Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 2 mesi fa

Siamo sicuri che per Dio ami gli ebrei e i cristiani allo stesso modo? ?

Ci sono volte in cui penso che sta solo dalla parte degli ebrei. Non so se mi sbaglio

14 risposte

Classificazione
  • Dio è Dio. La rappresentazione che Cristiani ed Ebrei ne hanno è ben diversa, e non perché Cristiani o Ebrei e quindi inferiori o cavolate simili, ma perché sono uomini e per tanto hanno i limiti di ogni uomo, tra cui quello di non poter concettualizzare l'Ineffabilità dell'Assoluto. Le religioni, per quanto utili e preziose come sentiero, non sono altro che approssimazioni che vanno viste alla luce del linguaggio culturale e simbolico specifico del popolo che le ha create, in quanto portatrici della sua soggettività. Ogni cosa è sé stessa, ma può venir percepita in maniera diversa a seconda della persona che la guarda, e questo gli antichi (parlo per i Greci, i Romani, gli Etruschi, gli Egizi, ecc.) l'avevano capito benissimo, occorre quindi fare una distinzione... quella stessa distinzione che fece Kant molto più tardi tra Noumeno e Fenomeno, quella distinzione che gli antichi facevano tra il Mito nella sua forma di favola, e il mito come insegnamento.

    Insomma, il popolo Ebraico è il prediletto di Dio tanto quanto lo fu il popolo Egizio, o quello Babilonese, o quello Romano... 

  • 2 mesi fa

    No. Il popolo ebraico lo dice chiaramente nel libro di Giona. Inizialmente Dio favorì il popolo dell'antica Israele ma dopo Giona non fece più preferenze. E te lo dico io che sono ebreo, Anonimo. Noi siamo il popolo prescelto da Dio perché a noi Dio ha dato la sua parola che si doveva diffondere ma, dopo Giona, siamo messi sullo stesso piano del resto dell'umanità. Spero di esserle stato utile. Se ha altre domande sull'Ebraismo chieda pure.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Ma certo! Troll, (*Adesso*) che differenza c'è? Dio Ama tutto il suo creato, ma odia il male che fai, tu, e i tuoi fratelli spirituali.

    Quindi, se non vi convertite in tempo, l' inferno lo vedrai con i tuoi occhi.

  • Dio ama tutti allo stesso modo. Gli ebrei a differenza dei cristiani non hanno riconosciuto Gesù, il suo figlio prediletto, nonostante fossero stati il popolo scelto da Dio. Penso che se guardi la storia questa loro scelta non gli abbia portato bene. Ma Dio non gli ha abbandonati, perchè Lui mantiene sempre le sue promesse!.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Allah /Dio ama coloro che amano Lui .

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    Dio ama tutti allo stesso modo e nessuno in particolare, e non ha nulla a che fare con religioni come quella ebraica o quella cristiana.

  • 2 mesi fa

    Dio ama TUTTE le persone che lo cercano e si impegnano di fare la sua volontà. Questa non è la mia opinione ma, come hanno scritto salice ridente e luciano 9, sono se Scritture che lo affermano. 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Se ti riferisci a quello della Bibbia, senza alcun dubbio ama solo ed esclusivamente gli ebrei. Gesù stesso diceva di essere venuto solo per le pecore della casa di Israele. Nella Bibbia Dio imponeva agli ebrei di sterminare diversi popoli, per altro molto affini agli ebrei, figuriamoci cosa pensava dei popoli non affini. 

    Sempre nella Bibbia e nel Talmud sono prescritte una serie di regole per sottomettere i non-ebrei, pragmaticamente. Ci sono lezione di economia e finanza per mantenere il vantaggio sugli altri popoli. 

    Già il fatto di eleggere un popolo è inequivocabilmente una predilezione. Se Dio fosse per tutti, avrebbe scelto come suoi profeti uomini di qualsiasi etnia. Un profeta Biondo della Svezia, uno bruno della Calabria, uno nero del Congo, uno Mongolo, uno Eschimese, ecc. Invece Dio ha parlato solo ai discendenti di una sola famiglia, quella di Giacobbe. 

  • 2 mesi fa

    Questo è anche una delle tante prove che la bibbia non è un libro sacro, ma solamente un’insieme di leggende e storie con origini antichissime. Come fa Dio colui che viene descritto dalla stessa bibbia e dalla chiesa cattolica il Dio di tutti, che ama tutti senza distinzioni se poi è lo stesso ad avere un popolo prescelto e favorito (e non ditemi che non è vero). La bibbia racconta del Dio di Israele, non del dio dell’umanità, è ora che questa cosa c’è la mettiamo in testa: leggendo la bibbia in ebraico e non in modo mal tradotto come le bibbie che troviamo in circolazione, si può semplicemente leggere che in principio non esisteva un solo dio unico ma più dei, i quali si spartirono le terre del mondo e di cui la bibbia racconta di uno di questi dei che aveva a capo israele. (non me lo sto immaginando, c’è scritto sulla bibbia chiaro e per segno, ovviamente in quella non tradotta, ma in quella originale ebraica)

  • Mary
    Lv 4
    2 mesi fa

    Gesù è morto per la salvezza di tutte le anime che credono in Lui.  Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito figlio affinché CHIUNQUE crede in Lui non perisca ma abbia vita eterna. GIOVANNI 3 16

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.