Problema Sentimentale?

Premetto che sono innamoratissimo della mia ragazza, ma nell’ultimo periodo provo qualcosa per una collega di lavoro, non vedo l’ora di vederla, non vedo l’ora di passare la pausa pranzo con lei oppure semplicemente guardare i suoi occhi, non so che fare perché amo profondamente la mia ragazza ma provo questo per un’altra, che faccio???

12 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Io onestamente ti capisco bene

    quindi prima di rispondere distinguo l'innamoramento dall'amore

    Il primo è un'emozione che ci spinge gli uni verso gli altri. CI fa conoscere, ci motiva a capire come siamo reciprocamente. 

    L'amore invece è un misto di sentimento (che non è emozione ma la rielaborazione lucida e razionale di un'emozione), volontà, scelta e stima e chissà cos'altro.

    Infatuarsi occasionalmente di persone diverse dal proprio partner capita. Succede perché le emozioni sono qualcosa che non controlliamo (per fortuna direi). E quindi ci capita di trovarci in una situazione in cui pur amando il nostro partner siamo innamorati di qualcun altro. C'è contraddizione? Stai mentendo? stai che ne so, la gente qui te ne ha dette di tutti i colori. Non è cattiveria la mia, ma onestà intellettuale. 

    Ora, no, non c'è contraddizione: tu hai scelto la tua ragazza, la ami perché l'hai scelta tra mille altre. Ora devi solo esercitare la tua volontà di amarla. Ora il tuo amore deve fare un passo in più, passare da sentimento a volontà, passare da passività ad azione. Deve agire, devi amare concretamente.

    E in questo caso significa rompere il più possibile i contatti con la collega: non devi litigarci o che, basta solo non vederla, vedrai che passa. Non cercarla, non seguirla, evita tutti i contatti diversi da quelli lavorativi. Non dico di cambiare posto di lavoro, ma l'idea che sta alla base è allontanarsene il più possibile. (visto l'attuale situazione, non mi licenzierei:) Allontanatene semplicemente schivandola.

    E poi? E poi ama la tua ragazza. Dopo una giornata passata al lavoro torna a casa con un fiore di campo o con una scatola di cioccolatini (o non so cosa per farla sorridere). Non deve esistere un motivo per fare qualche gesto carino per lei. I gesti vanno pensati quindi così facendo penserai a lei e non alla collega. 

    E poi? metti che in ufficio hai appena incontrato la tua collega. Hai gli ormoni che girano come un adolescente (tranquillo, normale, nessun problema). Torna in te, aspetta qualche minuto. Pensa alla tua ragazza e che ne so, chiamala. Tira fuori un motivo e dille solo che "casualmente stavi pensando a lei e che stavi pensando di cenare con qualcosa di speciale perché la giornata a lavoro sarà dura e hai bisogno di tirarti su". Trova tutte le scuse che ti vengono in mente per conquistare la tua ragazza. 

    Esatto, conquistala, torna da lei, dolcemente, come facevi quando eri innamorato di lei. Piccoli gesti piccole attenzioni che lei non capirà. Non serve che sappia. Il rapporto diventa spesso, consistente quando entrano in gioco queste azioni di volontà d'amore. Quando torni a scegliere di nuovo la tua ragazza, esattamente come l'avevi scelta anni fa. 

    Questo renderà molto più vera la frase "ti amo", perché è così: hai avuto l'occasione di perderla, di pensare ad un'altra, ma non l'hai fatto. Lei forse non lo saprà mai, forse glielo dirai tra qualche anno. Chissà. Ma tu hai fatto una scelta una volta, falla di nuovo. 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ti sei infatuato succede non è bello dimostra che sei debbole mentalmente dai più attenzione alla tua ragazza e la tua collega evitala litigaci fai finta di non vederla leva il saluto e stai di più con la ragazza nelle pause sentila se no perdi la ragazza e ti ritrovi con la collega che poi se ne andrà e tu hai perso la ragazza che ti amava 

  • 2 mesi fa

    Probabilmente non la ami davvero, ma ti illudi di farlo per inerzia abituale; così facendo menti alla persona che hai amato ed anche a te stesso, perché reprimi in continuazione la realtà dei fatti. -Linneo

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Daniele ti credo sulla parola. E' vero, tu la ami, ma poiché sta con te, pensi che non ci sia da preoccuparsi più di tanto perché del resto è già stata conquistata, è già in tuo possesso. L'altra invece è libera, e tu, da cacciatore quale sei, desideri avere pure quella preda. Qui nasce il dubbio. Mi tento la collega oppure desisto? Il mio consiglio da persona esterna e dunque da persona imparziale, è il seguente: metti su un piatto della bilancia i pro e i contro della tua ragazza e sull'altro i pro e i contro della collega. E' un passo importante, ma devi decidere tu. Il rischio è di perdere la persona che tu ami per una avventura, ma è altresì possibile che la collega diventi la tua nuova fidanzata. A questo punto, devi chiederti, quale delle due è davvero importante per me? La risposta sta dentro di te.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Finitela di scrivere che siete innamoratissimi...

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    A mio parere hai le idee un po' confuse. Sei innamoratissimo della tua ragazza, ma contemporaneamente provi qualcosa per una collega di lavoro tanto che non vedi l'ora di vederla e di poter passare la pausa pranzo con lei, guardare i suoi occhi. Non sai cosa fare perché ami profondamente la tua ragazza e lo stesso provi per un'altra...Caro amico, scusa la mia franchezza: Sei tutto una contraddizione. Se stai sognando, svegliati!

  • 2 mesi fa

    Questo sta a significare che non ami più la tua ragazza, mollarla dammi retta 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Contrariamente a quello che ignorantemente credi, non ami più la tua ragazza questo è chiaro. Lasciala 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    L'ennesimo uomo che cade nella trappola della "cesta" (colleghe di lavoro...che fantasia eh). Auguri.

  • 2 mesi fa

    Rifletti sulla tua relazione, che anche per me non ami più la tua ragazza.

    Fare i doppi giochi non ti aiuterà 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.