Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

Analisi psicologica da voi esperti?

Adoro la psicologia. Vorrei chiedere un'analisi psicologica di un conoscente

La persona in questione è di aspetto piacevole, ha una buona dialettica e cultura.

Una volta stabilito un contatto importante o più intimo con qualcuno, ha la tendenza a distaccarsene e lasciar perdere la persona; spesso non risponde al telefono; impiega tantissimo a rispondere ai messaggi.

Da quello che dicono alcune ragazze, flirta ma non completa. Ci prova, ma poi si ritira indietro come se ci ripensasse. 

E' molto anticonvenzionale, e gira voce abbia rifiutato (pur essendo single) ragazze niente male. 

Ha tantissimi conoscenti ma non ha amici. Parlando con alcune persone più vicine, mi hanno detto che non scrive mai a loro. 

Vive in un mondo un po' misterioso; nessuno sa di preciso cosa faccia al di fuori dell'Università. 

Non parla mai di se stesso; ascolta solo e commenta. Gli ho parlato un paio di volte, ed effettivamente è molto simpatico, ma non sposta mai l'attenzione su di lui. 

Non sposta mai l'interazione al di fuori dell'Università. 

Durante la pausa estiva sparisce per mesi. Poi si ripresenta come se nulla fosse.

E' molto autoironico; quando lo prendono in giro ride e scherza, rincara la dose ed insulta se stesso. 

Ha un buon intuito e coglie subito le strutture delle situazioni (ha spiegato con freddezza agghiacciante per quale motivo la ragazza di un mio amico l'aveva tradito, ed ha azzeccato alla perfezione). 

Pareri su una persona così? Traumi infantili?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Definirei al di sopra del normale

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Dalla descrizione mi sembra una persona del tutto normale ma semplicemente, come si suol dice nel gergo psichiatrico, si fa i cazzī suoi Trovare sempre una giustificazione di tipo psichiatrico in un atteggiamento diverso dalla massa, mi sembra solo una scusa, una toppa da mettere su una persona che non si capisce

    In ogni caso lascerei stare una persona che è ambigua magari la mia tesi è errata e si rivela uno psicopatico assassino non si sa mai meglio evitare    

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Un grande                

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.