Io
Lv 5
Io ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 2 mesi fa

resistenza interna di un generatore?

Una regola empirica per deterimanare la resistenza interna di un generatore è quella di dividere la differenza di potenziale a circuito aperto per la corrente del circicuito.

E' una regola corretta?

Mi sapreste, per favore, dare indicazioni al riguardo?

Grazie in anticipo per l'aiuto e i suggerimenti :-)

4 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    no

    si ottiene dividendo la ddp a circuito aperto per la corrente a CORTO CIRCUITO:

    ovviamente, oltre che pericolosissimo, non e' neppure un metodo buono perche' il corto circuito varia la temperatura del generatore, falsando la misura della resistenza interna.

  • 2 mesi fa

    Schematizziamo il generatore reale come un generatore ideale di tensione E con in serie la sua resistenza interna r. 

    Chiuso su un carico R il generatore erogherà una corrente:

    I = E/(R + r) 

    Applicando la regola di cui sopra si ottiene 

    E/I = R + r 

    Non ci siamo proprio. Sarebbe corretto se fosse r molto maggiore di R ma, di solito è il contrario.

    Se V è la tensione a carico:

    V = RI

    E = (R + r)I 

    Quello che bisogna calcolare è:

    E - V = rI 

    r = (E - V)/I 

  • 2 mesi fa

    Così facendo si trova la resistenza totale:

    R + Rint = FEM/i.

    Dunque la resistenza interna è un parametro di fabbrica.

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    E/I = (V+r*I)/I = V/I+r*I/I = R+r 

    dove :

    E è la tensione a vuoto del generatore

    V è la tensione a carico del generatore e pari ad R*I

    I è la corrente di carico pari a V/R

    r è la resistenza interna del generatore 

    Il rapporto E/I rappresenta la somma della resistenza di carico R e di quella interna, da cui  r = E/I-R

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.