sanguanel ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 2 mesi fa

Perché raramente viene applicata la lungimiranza nelle decisioni sociali importanti? ?

Ma si bada principalmente al problema ed alla soddisfazione del momento.

Non sarebbe assai piu conveniente fare il contrario?

Aggiornamento:

@Tutti.

Ringrazio tutti per la partecipazione. 

Senza mettere pollici preferisco scriverlo. 

9 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    @Sergio.

    I miei complimenti per la buona volontà di stendere il pensiero ed in un modo molto chiaro. 

  • Geo
    Lv 7
    2 mesi fa

    Chi ha il potere sa che non lo avrà per sempre, così pensa al proprio interesse appena se ne presenta l'opportunità.

    Del benessere comune se ne frega. Ci penseranno gli altri, poi.

  • Crispo
    Lv 6
    2 mesi fa

    Perché si punta alle prossime elezioni?

  • Vavax
    Lv 7
    2 mesi fa

    Applicheranno il pensiero di Aristotele, suppongo. :)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Perché pensano tutti a magna giustamente, io se avessi i soldi altro che lungimiranza vado nelle migliori ristoranti e pizzerie così torno a casa e rutto come un porcl

  • 2 mesi fa

    Se ti riferisci a decisioni politico sociali la lungimiranza non è mai stata il nostro forte. Bisogna tuttavia scindere quelli che sono i decisori politici dai decisori tecnici. Purtroppo l'incapacità tecnica di un politico (della maggioranza per lo meno) al vertice dell'amministrazione difficilmente prevede un progetto di lungo periodo. 

    Senza andare lontano basti pensare che la progettazione Europea ha per lo più piani di 6 anni, di 10, non ultimo un piano trentennale, perché è mossa da tecnici che realmente studiano il LP. Stando in Italia, ma anche negli altri Paesi dell'UE la situazione di massima, come hanno detto altri qui prima di me, è che l'interesse principale è dare una risposta concreta nell'immediato, la quale non porta mai a un risultato utile.Prendiamo per esempio il Reddito di Cittadinanza, o quota 100. Lo scopo di queste politiche sociali è fornire un aiuto immediato nel primo caso e nel secondo permettere a chi ha lavorato e versato contributi di anticipare la pensione. 

    Con un'analisi, mi permetto, molto superficiale, è attrattiva sia la prima che la seconda politica. 

    La realtà dei fatti però mette a nudo la fragilità di tali scelte.

    (Taglio corto, l'argomento è molto ampio)

    Per il RdC non sono state studiate misure adeguate per renderlo efficace nel tempo, rivelandosi un copione, mal riuscito tra l'altro del REIS. 

    Quota 100 ha anticipato l'uscita dal mondo del lavoro delle persone senza prevedere un reintegro congruo della forza lavoro.

    Perciò per rispondere parzialmente alla tua domanda, banalmente la risposta a parer mio è data dalla ricerca spasmodica del benefit immediato a discapito di una progettazione seria. Il motivo è purtroppo l'interesse della classe politica di ottenere consenso, estremamente evidente nel nostro Paese in questo periodo, da tutte le classi politiche (il discorso è apolitico sia chiaro), a discapito di politiche meglio progettate ma il cui risultato rischia di essere poco visibile e soprattutto tardivo rispetto agli standard che in media ci si aspetta.

    Lascio 2 osservazioni sugli esempi fatti

    RdC: come è possibile, in un Paese a forte evasione fiscale, fornire un ulteriore sussidio che dovrebbe provvedere a fornire un lavoro a chi è disoccupato? I Cpi sono bloccati da anni (Collaborazione con imprese, personale carente, enti pubblici distaccati, disoccupazione, altra parentesi enorme) e assumere persone tramite concorso (disoccupate per lo più) per assumere persone disoccupate, aiutandole a trovare lavoro tramite Cpi, che sono totalmente da riformare, è chiaramente un paradosso. 

    Quota 100: come è possibile mandare in pensione per un cambio generazionale prima del tempo, senza pianificare, o dare il tempo alle Regioni e enti decentrati, di organizzare concorsi mirati negli anni per sostituire tempestivamente il personale? 

    E se uno dei problemi principali in Italia è la burocrazia lenta che vincola l'apertura dei concorsi a iter clamorosi, può questa essere una buona soluzione?

    Queste sono osservazioni personali, fatte in merito allo studio della materia. Ma l'argomento è realmente troppo ampio per poterne parlare bene. Ci sarebbe da discutere politiche scolastiche, ambientali, inclusione, immigrazione, consumo, e altro. 

    Se sei interessato\a suggerisco "Analisi e valutazione delle politiche pubbliche" di La Spina mi pare, che può far comprendere meglio il tema. 

  • wanial
    Lv 7
    2 mesi fa

    la miopia fa parte di molti politici e non, e spesso anche di noi stessi che osserviamo gli altri ma facendo sempre qualcosa anche noi senza lungimiranza, soprattutto nel guardare alle nostre faccende personali ignorando quelle sociali che riguardano tutti...un esempio? rovinare il clima dopo anni e anni di avvisi da parte di scienziati che studiano il clima e lo stato della Terra, abbiamo continuato nella strada opposta ai consigli e si continua pur vedendo le catastrofi continue...questo e'  uno degli esempi del ''famo come ce pare, tanto non sara'' neanche vero questo allarmismo , come tutti gli allarmismi, e poi ma quanto devo campare? e chi viene dopo...saranno fatti loro"...e cosi via in tutto

  • Serena
    Lv 7
    2 mesi fa

    Perché abbiamo una classe politica poco lungimirante. 

  • 2 mesi fa

    Già! ☺️✨

    Si fa presto a dire "civilizzazione", "evoluzione" e "progresso".

    Infatti ci ritroviamo con un pianeta inquinato all'ennesima potenza.

    Questi geni che hanno permesso la diffusione di questi mezzi inquinanti ecc. non hanno pensato alle coseguenze ecc.

    Per non parlare di questo sistema capitalistico, che sarebbe stato meglio non crearlo o perlomeno non dargli l'importanza che ha, dato che ormai è vitale.

    Ma si può arrivare a questi livelli di incoscienza e accettare questa forma di schiavitù come sistema dell' esistenza terrena? Assurdo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.