Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiAltre destinazioni · 5 mesi fa

Perché gli hotel non ospitano i senza tetto?

Io penso che questa sia l'unica soluzione, lo stato dovrebbe obbligare ogni hotel ad ospitare un tot di senza tetto, fino a che non trovano un lavoro 

Aggiornamento:

Rocco b. Paga lo stato ovviamente 

Aggiornamento 2:

Sto parlando di motel oppure hotel con poche stelle, non sto parlando di hotel 5 stelle. E comunque è ovvio che ci dovranno essere controlli come in tutte le cose ci sono. Se non si lavano è perché non hanno una doccia e manco una lavatrice. Voi state al caldo a casa provate a mettervi nei loro panni e che càzzo stanno passando

Aggiornamento 3:

Io non capisco come fate a guardarvi allo specchio, a non avere la coscienza che vi tormenta dopo che scrivete certe cose... Davvero non riesco a capire 

17 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    Sì, così fai fallire tutti gli hotel sotto le 4 stelle perché non vengono più clienti.

    In compenso migliaia di persone venderebbero la casa e si farebbero mantenere gratis dallo stato, davvero geniale.

    Un altro fenomeno, sicuramente di sinistra!

  • ?
    Lv 7
    5 mesi fa

    Concordo con l’anonimo, è una utopia sia dal punto di vista logistico ( alla fine i clienti normali andrebbero in hotel dove non ci sono, a prescindere dal giudizio se sia giusto i sbagliato), e ci sarebbe chi ne approfitta per farsi mantenere dallo Stato! 

    E non sarebbero pochi! 

    EDIT: no, no,  fermo un attimo: un conto è volere dare una mano per trovare la soluzione e aiutare i senza tetto, un conto è trovare soluzioni che non stanno ne'  in cielo ne' in terra! Secondo il tuo punto di vista allora dovremmo costringere tutte le aziende a dare un lavoro ai senza tetto (cosa ci sarebbe di diverso dall'ospitarli in un hotel? Non è che perché sei un senza tetto hai automaticamente il diritto di vivere alle spalle della comunità  a prescindere!)  e dovresti anche tu ospitare in casa tua un senza tetto, visto che stai facendo la morale agli altri. 

    La problematica dei senza tetto è talmente vasta che fare delle semplificazioni come fai tu trovo sia sbagliato. Il senza tetto non è solo il povero disgraziato che ha perso il lavoro, a cui va tutta la mia umana comprensione: tra loro ci sono anche persone che lo sono per scelta, oppure perché non si sono mai impegnate nella vita, altre che hanno passato la vita a delinquere e a drogarsi. 

    Non è che perché vogliamo fare i politicamente corretti dobbiamo mettere la testa sotto la sabbia! Affrontiamo la realtà, senza fare ne' discorsi perbenisti e borghesi, ma neanche la parte di chi fa la morale agli altri dicendo magari cosa dovrebbe fare lo Stato solo per sentirsi la coscienza a posto! 

    Io vivo in una cittadina di medie dimensioni, dove la maggior parte dei senza tetto sono conosciuti e ti assicuro che ce ne sono alcuni che dietro hanno una storia tutt'altro che limpida e volenterosa, hanno passato una "gioventù bruciata" e non sono neppure adesso pentiti di averlo fatto! Sai, fossero pentiti potrei anche capire, ma vederli recidivi mi fa pensare che un conto è dargli un pasto per umana pietà, che, voglio chiarire, secondo me non va mai negato a nessuno, come un ricovero dal freddo, un conto è dargli la casa o addirittura la stanza in un hotel a carico dei contribuenti! 

    Le casistiche sono troppo varie per fare di tutta l'erba un fascio e soprattutto accusare di egoismo chi dice andiamoci piano! 

    I controlli lo sai bene anche tu che sarebbero rari e mal organizzati, siamo in Italia! 

    Se proprio dovessimo aiutare qualcuno gli aiuti dovrebbero essere mirati, non indiscriminati, per esempio dare una simile possibilità a chi ha lavorato una vita e si trova in strada da un giorno all'altro, magari con una famiglia a carico. Ma non a tutti i senza tetto, indiscriminatamente!

    E scusa se non sono politicamente corretto e ti rispondo non in anonimo.  

  • 4 mesi fa

    Sul fatto che lo Stato paghi ho più di qualche dubbio chiedere a diversi albergatori che hanno avuto ospiti i terremotati o alle aziende che hanno fatto lavori pubblici e sono anni che aspettano i soldi.

  • Anonimo
    3 mesi fa

    Sono d'accordo con te! Sarebbe un'idea a dir poco geniale, ma ci sono persone che non condividono certi pensieri... e potrebbero, come dice @Lord Byron, farsi mantenere dallo Stato. Però, con controlli accurati, sarebbe realizzabile. 

    Magari gli hotel fossero già così!

    Condivido pienamente l'idea! Sarebbe da proporre. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Paolo
    Lv 7
    4 mesi fa

    PERCHE' I SENZA TETTO NON POSSONO PAGARE.............!!!!!!!!!!!

  • ReDa
    Lv 7
    4 mesi fa

    Scusa, ma che ragionamento é il tuo?  Capisco il tuo buon animo, ma la tua idea é davvoro molto stravagante!!!!

    E ti spiego il perché...

    Se invece lo stato obbligasse tutti i cittadini con un salotto / un divano ad ospitare i senza tetto (e giá che ci siamo, diciamo anche gli immigrati, perché non mi sembra giusto fare discriminazioni) a casa propria?   Ovvamente pagandoli un po'....E, tanto per fare le cose per bene, se obbligasse tutti i cittadini che lavorano a dare lavoretto ai senza tetto e agli immigrati (e giá che ci siamo, diciamo a tutti i disoccupati).   Cioé se da domani lo stato ti dicesse che sul tuo divano del salotto ci dorme un senza tetto per i prossimi 6 mesi?   Tanto lo spazio lo hai... infatti tu di notte non usi il divano del salotto.   E comunque lo stato di darebbe qualche soldino.  E se ti dicesse anche che tu devi assumere un disoccupato a fare le pulizie in casa tua un paio di volte alla settimana (anche se non ne hai bisogno, perche le pulizie te le fai da solo), ma almeno il disoccupato guadagna un qualcosina e non muore di fame?  In effetti, se tu hai un tetto e uno stipendio, mi sembra giusto che aiuti gli altri.   Cosí come il proprietario di un motel deve ospitare i senza tetto..... se facciamo beneficenza, dobbiamo farla tutti!

    Ora non voglio dire che la tua idea di aiutare il prossimo sia sbagliata, perché é vero che chi non ha una casa si fa una vitaccia, specialmente in inverno.   

    Ma quello che voglio dirti é che non si risolvono i problemi "obbligando gli altri" ad aiutare il prossimo.

    Anche perché, se l'obbligo fosse solo per i proprietari degli alberghi a una o due stelle e dei motel, e non degli alberghi a piú stelle, non sarebbe una specie di discriminazione?   E chi stabilirebbe chi é obbligato ad ospitarli e chi non lo é?  Perché escludere i proprietari delle pensioni?  E chi ha un B&B?  O un airbnb?

  • ?
    Lv 6
    4 mesi fa

    Caro. Forse ti sfugge che i senzatetto non vogliono trovare un lavoro... E sinceramente considerato che lo stato li pagherebbe con i miei soldi che io verso ogni mese mi girerebbero parecchio. La cosa più fastidiosa è che non credi che loro stiano bene come stanno. Credi che tutti vogliano lavorare?

  • Anonimo
    4 mesi fa

    ...e ce lo chiedi pure?

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Molti senza tetto preferiscono stare dove stanno.

  • 5 mesi fa

    Molti senza tetto preferiscono stare dove stanno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.