Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 2 mesi fa

La Legge di Dio è uguale per tutti?

8 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Sì e basta pensare alla legge << Date a Cesare quel che è di Cesare >>! Una legge davvero davvero uguale per tutti e difatti può essere così tradotta: 

    << Voi poveracci dovete lavorare come schiavi e quello che producete lo dovete versare nelle tasche di un signore (Cesare) il quale è giusto che almeno lui si goda la vita ... mangiando a sbafo e facendo sesso a più non posso! >>

  • ?
    Lv 4
    2 mesi fa

    Io non la chiamerei legge. Non la rispetta praticamente nessuno....🤗 infatti si dice che siamo tutti peccatori, giusto? Una legge che non viene rispettata da nessuno, non è una legge! Io la chiamerei al massimo dittatura

  • Non per gli atei.

    -

    Luciano: gli atei sono superiori al tuo piccolo dio inferiore, e nel loro mondo non esiste.

    -

    Nemmeno ciò che dici a riguardo ne ha, ma la superiorità degli atei verso il tuo piccolo dio è un dato di fatto, accettalo. Quante volte dovrò ripeterti che nel nostro mondo non esiste alcuna divinità?

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Calcolando che io sono Dio. 

    E non il dio assoluto (l'universo) 

    Ma una parte di esso... quindi una parte di dio. 

    Una piccola fiammella chiamata anima.

    Che brucia nel mio corpo sotto forma di amore incondizionato verso il prossimo. 

     amico o nemico che sia.

    Posso dirti che le mie leggi sono uguali per me, perché mi sento un essere libero che appartiene alla vita.....

    sicuramente tanti miei nemici su Yahoo answer diranno che sono un non credente... un bestemmiatore.... 

    perché loro magari preferiscono credere ad un dio invisibile e venerarlo,

    E non credere che quel dio invisibile che venerano, e lo stesso dio visibile (natura) che distruggono. 

    Quindi ho le mie leggi... che sono quelle di amare incondizionatamente il mondo.. 

    E così è per dio. 

    Compassione, amore, sincerità, verità, rispetto, non attaccamento e perdono. 

    Ora se gli altri non amano o se amano, amano per condizione, 

     purtroppo non sanno quel che fanno figliolo. 

    Sii amore incondizionato, e vedrai che ti sarà data la vita eterna. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    No                

  • Anonimo
    2 mesi fa

    se c'è qualcuno che fa miracoli, allora evidentemente no

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    a  me non ha mai detto nulla.

  • 2 mesi fa

    Sì. Che si rispetti la legge di Dio oppure no; che siamo credenti, agnostici o atei, tutti dovremo un giorno rendere conto a Dio di come abbiamo vissuto e delle scelte che abbiamo fatto. Quel giorno non ci sarà raccomandato né privilegiato né figlio di papà.

    @Paolo Bitta, che tu non creda nella sua esistenza non significa niente: molto presto dovrai rendergliene conto anche tu.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.