Transfobia a scuola?

Ciao, mi chiamo Allison e sono una persona trans non binary.

Frequento un liceo scientifico internazionale, e sono al primo anno.

Purtroppo non ho ancora cambiato il mio nome, e sinceramente, non so neanche se riuscirò a farlo.

Vivo in un paesino in provincia di Caserta, e c’è molta ignoranza.

Fatto sta che, a scuola, quando mi sono presentato, ho chiesto ai miei compagni di classe e ai miei insegnanti di chiamarmi Allison.

I miei compagni mi appoggiano, sono fantastici e comprensivi.

Cercano anche di rispettare i miei pronomi, e sono contento di ciò.

Inizialmente anche i professori mi chiamavano Allison, ma dopo l’ultima assemblea, a causa di disposizioni dwl preside, hanno smesso.

Qualche giorno fa ho parlato col preside, e mi ha detto che si rifiuta di chiamarmi Allison e che per lui sono una ragazza.

Inoltre, pensa che essendo adolescente, io non possa prendere delle “decisioni” concrete.

Mi chiedevo se in qualche modo, la legge possa tutelarmi, soprattutto ora che è stato approvato il ddl Zan alla camera.

Non ce la faccio più a sentirmi chiamare col deadname, mi distrugge psicologicamente e non so per quanto riuscirò ad andare avanti così.

Ogni volta che mi chiamano con quel maledetto nome, mi crolla il mondo addosso.

Ci sono dei professori che ogni tanto danno dei soprannomi agli alunni, quindi non credo faccia differenza a livello legislativo, chiamarmi con un alias.

Per favore, sto impazzendo, non so cosa fare.

Vorrei solo essere rispettato, chiedo troppo?

6 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Allora proponi al dirigente di farti chiamare con il cognome..

    Mi disp un botto tesoro che ancora esista la transfobia nel 2020 ..

    Io so lesbica e manco ho fatto coming out (14 anni) ma un giorno giuro che lo farò.

    💙❤ forza

  • Anonimo
    2 mesi fa

    >sono una persona trans non binary

    quindi sei un trans che non va sui binary...

    e quindi cosa sei? ... in pratica un autobus

    il mio consiglio è di cambiare nome

    da Allison a Trentacinque Barrato

    vedrai che ti sentirai subito meglio e coi soldi dei biglietti e degli abbonamenti potrai pure levarti qualche piccola soddisfazione

  • 2 mesi fa

    Risposta per chi mi ha suggerito di farmi chiamare per cognome:

    1) l’ho già chiesto2) c’è comunque il problema dei pronomi e dell’essere etichettato come “ragazza”3)mi chiamano comunque per nome durante l’appello4) dicono di dimenticarsene e mi chiamano per nome comunque.

  • 2 mesi fa

    Mi dispiace molto...dal punto di vista delle leggi non ne ho la minima idea, ma purtroppo mi sa che se il preside (o un professore) è trans fobico comunque continuerebbe a chiamarti con il tuo nome di nascita. Il consiglio che ti posso dare è quello di chiedere di chiamarti per cognome (cosa che, almeno i professori delle superiori, fanno al 99%). 

    Comunque non chiedi troppo...è un tuo diritto essere chiamat* come vuoi e spero che tu riesca a cambiare il tuo nome.   

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Tip
    Lv 4
    2 mesi fa

    Ma scusa , per un nome che non ha alcun valore tutto questo distruggimento emotivo? Mi sembra esagerato. E' un nome, non ha alcun valore. Se perchè qualcuno ti chiama con un nome diverso "Impazzisci" allora buona fortuna nel mondo, morirai il primo giorno.

  • 2 mesi fa

    sto per andare al lavoro, ti rispondo dopo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.