wanial
Lv 7
wanial ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 5 giorni fa

Quale errore serio e' stato commesso dal Governo nell'affrontare la pandemia, secondo voi? grazie?

Aggiornata 5 giorni fa:

per favore risposte serie , visto che il virus esiste e ci sono troppi morti e persone innocenti che si sono ammalate seriamente

Aggiornata 5 giorni fa:

e che dire??? avete fino adesso dato ottime risposte e vi ringrazio,

Aggiornata 5 giorni fa:

car Lord,la campagna di Russia la affrontarono ancora peggio senza scarpe o calzettoni e molti tornarono con i piedi rovinati dal gelo, anche li se inviavi sigarette, calzettoni , qualsiasi cosas se la fregavano i fascisti al caldo in Italia, come vedi i ladri ci sono sempre e se fai o dici di fare una cosa seria ci sono quelli di mezzo che fanno affari, e ti pare che non facciano adesso? si sono arricchiti in molti anche in questo perioso, un Governo prende una decisione poi sta a capo delle

Aggiornata 5 giorni fa:

delle Regioni, ma controllando, e la mia eterna domanda su questo nostro Paese e'' sempre questa"...chi controlla il controllore?''

caro, manca la o, qualcosa manca sempre quando scrivo, scusa

Aggiornata 5 giorni fa:

ciaoooooooooooooooooooooooooooo amico caro

Aggiornata 5 giorni fa:

cara Serena su una cosa devo contraddirti, i medici sono arrivati anche dall''estero i primi furono i cinesi e poi altri, non mancavano i medici all'inizio, caso mai non preparati perche' inaspettato come virus carenti erano gli ospedali e l'attenzione del personale delle case dove erano le persone anziane..poi credere che con l''estate il virus era sparito, invece i virus si addormentano col caldo ma si risvegliano tutti i virus in autunno ci si e'' trovati senza medici , non trascuriamo

Aggiornata 5 giorni fa:

quanti medici sono morti di virus e quanti medici venuti da altri Paesi siano andati via, magari per dare una mano in casa loro

Aggiornata 5 giorni fa:

Anonimo 2, hai fatto una analisi senza  acido verso nessuno, ragionato e pacato , condivisibile///nessuno prevedeva il virus , al massimo soltanto quello dell'influenza, neanche i cosidetti esperti , non i tuttologi, ma proprio chi studia e fa ricerca in medicina, in effetti si sono infilati nei commenti i cosidetti medici tuttologi per darsi arie facendo confusione nelle persone

Aggiornata 5 giorni fa:

probabilmente cara Serena non segui bene tutto i medici vengono presi per il periodo in cui esiste  il bisogno, e non e'un Governo ad assumere personale medico, dipende dalle cliniche, dagli ospedali per assumerli defiitivamente dopo un lungo tirocinio, fare il medico non permette errori, anche se dopo ne fanno, ma per essere assunti devono essere credibili...visto che sembrava essersi calmato

Aggiornata 5 giorni fa:

medici in pensione e giovani medici, compresi i tanti infermieri/e volontari sono andati a casa, e non si aspettavano ovviamente che l'idiozia, incoscienza, e il non sapere  avrebbero creato di nuovo un picco del covid con altri morti e contagiati, ed ecco di nuovo la richiesta di volontari..se venissero assunti tutti per sempre, una volta sparita la pandemia come e dove lavorerebbero??, i medici in pensione sarebbero a posto, ma ai nuovi non basta il tirocinio con il covid per fare esperienza 

Aggiornata 5 giorni fa:

nella branca medica in cui si sono laureati

Aggiornata 5 giorni fa:

grazie a tutti e grazie a te Sethi 197728, mi hai ricordato alcuni problemi, che tra i tanti avevo dimenticato, con la tua risposta adesso sono piu' presenti e chiari

27 risposte

Classificazione
  • 5 giorni fa
    Risposta preferita

    Si ricordi, sarà sempre facile giudicare dopo ciò che è già accaduto.

    Ci siamo ritrovati ad affrontare la prima grande pandemia virale dopo la spagnola.

    Forse ci credevamo forti col fatto di essere riusciti a contenere il virus Ebola e dell’aviaria, e lo abbiamo sottovalutato.

    Ora abbiamo troppi dati per giudicare gli errori del nostro governo e degli altri, ancora ricordo i primi dati sull’epidemia cinese, ed allora sembrava una cosa che non ci avrebbe mai potuto toccare.

    Purtroppo ci siamo ritrovati con un contagio crescente ad inizio anno, e poche informazioni sul virus.

    Il governo ha commesso degli errori?

    Non credo, ha fatto dei passi con le informazioni che aveva in mano in quel periodo.

    I governi passati? Si, credo che un piano di emergenza mancava. Del resto, Ebola avrebbe dovuto metterci sull’attenti, e farci preparare un piano da attuare in caso di epidemia mondiale. In realtà ciò è mancato, in Italia come nel resto del mondo, e non siamo stati pronti.

    Direi che sulla prima fase, non ci sono grossi errori del governo, purtroppo non dimenticatevi che la nostra economia è molto debole a causa delle gestioni passate, il denaro non si trova sugli alberi.

    Il Brasile a causa della sua economia, ha preferito seppellire migliaia di morti di Covid.

    La seconda ondata poteva essere gestita meglio, purtroppo lo sappiamo che gli italiani non seguono le regole come i cinesi. Mentre in Cina si sono risollevati, grazie alla ferrea osservanza di poche regole, in Italia festeggiavamo e ci ritrovavamo quest’estate in mega branchi per goderci l’Estate. Questo il governo lo sapeva, e dovevamo già essere pronti con piani e soldi per la seconda ondata.

    La terza ondata ci sarà tra febbraio e marzo, questo perché giustamente il governo vorrà dare respiro all’economia con le aperture di negozi, centri commerciali , bar e ristoranti nel periodo natalizio, ma come successo quest’estate, l’italiano si darà alla pazza gioia e ci ritroveremo di nuovo in lock down in attesa del vaccino a febbraio.

    Spero che almeno in questa fase, il governo si faccia trovare più pronto.

    Errori non ce ne sono stati.

    Il governo ha agito con i dati che erano disponibili.

    Le finanze italiane sono scarne, non confrontiamoci con le economie ricche dei paesi scandinavi.

    L’italiano non ha la volontà di seguire le regole come un nord europeo o un cinese.

    Ci è mancata la volontà di tutte le forze politiche di collaborare per tirare l’Italia fuori da questo casino, sia internamente che all’opposizione, si è continuato a fare propaganda elettorale e molti hanno cercato di dare una spallata al governo per farlo cadere.

  • Serena
    Lv 7
    5 giorni fa

    L'errore è stato che da marzo, non si sono create altre strutture per il covid e non si è assunto altro personale sanitario tra medici e infermieri. 

    @ Chissà perché allora medici e infermieri sono allo stremo.

  • 5 giorni fa

    L'errore è stato quello di pensare a cambiare 3 milioni di banchi e non di ristrutturare le scuole, avevano promesso di prendere 80.000 tra medici e infermieri e ne hanno presi 33.000 a tempo determinato, è come affrontare la campagna di Russia con 100.000 gavette di ghiaccio e stivali di cartone a meno 30°

  • 5 giorni fa

    Nella modalità di gestione della pandemia in Italia, più o meno come in tanti altri paesi, si sono adottate misure che stanno in mezzo tra il modello cinese e quello svedese. La Cina, che sembrava versare in condizioni pietose, è riuscita a tirarsi fuori completamente dal problema, perché quando un regime impone delle regole non si discute affatto. Allo stesso tempo anche la popolazione è molto disciplinata e alla fine i risultati si vedono, Poi bisogna dire anche che la velocità di intervento del governo non è paragonabile neanche a quello americano. Per le terapie specifiche hanno costruito un ospedale in 10 giorni.

    Il modello svedese si può dire che come metodo è proprio agli antipodi al modello cinese. Loro sono democratici nel modo autentico (direi anche più civili di noi) per cui è stata la popolazione a determinare il livello e le modalità delle restrizioni. Loro non hanno vissuto il nostro lokdown, vanno in giro distanziati e per ogni tipo di comportamento sociale tutto è affidato alla responsabilità individuale. Rispetto alla quota italiana dei contagi loro sono di poco più sopra e questo dato dovrebbe far riflettere.

    Cosa può fare in questa emergenza il governo? Ogni provvedimento emesso credo che debba tener conto di come noi italiani traduciamo in pratica la regola da rispettare e se se ci lamentiamo dato che  da un momento all'altro ci troviamo "imprigionati" dentro regole estreme,  magari non teniamo conto che qualche tempo prima c'è stato chi delle regole minime se n'è completamente infischiato. Noi siamo un popolo disomogeneo per eccellenza, predisposto a tutti gli estremismi ideologici, ma soprattutto ci sono troppi "tuttologi" con la ricetta in tasca. Il contagio con cui stiamo combattendo è la più importante emergenza sanitaria dell'ultimo periodo storico e persino il governo fa i suoi sbagli nel dover affrontare un'emergenza nuova e per tanti aspetti sconosciuta. Tante volte non ci rassegniamo, critichiamo questo o quell'altro provvedimento e non ci rendiamo conto che forse questo è l'unico modo possibile (sicuramente per tanti versi dispendioso) per arrivare a dei risultati.

    C'è quindi un motivo per cui chi ci governa "mira al sole, per raggiungere la luna".

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Lucia
    Lv 5
    5 giorni fa

    Troppe contraddizioni. 

    In televisione continuano i programmi. 

    È iniziato amici.

    Uomini e donna va avanti.

    La D'urso e quant altro.

    E intanto chiudono le palestre però il calcio di serie A va avanti. 

    Tutte le persone chiuse in casa che c e in giro il covid. 

    Che presa in giro 

  • 5 giorni fa

    Qualche peccatuccio veniale: all'inizio mascherine introvabili, banchi a rotelle che a me sembrano inutili, soldi buttati in sciocchezze come i monopattini e altri bonus di cui nessuno se ne fa niente.

    E qualche errore più grave ma comprensibile visto che si è trattato di un evento senza precedenti: riapertura ai viaggi all'estero che si potevano evitare senza traumi per nessuno, scarsa trasparenza sui rapporti del Comitato Scientifico, confusione per le troppe norme e ordinanze Stato-Regioni.

    E con l'occasione auguro a te e a tutti un 2021 migliore dell' annus horribilis che per fortuna sta per concludersi.   

  • 5 giorni fa

    Il più grande è stato nella prima ondata di pandemia, quando si era sparsa la notizia della chiusura di tutte le regioni e la conseguenza fuga di migliaia di persone in treno verso il sud, causando l'inevitabile contagio in tantissime famiglie. 

  • 5 giorni fa

    Il ritornello che (tutti) i politici vanno ripetendo è: noi ci rimettiamo alle indicazioni dei virologi.

    Errore imperdonabile; il medico ha una visione parziale, per assurdo sarebbe giustificato se dicesse che 60 mln di italiani andrebbero messi in isolamento totale per  12 mesi, giacché  questo azzererebbe i contagi.

    Ma sarebbe ciò opportuno? Direi di no.

    Ora, nessun virologo ha ( finora almeno ) proposto ciò, ma le indicazioni  che emanano sono spesso, molto spesso, drastiche oltre il lecito.

    Qualcuno dice: la salute anzitutto. Giusto, poniamo che sia giusto. Ma quando, fra non molto, inizieranno le morti  dovute a patologie trascurate, a prevenzioni non fatte etc , cosa ci verranno a raccontare costoro?

  • 3 giorni fa

    Personalmente, credo che sia stato tutto sottovalutato fin dall’inizio. 

    Mi ricordo ancora, quando facevo colazione al bar, prima di andare a lavorare, i primi positivi uscire dallo spallanzani e gli esperti che dicevano fosse impossibile una crisi qua in Italia. Sarà... ma ironia della sorte, dopo due settimane eravamo messi così male che è stato necessari chiuderci in casa per 4 mesi!

    Purtroppo bisogna conviverci con questo virus, cercando di evitare psicosi o altre isterie che non fanno altro che fare più danni de virus stesso. Ho assistito a delle scene a dir poco allucinanti. 

    Non dico di non prendere seriamente la cosa, per carità, ma neanche di vivere costantemente con la paura, manco camminassimo su un campo minato. 

  • 5 giorni fa

    Gli errori più consistenti sono stati commessi negli ultimi 40 anni, con politiche scriteriate di contenimento della spesa pubblica attraverso tagli alla sanità, ai trasporti e la mancanza di un adeguato(e aggiornato) piano di emergenza per le pandemie. A questo governo, al netto di qualche sbaglio di valutazione, può imputarsi ben poco.

  • 3 giorni fa

    il governo ha ignorato che il malato e' la sanita'

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.