Accordi inesistenti?

ragazzi ho bisogno di un forte aiuto, precisamente riguardante gli accordi, perché a quanto ho capito di molti accordi nonostante siano possibili( anche a livello armonico) non esiste la nomenclatura ed io ne avrei un sacco bisogno, stavo esaminando la canzone di Renga "il mio giorno più bello del mondo"( plagio inaudito) che essendo identica ad un altra canzone di Bruno Mars mi interessava capire perché preferisco la prima alla seconda (immagino che il perché risieda nella ritmica), ma comunque tornando all'argomento ho notato nella canzone un accordo con intervalli di I IV e VI e non ho idea di come chiamare un accordo del genere, ho pensato che magari potesse essere un evoluzione dell'accordo precedente solo con la tonica un semitono in meno ma non esiste nemmeno questo. Per farvi capire questo accordo si trova nell'intervallo che giace proprio una battuta prima dell'inizio della canzone. Se magari sapendo quale è l'accordo interessato potreste anche dirmi questi tipi di accordi come si chiamano così magari una piccola ricerca non me la toglie nessuno. Grazie mille alla risposta migliore. Lo trovate anche quando dice nella canzone "e mi ostinerò a mancarti senza raddrizzare il tiro" che si trova qualche secondo dopo l'inizio.

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Gli accordi nell'introduzione della canzone di Renga da te citata, così a orecchio (e puoi fidarti del mio orecchio più dei siti web, lo dico con una punta boria, assolutamente) sono:

    C#7, C#7m, B

    C#7, C#7m, B

    (Di seguito l'accordo che intendi tu)

    F#/A#, G#m (sul G#m Renga comincia a cantare).

    Quello che senti (F#/A#) è una dominante in primo rivolto, oppure un V in primo rivolto, oppure un accordo di Fa# con al basso un La#, chiamalo come preferisci insomma.

    Non ho ben capito il discorso sugli "accordi inesistenti", esistono tutti non preoccuparti! Anzi, esiste la nomenclatura anche di quelli che non dovrebbero averla, arrivando a livelli di contorsioni numeriche bizzarre (hai presente quando prendi in giro i jazzisti no? Tredicesima quindicesima diciasettesima bemolle diciannovesima diesis trentaduesima diminuita basso Re ecc.)

    Se hai dubbi chiedi .. saluti.

  • 2 mesi fa

    io conoscevo quel tipo di accordo però non pensavo potesse essere usato in questa maniera, perciò non esiste la nomenclatura di un accordo di I IV e VI?, perché ormai penso di aver capito che ci sia sempre più di un modo per dare un nome ad un accordo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.