d'accordo sulla dote estetica. In quel caso ti assicuro che è circondato da attenzioni a prescindere dal carattere. Se sei brutto e diverso, invece, l'isolamento è assicurato

  • Anonimo
    1 mese fa

    Benvenuto nel mio mondo 😞

  • 1 mese fa

    ciao,

    non posso contraddirti ! In questa società egoistica, di rivalità,  e diciamo anche di gelosia e invidia, accade che molte persone valide, capaci, dotate di intelligenza e di spiccata personalità, siano collocate, anzi direi, relegate 

    fuori dal loro ambiente....Il protagonismo, il volersi distinguere, l' essere centro di attenzioni il voler raggiungere il successo con spinte di gomiti, porta a giudicare negativamente queste persone, che meriterebbero ben altro.

    Però voglio farti osservare che questi comportamenti possono far breccia solo negli INGENUI che pendono dalla bocca degli altri. Non voglio essere presuntuoso, ma con me non accadeva quando dovevo selezionare persona per essere assunte nel mio specifico settore di lavoro.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Non è detto che la cosa vada sempre e comunque interpretata in chiave negativa.

    Perchè esiste anche la possibilità che si tratti di persone carismatiche, e come tali, fuori dal comune.

  • Anonimo
    1 mese fa

    La radice del problema è la gelosia per essere un superiore alla media e si può collegare alla risposta dell'anonimo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.