Urgente 2 domande su Guglielmo D'Aquitania:nella dolcezza della primavera 10p?

1) In che modo emerge il tema del desiderio, che è elemento costitutivo dell'amore secondo i poeti provenzali?

2)Individua le figure retoriche presenti all'interno della poesia chiarendo quale funzione assumono. 

Testo:https://www.google.it/amp/s/mediumaevumweb.wordpre...

-Volevo ringraziare Thegreenbudgie che mi sta dando una grande mano con i testi. Grazie-

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    1. Lo si può vedere nei versi: “Dio mi conceda ancor tanto di vita che il suo mantello copra le mie mani!” in cui il poeta spera di mettere ancora le mani sotto il mantello dell’amata, ovvero spera di toccarla nelle parti più “sensibili”.

    2. Enjambement= v 2/3 “gli uccelli cantano” v. 5/6 " si tragga/presso" - v. 11/12 " l'esito/sarà" - vv. 15/16 " tremando/la notte". L’autore li usa per dare un ritmo più sostenuto ai versi.

    Sineddoche= v. 8 “sigillo”. L’autore lo utilizza per indicare in generale una lettera che sta aspettando dalla sua amata, ma che ancora non arriva. 

    Similitudine= v. 14 e seguenti "come il ramo di biancospino". L’autore la utilizza per descrivere l’amore tra lui e la sua amata, fatto da momenti più bui e difficili in cui é simile al ramo di biancospino che di notte trema per il freddo e per la pioggia, e da momenti belli e soavi come quando di mattina il sole torna a illuminare e riscaldare le foglie e i rami del biancospino.

    Senhal= v. 26 " Buon-Vicino" che l’autore utilizza per indicare la persona amata. 

    Proverbio = v. 30 “noi disponiamo di pane e coltello” significa "noi abbiamo tutto il necessario”. Con questo proverbio l’autore vuole dire che a differenza delle persone che si vantano della loro amata a loro basta semplicemente amarsi. 

    Prego :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.