Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

Sarebbe giusto mettere gli arresti domiciliari per il bullismo verbale?

Cioè che il bullismo anche dei minori diventi un vero reato. Per esempio un'offesa grave, prese in giro, provocazioni e subito si puó denunciare e chiedere l'arresto, registrando con il cellulare gli insulti. Cosí non ci sarebbe piú bullismo a scuola. Ci sarebbe piú rispetto e si vivrebbe meglio, perchè non si puó fare una cosa del genere?

Aggiornamento:

È stato dimostrato che le offese e le umiliazioni attivano le stesse aree celebrali che si attivano con il dolore fisico e che le conseguenze psicologiche possono essere gravissime sulle vittime di bullismo. Quindi per me la colpa è proporzionata, basta parlare con qualche vittima sarebbero assolutamente favorevoli

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 5
    2 mesi fa

    Beh gli arresti domiciliari non mi sembrano una soluzione adatta, specialmente perché se togli la libertà ad un adolescente otterrai un comportamento ancora peggiore. 

    Ci vorrebbe un percorso di rieducazione con degli specialisti, che siano in grado di lavorare con la psiche del ragazzo e di rieducarlo a vivere e a convivere con gli altri. 

    In certi casi i lavori sociali aiuterebbero a rimettere in riga queste persone. 

  • ?
    Lv 7
    2 mesi fa

    La punizione deve essere paragonata alla colpa.

  • Addirittura l’arresto. Per quanto possa essere brutto il bullismo, se una persona si impara a difendersi il problema si risolve. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.