L ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 3 mesi fa

Traduzione versione ?

Diogenes Atheniensis, clarissimus philosophus, vivebat in maxima omnium rerum inopia: nam angustiorem cupam pro domicilio habebat. Catinum ligneum tantum philosophus possidebat. Tradunt etiam eundem, cum puerulum vidit, qui manibus aquam hauriebat, statim catinun longius abiecisse. Olim imperatori Alexandro Diogenes magnum humanitatis documentum praebuit. Nam Macedonum rex ad philosophum venerat eique dixerat: "Macedoniae, Graeciae et Asiae dominus sum: iure me putant totius orbis terrarum potentissimum regem. Quoniam maximae divitiae ac infinita potestas mihi sunt, pro Diogene omnia faciam, si' ipse petiverit». Constat ei statim philosophum respondisse: "Hoc unum peto: locum istum paulum muta, quia solem videre non possum». Tunc perturbatus Alexander discessit atque comitibus dixit: "quia veram sapientam possidet, Diogenes philosophus vere divitior ac felicior dici potest quam orbis terrarum dominus»,

1 risposta

Classificazione
  • 3 mesi fa
    Risposta preferita

    Diogene di Atene, famosissimo filosofo, viveva nella più grande indigenza di tutti i beni: infatti aveva come domicilio una botte piuttosto piccola. Il filosofo possedeva soltanto un catino di legno. Tramandano anche che il medesimo, quando vide un ragazzetto, che beveva l'acqua con le mani, abbia gettato subito il catino piuttosto lontano. Una volta Diogene offrì all'imperatore Alessandro una grande testimonianza di umanità. Infatti il re dei Macedoni era giunto presso il filosofo e gli aveva detto: "Sono il signore della Macedonia, della Grecia e dell'Asia: a buon diritto mi reputano il più potente re delle terre di tutto il mondo. Poiché posseggo grandissime ricchezze e ho un potere illimitato, farò ogni cosa per Diogene, se lui in persona me lo chiederà". Si sa che immediatamente il filosofo gli abbia risposto: "Ti chiedo solo quest'unica cosa: spostati un po', perché non posso vedere il sole". Allora, assai turbato, Alessandro se ne andò e disse ai suoi compagni: "Poiché possiede la vera saggezza, il filosofo Diogene può essere definito veramente più ricco e più felice del signore del mondo". 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.