Ho 26 anni e non ho mai avuto un fidanzamento serio?

Ciao a tutti, questa non è una domanda ma è uno sfogo personale. Se qualcuno fosse nella mia stessa situazione o semplicemente ha qualche parola di conforto, è ben accetto. Vi parlo di me, ho 26 anni, ho sempre sognato una relazione seria, un ragazzo con cui fidanzarmi e avere un progetto di vita insieme. Bene, questo desiderio ce l'ho almeno da quando avevo 14 anni, e ad oggi non si è mai realizzato. Sono una ragazsa abbastanza timida, soprattutto lo Sono stata nell'adolescenza, e venivo spesso presa in giro dai miei compagni per l'aspetto fisico. Sono quindi cresciuta con la convinzione che non mi meritassi nessun ragazzo a causa del mio aspetto e del mio carattere, e che dovevo farmene una ragione perché ero diversa dalle altre. Con gli anni il mio aspetto è migliorato, sono dimagrita e dai 20 anni in poi il mio peso è sempre stato sui 52-53 kg(sono alta circa 1.70). A detta di tutti sono carina anche di viso e ho un bel fisico, avendo trascorso molti anni in palestra per cercare di migliorarlo. Sono arrivati anche i corteggiatori e varie frequentazioni, nonostante ci fossero vari periodi in cui non mi calcolava nessuno.. insomma il mio aspetto migliore non ha contribuito a farmi trovare un ragazzo. Ho cercato di apririmi di più, di conoscere più gente possibile, di frequentare vari gruppi di persone.. ma niente, la persona giusta non è mai arrivata. O mi innamoravo io e loro non ricambiavano, oppure piacevo io a loro ma non loro a me. 

Aggiornata 5 giorni fa:

Ad oggi, non ho mai detto "ti amo" e nessuno l'ha mai detto a me. Non ho gusti difficili, mi sono piaciuti ragazzi normalissimi ma anche alcuni che, lo ammetto, forse erano troppo per me. Ma in generale non ho grandi pretese, a me piace la semplicità. Però quella persona mi deve coinvolgere senentimentalmente, mi deve piacere, non posso stare con uno solo perché io piaccio a lui. Deve esserci quel qualcosa in più. 

Aggiornata 5 giorni fa:

Ho pensato che il problema fosse mio, il mio carattere magari, forse non è compatibile con qualcuno che mi piace davvero.. forse per quella che sono io, la persona compatibile a me non può esistere. Ma allora perché nel frattempo ho visto fidanzarsi o sposarsi chiunque? Persone brutte, grasse, antipatiche, timide, scontrose, insomma con tanti difetti eppure loro l'anima gemella l'hanno trovata! 

Aggiornata 5 giorni fa:

Quindi mi chiedo, perché io no? Perché io non posso averla? Perché qualcuno, forse Dio, ha deciso di condannarmi a questa sofferenza? Perché devo passare tutta la vita a guardare gli altri felici? Anche gli ultimi ragazzi che ho frequentato da poco, dicevano di volere solo una cosa senza impegno. Non volevano lo stesso che volevo io. Insomma, gli altri trovano la persona che vuole le stesse cose.. io no. Io sono sempre la solita sfigata che non se lo merita un fidanzato da amare e che la ama. 

Aggiornata 5 giorni fa:

Per chi mi ha chiesto che faccio nella vita: ho fatto l'università, mi sono laureata e ora sto facendo uno stage nell'area amministrativa. Ma ho sempre frequentato ambienti anche e soprattutto al di fuori dell'università. 

Aggiornata 5 giorni fa:

Ho già fatto volontariato e viaggi di gruppo.. non è servito a molto a parte qualche conoscenza in più, ma niente di che. E comunque con questa pandemia purtroppo sono cose che per il momento devo escludere

18 risposte

Classificazione
  • 3 giorni fa

    ciao, mi è sembrata la mia descrizione, pensavo fosse una mia vecchia domanda. comunque sono ancora quì, a 25 anni, ad aspettare da quando ne avevo 15. per i tuoi stessi motivi, tranne che io ero troppo magra e pensavo di sembrare rinsecchita, vedevo le altre già con le forme e io nulla. loro che mi insegnavano a "vestirmi" perhcè dovevo rimorchiare in discoteca. insomma ero un pò la sfigata della situazione e la cosa più brutta è che lo ero anche a scuola. dopo la situazione come te è migliorata ma purtroppo è difficile uscirne. mi piacerebbe parlarne in privato se c'è un modo e se ti va..

  • 3 giorni fa

    Ti capisco molto bene perché sono nella tua stessa situazione. Comunque io sto cercando di non far dipendere la mia felicità da qualcuno, sto tentando di pensare ad altro.

    Sto cercando di essere emotivamente indipendente.

    A volte mi sento sola.

    Talvolta penso se sono io quella sbagliata.

    Quella troppo timida che se riceve un complimento scappa... E mia madre che mi sminuisce ad ogni complimento che ricevo.

    Vedo tutte le persone fidanzate e con il loro gruppo di amici mentre io, beh...

    Bah, sono di troppo, penso.

    Magari prima o poi potrei riuscire ad incontrare qualcuno, chissà... 

    Lo spero per entrambe.

    Non scoraggiamoci, su:)Ma sto cercando di non farmene una colpa anche se non è facile. Io non ho nemmeno mai amato, figurati...

    Ma non dico che non mi piacerebbe amare, anzi.

    Solo che mi è capitata soltanto gente che voleva divertirsi, (e non erano nemmeno giovani).

    Ma oggigiorno pure i 47enni vengono chiamati ragazzi.

    Mi rifaccio sui libri che leggo dato che i protagonisti vivono delle storie d'amore bellissime.

  • 1 giorno fa

    Anch'io ho 26 anni, se vuoi sono libero, scrivimi 

  • 2 giorni fa

    Io ho la tua stessa età e sono nella tua stessa identica situazione. Mai stato fidanzato.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 giorni fa

    Intanto la '' sfigata'', come dici tu, non sei solo tu. Io di anni ne ho 25 e adesso ti racconto.

    Sono sempre stata la sfigata del gruppo. 

    Le elementari e le medie sono state una strage, ma ti parlerò solo a partire dalle superiori. 

    Hai presente quando nei film americani si vede un gruppo di ragazze tutte belle, truccate, vestite benissimo, e dopo, dietro, l'amica sfigata che si portano appresso, brutta e non curante dei suoi vestiti?! Quella che non parla mai e non ride mai a nessuno? 

    Ecco! Quella ero io. 

    Alle superiori, così come nel resto della mia vita, ero magrissima. Tutti mi criticavano per le mie gambette a stuzzicadenti, i miei denti brutti, il mio aspetto per nulla piacevole, insomma. 

    Nonostante tutto, contrariamente a tutti i miei pensieri, qualcuno si fece avanti. 

    In particolare 3 ragazzi. È che io ero troppo convinta di non piacere a nessuno, e quindi mi venivano mille paranoie in testa e idee strane, e ho finito sempre io col rovinare tutto, e così a 18 anni non avevo mai dato un bacio. A Differenza tua che nonostante il tuo forte desiderio di un fidanzato, rifiuti chi sai che non ti piace e non potrà piacerti, io mi misi con il primo ragazzo che mi capito a 18 anni, solamente perché a casa mi tiravano battute che mi facevano molto male, '' ma come mai non hai un ragazzo?! Ma è mai possibile a 18 anni tu non ne abbia mai avuto uno?! '', o peggio '' hai un ragazzo e non vuoi dirlo! '',quest'ultima era la peggiore... Perché io stessa avrei voluto vedere meglio cosa volesse dire avere un ragazzo, e quando dicevano ne avessi uno di nascosto, io rimanevo male, perché lo sarebbe piaciuto, ma in realtà ero solissima..

    Ovviamente questa relazione fu una catastrofe, tossica, lui con gravi problemi poi scoperti, cui più ne ha più ne metta.. E non scherzo! A tal punto che adesso è mia madre stessa a pregarmi di non mettermi con nessuno (ovviamente mi lascia liberissima, ma non vuole io stia male). 

    Adesso ho 25 anni, e non ho mai avuto altre relazioni. Se sono felice? Si. 

    È inutile a parer mio fare viaggi e viaggetti, inserirsi in gruppi, non puoi fare del trovare un ragazzo il tuo obiettivo di vita, stai attenta, magari prima o poi per paura di stare sola ti butterai tra le braccia del primo e ti finirà come me. 

    Lo so che penserai '' e che palle, questa mi dice le stesse solite cose che si dicono in giro '', però davvero, stai tranquilla e aspetta. Fai la tua vita, la gente si incontra durante un percorso di vita, non credo creando un percorso per incontrarli. E poi vorrei dirti un'altra cosa.. 

    Anch'io tutt'ora ho una persona che mi frulla per la testa, ma ci si siamo visti parecchio tempo fa, lui mi chiese il cognome (ci siamo visti un paio di volte quando ci siamo incontrati mentre ero in centro con la mia amica, lui stesso è amico della mia amica), ed io ho risposto che non volevo essere cercata. 

    Poi torno a casa e lo penso, vedi?! A volte per il nervoso proprio perché stiamo parlando con una persona che ci piace, diciamo cose senza senso, cretine.. 

    Sono stata a casa a pensare e ripensare a quanto mi sarebbe piaciuto conoscerlo meglio, ma vedi... Mi sono negata il stessa la possibilità, perché lui è stato tanto carino. Inizia anche tu a fare caso a queste cose, ti assicuro che noi timide tendiamo spesso ad allontanare la gente... Anche quelle di cui siamo più interessante... E lo facciamo inconsapevolmente.. 

  • Anonimo
    3 giorni fa

    Ho la tua stessa etá e stessa situazione con la differenza che gli unici ragazzi che mi piacevano non mi conoscevano nemmeno. 

    Credo che quando si inizia male si finisce anche peggio

  • 3 giorni fa

    Non ti dico la mia età perché sono stato sbeffeggiato per avere "insegnato" in questo campo ma nemmeno io ho mai avuto una relazione seria

  • Anonimo
    4 giorni fa

    sbagli perché vivi la tua vita e l'amore per te stessa in funzione della ricerca di qualcuno

    invece l'amore non è una formula fisica di causa-effetto, l'amore assomiglia più ad un gioco, sii leggera e gioca e ama te stessa per te non per gli altri e vedrai che qualcosa arriverà

    le persone interessanti sono quelle centrate su se stesse non quelle alla ricerca di un partner

  • 5 giorni fa

    Non ti dirò di soffermarti sugli aspetti positivi dell'essere single, perchè sarebbe fuori luogo, visto che desideri modificare il tuo status...

    Pertanto ti invito a considerare l'aspetto principale della questione:

    non è possibile costruirsi la propria anima gemella in laboratorio,

    e questo perchè i sentimenti nascono del tutto spontanei...

    o non nascono affatto.

    Questo significa che solo nel momento in cui proverai un sentimento autentico per qualcuno, e viceversa, ti renderai conto che il tutto nascerà del tutto spontaneamente...

    Magari sorriderai, nel ripensare a questo momento in cui ti senti preda dell'angoscia per non aver trovato l'anima gemella...

    Riguardo poi alle altre persone che , pur non essendo particolarmente appetibili,  riescono comunque a trovare uno straccio di fidanzato o marito,

    ti invito a considerare che nella maggior parte dei casi, si accontentano...

    Oppure non sono affatto felici come credi tu.

    Spesso l'apparenza inganna...

    Quindi vai avanti con la tua vita e stai tranquilla...

  • 5 giorni fa

    Non ti macerare su queste false convinzioni, le situazioni mutano non rimangono invariate nel tempo; hai imboccato la strada giusta, continua a metterti in gioco allargando la tua rete sociale e di conoscenze e vedrai che ci saranno dei cambiamenti( pandemia permettendo). Se mi permetti, non essere impaziente e non incanalare le tue energie e i tuoi pensieri esclusivamente su questo proposito ma conduci la tua vita seguendo i tuoi sogni e le tue aspirazioni, ne trarrai giovamento! Sono convinto che presto troverai la persona giusta per te, da quello che mi sembra di intuire leggendoti mi sembri una ragazza in gamba perciò non ti sconfortare, sei giovane e il tempo davanti non ti manca :). 

    Un caro saluto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.