Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeSpazio e astronomia · 2 mesi fa

Quale utente si può ritenere un divulgatore scientifico su yahoo answers ?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Prima di sciorinare le ca-gate di COniGLIONE  Planezio Pietro sesquiossidodip + Tammy + multiaccount di invito a far sesso con lui ed adularlo,  dove lo str*nz* si dichiara divulgatre scientifico, è doveroso comunicare che lo str*n.zo essendo indagato per diffamazione e esercizio abusivo delle professioni di docente di astrofisica presso UNIFISICA e UNITRE (negli ultimi mesi tali lezioni le organizza con videoconferenze) gli venne consigliato, da un Agente di PS, un pari basta,rdo affiliato ndranghetista, suo amico da oltre 50 anni, il noto nipote di un boss della mafia calabrese, Pezzano Adriano, Milano via Pietro Colletta 70 e da magistrati filo ndranghetisti di Milano, Novara e Genova, di astenersi dall'usare l'account che lo identifica, ovvero sesquiossidodip, allo scopo di insabbiare qualsiasi indagine a suo cario, mafia compresa.

    Questo apparente metodo di copertura non toglie che lo str*nz0 abbia adottato metodi di monopolio domanda e risposta con altri account quali Yaya e il consueto oubaas + mg, multiaccount che hanno gli stessi indirizzi ip di connessione e gli stessi profili utente computer e smartphone di sesquiossidodip... ma la ndrangheta e la mafia giudiziaria cerca di proteggerlo, anzi di ribaltare lo scenario... figurandolo come vittima al posto di autore di reati che spaziano dalla diffamazione, alla minaccia di morte, alla calunnia, alla frode, al millantato credito, all'abusivismo universitario e divulgativo.I suoi tentativi di apparire vittima si sgretolerebbero (senza pero' determinarne un processo e condanna) davanti alle figure di merd° che ha collezionato, anche, nelle ultime settimane.

    https://it.quora.com/Perch%C3%A9-se-faccio-girare-...

    La sua cag-ata di risposta (sicuramente ad una sua domanda)

    <<Pietro PlanezioRisposta data il giorno 18 agosto · L'autore ha 204 risposte e 32.047 visualizzazioni della rispostaIl sasso è sottoposto a DUE accelerazioni:la gravitazionale (verso il basso) = -gla orizzontale centrifuga (reazione alla centripeta) = omega^2 R oppure = V^2/RQuindi l'angolo descritto dalla corda valealfa = arc tan (-gR/V^2)3 esempi numerici (g = -9,8 R ) 1m con (V= 2 m/s) e (V = 4 m/s) e (V = 10 m/s)alfa = arc tan (-9,8/4) = -67,8°alfa = arc tan (-9,8/16) = -31,5°alfa = arc tan (-9,8/100) = -5,6°>>...

    cosa gli risposero

    <<Sergio VenturaRisposta data il giorno 18 agostoPerché se faccio girare ad alta velocità un sasso attaccato ad una corda su una circonferenza situata su un piano parallelo al terreno è come se annullassi l'effetto della forza peso sul sasso? Se girasse più lentamente, andrebbe verso il basso?Mi duole per risposta di Planezio:la orizzontale centrifuga (reazione alla centripeta) = omega^2 R oppure = V^2/R Quindi l'angolo descritto dalla corda vale alfa = arc tan (-gR/V^2) 3 esempi numerici (g = -9,8 R ) 1m con (V= 2 m/s) e (V = 4 m/s) e (V = 10 m/s) alfa = arc tan (-9,8/4) = -67,8° alfa = arc tan (-9,8/16) = -31,5° alfa = arc tan (-9,8/100) = -5,6°

    non torna !

    Punto primo la forza centrifuga non è una reazione alla forza centripeta.La prima è una forza reale, la seconda una forza fittizia (percepita solo da un osservatore solidale al moto rotatorio del sasso).Per meglio chiarire il concetto, se un sasso cade, all'impatto col terreno (su di esso) agirà una forza peso ed una reazione vincolare… (mg e R hanno moduli di verso opposto ed uguale con risultante pari a 0 Newton).La reazione vincolare R (rispetto ad una forza fittizia) è una forza reale, mentre la forza centrifuga è una forza fittizia (al pari di quanto accade in un'ascensore in accelerazione verso l'alto.

    La forza peso reale è invariata, ma si percepirebbe una nuova forza peso maggiorata dall'accelerazione verso l'alto … ma solo per un osservatore solidale al moto dell'ascensore. Un osservatore esterno, non solidale a tale moto (ovvero inerziale) misurerebbe sempre e solo una forza peso mg (al posto di Fp = a +mg, la forza peso apparente non sarebbe una forza di reazione reale).

    La forza centripeta è una forza vincolare che impedirebbe al sasso di essere proiettato nel vuoto… se non vi fosse una corda (che esercita una forza vincolare centrale diretta verso l'origine di tale corda) che, per l'appunto vincolerebbe il sasso ad un moto circolare uniforme.Se questo vincolo venisse meno il sasso partirebbe per la tangente con una traiettoria in moto rettilineo uniforme (escludendo l'azione della forza gravitazionale).La forza centrifuga non è quindi misurata nè percepita da un osservatore non solidale (osservatore non inerziale) a tale moto. La forza centrifuga verrebbe percepita da un osservatore solidale al moto rotatorio del sasso (infatti se si spezzasse il vincolo della corda (forza centripeta), la forza centrifuga imprimerebbe al sasso una traiettoria retilinea ortogonale (tangenziale) alla direzione della iniziale forza vincolare (centripeta).

    Forza centrifuga

    Si deve ragionare (purtroppo per qualche utente è veramente difficile farlo), non nel merito dell'accelerazione gravitazionale e dell'accelerazione centrifuga… ma sulla risultante della forza peso e della forza centrifuga generata dalla rotazione.Il fenomeno, in piccola scala, è identico a quello del satelliti artificiali, volendo anche per la Luna in rivoluzione intorno alla Terra.Il sasso descrive una traiettoria, che per il proprio sistema di riferimento vede l'azione di una forza apparente (centrifuga) di verso opposto alla forza peso (il vettore di moto del sasso è ortogonale sia alla forza centripeta che a quella gravitazionale e la forza centrifuga (apparente) annullerebbe l'effetto della forza peso).La risultante (quando si annulla la forza peso) non ha e non può avere un'angolatura variabile rispetto alla Normale della superficie terrestre.

    Le due accelerazioni sono sempre di verso opposto, discordi e complanari, ovvero agiscono sullo stesso piano (l'errore di Planezio è assumere angoli variabili per l'accelerazione centrifuga CHE E' SEMPRE COMPLANARE a quella gravitazionale.Se i moduli dell'accelerazione centrifuga e gravitazionale formano un angolo, significa che la forza centrifuga esercitata è inferiore alla forza peso (non abbiamo un annullamento della medesima) oppure che il sasso viene fatto ruotare su un piano non parallelo alla superficie terrestre (questo è l'errore di Planezio) e la forza peso non sarebbe annullata ma solo alterata."Annullare" la forza peso comporta un vettore velocità del sasso sempre perfettamente perpendicolare a 90° all'accelerazione centrifuga. L'accelerazione centrifuga (Ac) ha un modulo di verso diametralmente opposto all'accelerazione gravitazionale (entrambe sono complanari tra loro ma ortogonali rispetto al vettore di moto del sasso).

    Se Fc = Fg, la forza peso viene, quindi, apparentemente annullata ovvero mv^2/r = GMm/r^2  apportando le dovute semplificazioni v^2 = GM/rin pratica mv^2/r = mgv è un vettore di velocità perpendicolare sia al vettore di forza peso che a quello della forza centrifuga.Quindi se faccio girare ad alta velocità un sasso attaccato ad una corda su una circonferenza situata su un piano parallelo al terreno, annullo (in apparenza) la Forza Peso (lo stesso scenario dei satelliti artificiali in orbita stabile, detta anche orbita di caduta libera), ma i vettori di Ac e Ag formeranno un angolo alfa nullo (avendo la stessa direzione ma il verso opposto, ovvero i vettori sarebbero discordi e complanari, trovandosi sullo stesso piano, ortogonale, rispetto al moto circolare del sasso).

    Quindi, iquesto ragionamento "la orizzontale centrifuga (reazione alla centripeta) = omega^2 R oppure = V^2/R Quindi l'angolo descritto dalla corda vale alfa = arc tan (-gR/V^2) 3 esempi numerici (g = -9,8 R ) 1m con (V= 2 m/s) e (V = 4 m/s) e (V = 10 m/s) alfa = arc tan (-9,8/4) = -67,8° alfa = arc tan (-9,8/16) = -31,5° alfa = arc tan (-9,8/100) = -5,6°" è errato.Se non si tiene conto del valore di r (raggio di rotazione, ovvero la lunghezza della corda, a pari accelerazione centrifuga ottengo valori di forza centrifuga differenti), si incorrono in errori di calcolo come quello preso ad aesempio:Per una massa di 1 kg, con una corda di 1 metro, l'accelerazione centrifuga sarà v^2/r = 10^2/1 m = 100 m/s^2, circa 10,20 piu' forte dell'accelerazione gravitazionale terrestre.

    La corda non formerà un angolo di 67,8° alfa. Rispetto alla superficie terrestre, manterrà sempre una ortogonalità di 90° (la forza centripeta supererà la forza peso ma conserverà la sua complanarità con il vettore della forza peso, pur superandola. Questo non determina nè un sollevamento verso l'alto della massa in rotazione, nè la formazione di piani di rotazione maggiori o minori di 90° (nel caso preso ad esempio).Non si può calcolare l'angolo di inclinazione basandosi solo sul valore dell'accelerazione centrifuga. Si devono considerare i valori di massa m e di raggio utilizzati.mv^2/r = mgv^2/r = gSemplificare la massa non significa rendere il valore della medesima (sia nel caso dellaccelerazione centrifuga come anche della forza centrifuga) indipendente. Anche il valore di r (che non corrisponde al raggio terrestre ma al raggio del moto rotatorio descritto dal sasso) è influente rispetto al valore della forza centrifuga da raggiungere (e come tale deve essere considerato). Per un raggio di 1 metro, con una massa di 1 kg, la velocità tangenziale deve essere prossima a 3,132 m/s.Considerando che Fc = mv^2/r, per ottenere un annullamento della forza peso mg si deve, comunque, adattare v al valore della massa (cosi' come del raggio di rotazione).>>

  • Non per vantarmi ma sono qui apposta... Attingerete spesso dal mio sapere, siete fortunati ad avermi con voi 🤓

  • ?
    Lv 4
    2 mesi fa

    Claudio larghi 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ahahaha su answer? Ma dai

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    non ne vedo proprio

  • 2 mesi fa

    Roger e Ghepardo

  • Anonimo
    2 mesi fa

    planezio, sesquiossido, oubaas, mg, mars, oldprof, leonardo

  • 2 mesi fa

    Nessuno, però il coniglio è un autentico divulgatore di stupidità.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.