Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

la mia vecchia cotta mi aveva riso in faccia e io ancora ci sto male dopo 4 anni? sono idiota?

non gli ho mai parlato. lui aveva intuito il mio interesse, quindi mi sono detta 'se anche lui è interessato troverà il modo di parlarmi altrimenti mi ignorerà'. fatto sta che non ha fatto né l'uno né l'altro (ovvero aveva questa mania di controllarmi se lo guardavo, mi guardava spesso e percepivo il suo sguardo nonostante cercassi in tutti i modi di ignorarlo) e io sono rimasta con stupide speranze per ben 2 anni, poi pian piano mi sono messa l'animo in pace. un altro motivo per cui non mi facevo avanti era perché mi aveva riso in faccia quando ci siamo incrociati sul corridoio dell'università; vedendomi coprì la bocca soffocando una risatina... mi capita di ricordarmi di queste cose e mi viene da piangere... 

Aggiornamento:

non sono nessuno. credo di essermi spiegata male. sono timida. pensavo che dato che lui aveva capito, avrebbe fatto qualcosa per avvicinarsi per primo e se mi trovava brutta poteva benissimo ignorarmi..  :'( se fossi una dea greca non mi avrebbe riso in faccia agli inizi... 

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Eh vabbè, incassa, impara e va avanti. 

  • 2 mesi fa

    --quindi mi sono detta 'se anche lui è interessato troverà il modo di parlarmi--

    E chi cazzò sei tu? A meno che tu non sia una Dea greca stra-affascinate e ACCULTURATA, credo che tu debba utilizzare i normali canoni e la triade: conoscenza, frequentazione e fidanzamento, rimboccarsi le maniche e darsi da fare invece di stare bloccata come una deficente Dea greca ad aspettare che lui faccia tutto

    Imbecill.e

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sono pienamente d'accordo con l'anonimo sopra, le belle statuine (sono bella, metti il like, selfie perfetti) sai che figuraccia durante le riunioni di lavoro accompagnato da simili soggetti, mi licenzierebbero

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.