Andrea ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 6 giorni fa

Odio profondamente il politically correct... è normale?

Intendo il pensiero buonista-perbenista, fatto di molte parole e pochi fatti, di cui si servono molto la politica, l'informazione mediatica e anche la religione. Con esso si cerca praticamente di annullare l'individualità e l'originalità delle persone come soluzione a tutti i mali e le disuguaglianze del mondo... Quand'è che ammetteremo che in fondo siamo tutti un po' razzisti-omofobi-maschilisti-egoisti? Cioè se incontri una persona di razza diversa dalla tua è normale nutrire, almeno inizialmente, un qualche pregiudizio, ma questo non significa ODIARE. Sai che quella persone è figlia di una cultura diversa dalla tua dunque viene naturale essere un po' prudenti, poi magari conoscendola scopri che è perfettamente integrata e che si trattava solo di un pregiudizio. Se incontri un omosessuale è normale sospettare che i suoi comportamenti abbiano un secondo fine, ci si può sentire un po' a disagio con una persona che ha una caratteristica importante opposta alla tua e ciò va di conseguenza a influenzare altre cose... ma neanche questo vuol dire discriminare, non significa volere il male di quella persona. vuol dire solo prendere atto delle diversità per quello che sono invece che nasconderle o negarle. Insomma bisogna demonizzare tutte le nostre pulsioni le quali però sono in realtà naturali e ci rendono umani. Eppure è sempre permesso dire, anzi va di moda, di odiare "la gente" in generale, di sentirsi superiori a qualcuno... basta solo che sia della tua stessa razza/sesso ecc.

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 giorni fa

    E meno male che sei così, cosa ti giustifichi a fare,ce ne fossero tanti come te.

  • 5 giorni fa

    Anch'io, insieme a tantissimi altri italiani perbene. E' un stato d'animo normale e diffusissimo in un Paese ormai incancrenito da un falso moralismo in metastasi.

  • 6 giorni fa

    Anche io odio profondamente il buonismo e non me ne vergogno minimamente.

  • Paolo
    Lv 7
    4 giorni fa

    IO NON ODIO NESSUNO, MA IL BUONISMO O PRATICALLY CORRECT MI STA VERAMENTE SUI SANTISSIMI................!!!!!!!!!!!!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 giorni fa

    Certo che è normale, gli anormali sono proprio quelli che lo sostengono e lo praticano

  • Anonimo
    6 giorni fa

    Si tratta di individui che ragionano da individualisti, anche se non lo ammettono. 

    Sono quelli che riempiono il proprio ego sbandierando umanità, ma sono anche i primi che, qualora tu non sia in accordo con il loro pensiero, come minimo di augurano i più brutti mali del mondo. 

  • 6 giorni fa

    partire con la parola "odio" è partire male. Impara a rispettare gli altri se pretendi che gli altri ti rispettino, questo in generale. Nello specifico non provo particolare simpatia per i cultori del fair-play ma la vita e soprattutto la poltica SONO o dovrebbero essere fair-play. politica significa infatti andare d' accordo con tutti pur non essendolo pienamente. Un po come in una coppia ognino cede qualcosa e si va d' accordo, se ci si inczxza tutti i giorni non dura

  • Anonimo
    5 giorni fa

    Tanto sconfiggeremo la vostra mentalità retrograda. Quello che chiamate denigratoriamente politically correct è civiltà. Se tu sei un po' razzista, un po' maschilista, un po' omofobo e un po' strònzo, non sono i perbenisti il problema ma sei tu, che pretendi di poterti permettere di dirti superiore e quindi di poter decidere chi giudicare, quando giudicare e fino a che limite. 

    Scendi dal piedistallo. 

  • Crispo
    Lv 6
    6 giorni fa

    Non si capisce quello che scrivi! Odi ma in realtà non odi, eserciti un pregiudizio ma poi riconosci che è un pregiudizio, non vuoi il male di nessuno, ma allora perché ti giustifichi? Le pulsioni non sono quello che ci rende umani, ma quello che i nostri amici animali hanno in comune con noi. 

    Ripassa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.