Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 4 sett fa

In Polonia introdotto il divieto di aborto, sei d'accordo?

21 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Ma almeno, veramente, sapete cosa è l'aborto? Quando è considerato aborto?

    Avete chiaro quando è interruzione di gravidanza? 

    Perchè cari ragazzi/e se non si ha chiaro il concetto, allora, prima o poi arriverete a vietare la masturbazione associandolo all'omicidio premeditato, oppure condannare per cannibalismo il sesso orale, considerare il coito interrotto abbandono di minore e l'uso del preservativo, reato di omicidio per asfissia meccanica.

    Il sesso anale? Mandare a Kagare il futuro figlio.

  • Anonimo
    3 sett fa

    Sembrerà stupido ma per me mangiare un uovo non è violento quanto ammazzare una gallina. Finché vien fatto nei primi tre mesi di vita non ci vedo alcun problema.

  • Anonimo
    2 sett fa

    A sto punto vietiamo anche la masturbazione. Troppi potenziali bambini sprecati. Ma per favore... cattolico lo sono anche io ma non vedo perché dovrei andare a dire ad una persona di non abortire. Se la mia ragazza non fosse in grado di portare avanti la gravidanza sarei d’accordo se volesse abortire.

  • Fil
    Lv 7
    4 sett fa

    Ma no ...... figuriamoci

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    3 sett fa

    No, la scelta spetta solamente alla donna.

  • Anonimo
    3 sett fa

    La polonia nazione ipocrita. La gente abortirà lo stesso, tutti lo sapranno ma faranno finta di non saperlo. 

  • 3 sett fa

    Rispondo all'utente Nana che presuntuosamente usa parti di un'altra cultura, quella ebraica, quindi non sua per giustificare una cultura clericale di sfruttamento della donna. In quanto ebreo so per certo che nessun passo della Bibbia dice per certo quando un feto diventa un essere umano completo. Per i Rabbini di tutti i tempi un essere umano non è completo fino al 41esimo giorno. E oggi grazie alla scienza sappiamo che il cervello finisce di svilupparsi fino al 40esimo. Invece di supportare una credenza, che nel passato e nel presente, condannava alla morte per complicanze e malformazioni del feto le donne fatta da uomini per le donne, e che quindi non avevano nulla da rischiare e fatta solo per garantire il più alto numero di fedeli e quindi il più alto livello di potere al clero composto da soli uomini dovreste iniziare a usare la ragione, smettere di credere all'autoincensamento dei vostri culti e aprire il vostro cuore alla compassione e al rispetto verso le donne.

    Concludo dicendo che non si può provare che l'anima si unisca al corpo il momento del concepimento dato che non è la parola di Dio o di Gesù né in altro modo ma che è perfido mettere le donne deliberatamente in pericolo di vita per praticare l'aborto del feto malato. Che comunque non può dare vita. Come prevedono le regole della Chiesa cattolica romana.

  • 3 sett fa

    Ahò...No...pekkè me so incaprettato più de 100 belle pisikelle polakke largazze...se nun ce sta aborto mò potrei havè 100 fijji der na gran M......

  • Anonimo
    3 sett fa

                                                      

  • Anonimo
    3 sett fa

    I cinesi si magneranno pure gli embrioni da schifo che fanno 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.