Cosa ne pensate di questo versetto del Corano?

Non ditemi che sto provocando, o che sono intellettualmente disonesto. Mi sto limitando a citare un versetto del Corano, se poi vi offendete è perché è vero che il versetto in questione contiene delle assurdità.

Corano (2:191-193) -"Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la persecuzione è peggiore dell'omicidio... Se però cessano, allora Allah è perdonatore, misericordioso. Combatteteli finché non ci sia più persecuzione e il culto sia [reso solo] ad Allah. Se desistono, non ci sia ostilità, a parte contro coloro che prevaricano."

E' giusto uccidere?

Aggiornamento:

TdC dice anche di combatterli "finché il culto sia reso solo ad Allah".

Ti sembra giusto? Combatterli per convertirli?

6 risposte

Classificazione
  • Piero
    Lv 7
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Nulla di nuovo sotto il sole.

    L'invenzione del corano ad opera del brigante Maometto contiene questo ed altri passi altrettanto efferati che i sunniti prendono alla lettera e ci danno dei "cani apostati" (almeno i sciiti ci definiscono "gente del libro").

    Se c'è una cosa buona da imparare dai cinesi sarebbe proprio quella del riformatorio per gli islamici su suolo nazionale invece il laicismo Eurotruffa ne stanno facendo delle vittime anche se sono loro a seminare il terrore in Europa. Cosa non fa il laicismo per creare schiavi.

    Per conoscere in profondità la diavoleria coranica consiglio anche agli islamici questo libro:

    Maometto e il suo Allah: Ovvero, l'invenzione del Corano di Magdi Cristiano Allam (ex islamico convertito al cristianesimo, ovviamente condannato a morte dall'amore islamico).

  • TdC
    Lv 6
    2 mesi fa

    No, personalmente non penso che tu sia un provocatore men che meno in questo caso visto che hai usato la traduzione più venduta.

    Ti faccio però notare pur non condivedento la traduzione da te riportata che il principio del diritto prevede la difesa (scacciateli da dove vi hanno scacciati) e in questo caso aggiunge una affemazione non nota ai più, ovvero "la persecuzione è peggiore dell'omicidio" quindi sta parlando di una persecuzione subita, ovvero condanna la persecuzione.

    Quindi si tratta sicuramente di una morale diversa dalla tua o meglio una valutazione della vita diversa dalla tua, anche se si sente spesso dire "meglio la morte che l'umiliazione".

    Da non ignorare in fine quest'altra affermazione: "Se desistono, non ci sia ostilità"

    Mia traduzione: "Combatteteli" e non "uccideteli"

    Se consci l'arabo saprai che il Corano è scritto senza segni diacritici e senza vocali ed è per questo motivo che vi sono di fatto diverse traduzione [وقاتلوهم حيث ثقفتموهم] [وقتلوهم حيث ثقفتموهم]

    ==========

    Combatterli per la propria libertà e non per la loro conversione, ovvero affinche i credenti non sia più obbligati a servire altri oltre ad Allah, era proprio questo il motivo della battaglia sia per gli uni sia per gli altri.

    i primi credenti erano stati scacciati dalle loro case proprio per il loro rifiuto di adorare gli idei di turno.

  • 2 mesi fa

    Tutti conosciamo i passi violenti del VT, tanto per citarne uno:

    2 Re, 9:30-37 – Ieu fece uccidere Gezebele. “Il suo sangue schizzò sul muro e sui cavalli. Ieu passò sul suo corpo, poi entrò, mangiò e bevve; alla fine ordinò: Andate a vedere quella maledetta e seppellitela, perché era figlia di re.” – “Andati per seppellirla, non trovarono altro che il cranio, i piedi e le palme delle mani.” – “Tornati, riferirono il fatto a Ieu, che disse: Si è avverata così la parola che il Signore aveva detta per mezzo del suo servo Elia il Tisbita: Nel campo di Izreèl i cani divoreranno la carne di Gezabele.” – “E il cadavere di Gezabele nella campagna sarà come letame, perché non si possa dire: Questa è Gezabele.“

    Tuttavia Gesù abolì la parte sbagliata della Bibbia e difatti …

    Matteo, 10:35-36 – Gesù motiva la sua venuta: “Non pensate che io sia venuto a mettere pace sulla terra; non sono venuto a metter pace, ma spada. Perché sono venuto a dividere il figlio da suo padre, la figlia da sua madre, la nuora dalla suocera; e i nemici dell’uomo saranno quelli stessi di casa sua.“

    Ma andiamo oltre a certi miseri dettagli e …

    Marco, 7:10 – Secondo la legge dell’Antico Testamento ogni bambino che avesse dimostrato odio nei confronti dei genitori sarebbe stato condannato a morte.

    Luca, 8:32-33 – Gesù trasferì dei demoni dal corpo di un uomo nudo ad un branco di porci, “e quel branco si gettò a precipizio giù nel lago e affogò.” – Gli abitanti supplicarono Gesù di abbandonare la città.

    Luca, 12:47 – Gesù avvertì che un servo di Dio che non avesse rispettato la volontà del suo Padrone avrebbe ricevuto “molte percosse.”

    Luca, 19:26 – Nella parabola delle dieci mine il padrone – Dio – disse di quelli che avessero deciso di non seguirlo: “conduceteli qui e uccideteli in mia presenza.”

    Potrei proseguire ancora ma il messaggio che ho cercato di riportare è sempre quello …

    Matteo, 7:1-5 - «Non giudicate, per non essere giudicati; perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati. Perché osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell'occhio tuo c'è la trave? IPOCRITA, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello.»

    Fonte/i: «Come la giustizia non è il discorso che fa il ladro quando ruba a mani basse, allo stesso modo la temperanza non è il discorso che fa Paolo quando offende a tutta randa.»
  • 2 mesi fa

    Anche nell antico testamento la legge di Mosè prescriveva che gli adulteri dovevano essere messi a morte. Questo dimostra solo quanto l'uomo fosse lontano da Dio e non avesse capito nulla. Per questo  Dio si è fatto uomo in Cristo. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    È giusto uccidere??

    A volte c'è chi merita la pena di morte ma nessun essere umano può giudicare se uno deve morire oppure no. 

    Per me solamente Dio ha questo diritto di giudicare.

    Invece nel caso che la morte portasse ai tormenti eterni dell'inferno lo considero ingiusto anche verso la persona più malvagia della terra.

    Questo versetto del Corano lo conosco poco e non saprei dire se secondo me è giusto o no, dipende dal contesto e il corano lo conosco poco..

    Io ho approfondito delle uccisioni per quanto riguarda la Bibbia, il Dio YHWH a volte ha ucciso delle persone o ha fatto delle guerre ma analizzando bene a fondo le cose si può paragonare ad un poliziotto che ferma un popolo estremamente pericoloso che brucia vivi i loro bambini per sacrificarli ai loro falsi dei.. quindi porre in uno stato di inesistenza un essere malvagio pericoloso e impenitente lo trovo giusto..

    Inoltre molte atrocità della Bibbia sono state fatte NON da Dio ma da uomini di mentalità primitiva che a volte agivano di testa propria e queste erano invece uccisioni ingiuste.

    Invece il versetto che dici tu io non so come valutare perché non conosco tutti i fatti e non ho approfondito l'argomento in quanto l'Islam e il corano mi interessano poco

    Qualcuno ha fatto l'esempio della legge nel vecchio testamento di mettere a morte gli adulteri... 

    Per me non è facile da capire... però alla fine era una legge che valeva solo nei tempi antichi, data a un popolo con mentalità completamente diversa dalla nostra e non mi permetto di giudicare quello che Dio faceva 4000 anni fa

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sei un ingannatore!!! Scusa ma perché non hai scritto il versetto dal suo inizio eh? E non hai incollato la parte buona?!!!? Vuoi pugnalare il Corano o come? So che non raggiungerai mai il tuo obiettivo😂😂

    Prima viene scritto questo versetto sotto, poiché quello che questo ingannevole essere ha incollato!

    (E combattete per la causa di Allāh contro quelli che vi combattono, e non aggredite: in verità Allāh non ama gli aggressori E combatteteli ovunque li troviate e cacciateli da dove vi hanno cacciati. L'idolatria è peggio dell'omicidio. E non combatterli dentro la Sacra Moschea fin quando non vi attaccheranno in esso; se vi attaccheranno, uccideteli! Questa è la ricompensa per i miscredenti....)

    Semplicemente come avete letto, combattiamo quelli che hanno iniziato a combatterci per prima!! cioè la DIFESA.

    Quindi singnor @Paolo, vai contro la propria difesa?? 

    Non credete questo essere ingannevole! Che punta sull'Islam. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.