Domanda importante per uno studio sul disagio giovanile, rispondete tutti!?

Ciao, è da un po’ che sto cercando di occuparmi di politiche sociali nel mio territorio, e vorrei collaborare con il sindaco (che conosco) per attivare sulle campagne e su progetti a favore del benessere sociale, dell’armonia sociale e in contrasto al disagio giovanile.

Da grande amante della psicologia mi sono basato soprattutto su ciò che ho studiato, ma ho fatto anche sondaggi tramite persone che conoscevo, che però possono essere condizionate dalla mia presenza, perciò visto che qui siamo in anonimo penso ci possa essere più libertà di esprimersi!

Ora, tralasciando il periodo del virus (facciamo finta che ci riferiamo al momento antecedente al Covid, e in prospettiva del periodo post-Covid), vi chiedo: come state psicologicamente? Siete felici?

Vorrei sapere in cosa consistono eventuali problemi nella vostra vita che vi abbattono (relazionali, sessuali, economici, mancanza di stimoli, genitori, senso di inadeguatezza ecc...) e cosa vi piacerebbe che cambiasse così da poter essere più felici!

Se vi va, ditemi anche se siete maschi o femmine, e l’età, grazie!!

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    4 sett fa
    Risposta preferita

    Premesso che potresti essere un troll se vuoi esprimere al sindaco della tua città questa problematica magari per aiutare i giovani della tua città

    Noi uomini vergini vorremmo le assistenti sessuali per i vergini over 25 e la riapertura delle case chiuse, anzi per la parità assistenti sessuali per uomini e donne vergini misti e case chiuse miste altrimenti le femministe rompono il ca z z o

    Purtroppo non sono decisioni che vengono prese ad un livello comunale ma se vuoi esprimere questo particolare problema al sindaco ben venga, in qualche comune se ne parlerà e male non farà.

    Non ci avevo pensato prima ma non è che sei lo youtuber Marco Crepaldi quello che parla degli hikikomori?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.