?
Lv 5
? ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

È possibile che un lavoro sbagliato sia la sola e principale causa di tutti i propri mali?

Nonostante si sia in possesso di numerose altre grandi potenziali fonti di malessere, accumulate nel corso degli anni, ma che potrebbero già essere state superate senza essersene resi conto, perché tutto è oscurato dall'ombra di un lavoro troppo opprimente.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Non sono oscurate, neanche superate.

    Solo che il lavoro è fonte di maggior dolore. 

    Risolvi il tuo lavoro, forse non è tutto da buttare.. Solo alcune da registrare e sistemare meglio e magari ti piacerà. 

    Tipo un collega o il capo demente, sistemalo. 

    Negli usa chi si scontra con il proprio capo viene subito assunto da un altra azienda perxhe dimostra di aver carattere. 

    Poi è venuta fuori la moda di menare i capi :)) scherzo, anche se è accaduto più volte. 

    Non bisogna solo  subire il male ma combattere il male. 

    Risolvere la tua vita richiede tempo e Meditare, individuare cosa ti fa star male. 

    Dire che il lavoro ti fa star male non ha significato è troppo generico e aleatorio. 

    Che cosa di preciso del tuo lavoro ti fa star male? Come posso cambiare questa cosa? 

    Che cosa mi blocca per cambiate la mia vita? 

    Spesso sono i limiti caratteriali..... Chi è molto insicuro e timido farà più fatica ad affermarsi... Sbattere contro quei limiti... La direzione è quella.. Cambiarsi.. 

    Coraggio, combatti da sola, non confidare tanto negli altri... Se possono ti danno solo una mano per affondarti. 

    Io no, incoraggio, perché Dio è cosi.... Incoraggia, valorizza e aiuta... 

    Chi svilisce gli altri.. È piccolo, molto piccolo, provo compassione per queste anime. 

  • 2 mesi fa

    No non è possibile      

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.