ndndndn ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

Sono troppo paranoica..?

Salve vorrei sapere se a qualcuno di voi è successa una fase simile nella propria vita.. da un paio di mesi ho saputo che la mia azienda chiuderà quindi resterò senza lavoro, ho 23 anni e questo era il mio primo lavoro, ci lavoravo da quasi 3 era un lavoro che mi piaceva tantissimo e mi ha permesso di trasferirmi all’estero. Ho solo un diploma quindi mi faccio mille paranoie su quello che potrei fare dopo dato che a parte la lingua del paese non ho sviluppato troppe capacità. Come avrete capito sono in una situazione di grande stress a volte ho avuto anche attacchi di ansia, andare a lavorare ancora (dicono ancora per qualche mese) senza sapere quando finirà ufficialmente e vedendo i miei colleghi tutti demotivati è stressante, il problema è che questo influenza anche la mia vita privata ho una relazione da qualche mese con un ragazzo che amo alla follia e ultimamente non sembro nemmeno io, sono paranoica e insicura, ho una paura tremenda che mi lasci perché in questo momento è l unica cosa bella della mia vita e con le mie paranoie e insicurezze finiamo per litigare spessimmo e finisco per fare musi per ore ed ore anche per cose stupidissime... aiuto non so più cosa fare.. (ps la relazione è a distanza! Viviamo a più di 400 km di distanza almeno con questa situazione potrò andare a vivere con lui ma ovviamente anche lì mi faccio delle paranoie non tanto per il vivere con lui è che non voglio pesare su nessuno e perdere la mia indipendenza anche finanziaria mi fa impazzire)

Aggiornamento:

Grazie mille :)

1 risposta

Classificazione
  • Regina
    Lv 5
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Ciao, no, non sei paranoica, sei solo molto stressata a causa dell'imminente perdita del lavoro.

    Sei ancora molto giovane, non abbatterti, comunque ora conosci bene una lingua in più rispetto all'italiano, e questo è già tanto, e poi avendo già lavorato, per quante poche competenze tu abbia appreso, le hai apprese e sapresti quindi intraprendere un lavoro simile in un'altra azienda in teoria. 

    Il fatto che tu abbia solo il diploma nella tua situazione non conta poi così tanto, perché hai fatto un'esperienza lavorativa che ti ha arricchito e insegnato qualcosa di concreto, e nel momento in cui farai un colloquio di lavoro avrai questa arma. 

    In effetti le imprese al giorno d'oggi adorano e cercano persone con esperienze lavorative alle spalle, perché hanno già avuto modo di mettersi in gioco e apprendere un mestiere, in tutto o in parte. 

    Per quanto riguarda il ragazzo, stai tranquilla, penso che lui capisca il tuo grande stato di preoccupazione e stress, e se ti ama capirà che è solo un momento di passaggio e ti sopporterà. 

    Io fossi in te sarei triste per il lavoro ed è ok, ma sarei alle stelle per potermi avvicinare finalmente alla persona che amo.

    In questi mesi che ti rimangono nell'azienda pensa a questa cosa e a quanto tempo avresti ancora vissuto lontano da lui se non avessi perso il lavoro.

    Non preoccuparti, sicuramente un nuovo lavoro lo troverai :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.