Perché non accettate la realtà? Che gli atei con il vostro dio non ha niente a che fare?

C'è chi insiste nel dire che tutti dovranno rendergli conto, dopo la morte. Ma noi gli siamo superiori, questa cosa riguarda solo VOI.

Aggiornamento:

Merd* dio: ciò che dici non alcun valore per nessuno.

Aggiornamento 2:

Defendentemente: vi che non ci arrivate?

Aggiornamento 3:

Luciano: tu e Defendentemente dimostrate che non accettate che qualcuno non creda nel vostro dio, visto che vi lamentate se dico che non esiste, e se esiste ma solo nel vostro mondo. Fosse per voi, sarebbero tutti obbligati a crederci.

Io non dico di non dovergli rendere conto perché per me non esiste. Primo perché è inferiore agli atei, secondo perché non.esiste.nel.mondo.reale. Non è un concetto difficile da capire, riuscite ad arrivarci? Sapere di essergli superiore è da ingenui?

Aggiornamento 4:

Luciano: no, dico che non esiste e basta. E' diverso.

Aggiornamento 5:

*vedete

Aggiornamento 6:

Anonimo: le droghe di fanno evidentemente dei brutti danni, smettila. Dicendo così, metti noi atei sullo stesso vostro piano. Sembra che siamo come voi, della stessa specie. Ma così non è.

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 4
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    La volontà d'imporre la religione da parte di alcuni e più in generale d'imporre modi di vivere, mi sembra volontà di onnipotenza, mancanza di rispetto, scassa.coglio.naggine, limite nel capire idee diverse e la complessità delle cose.

  • ?
    Lv 6
    2 mesi fa

    Un giorno iddio ti chiederà perché non hai dato ascolto né a Defendente né a Luciano 9 e tu gli risponderai: << Non dicevano mica la stessa cosa! >>

    Al che iddio ti farà gelare il sangue nelle vene nel rivelarti che hai dato la risposta sbagliata: << Tu non hai dato ascolto né a Defendente né a Luciano 9 ... per lo stesso motivo che loro due non davano ascolto a te! >>

    Fonte/i: «Le discussioni ricordano il gioco del poker, nel senso che è lecito bleffare per cercare di vincere il PIATTO degli argomenti in discussione. Ed ecco perché in molti si dichiarano amici personali della dea “scienza” o del dio “onniscienza”, appunto per dare l’impressione di avere tra le mani una specie di scala reale: la sacra VERITÀ di TUTTI. Io però sono tra quelli che non hanno difficoltà ad ammettere di possedere le carte della SOLO MIA profana SINCERITÀ: un qualcosa di paragonabile ad una misera doppia-coppia, che però – a volte – è un punto più che sufficiente per vincere l’intero PIATTO.» Frase mia
  • 2 mesi fa

    no, non riguarda nemmeno loro. Semplicemente sono bestie idiote.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.