Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 2 mesi fa

C'è un impiegata pubblica di un patronato Caf che squadra le persone dall'alto in basso come cercasse il controllo attraverso il pregiudizio?

In pratica ho dovuto lasciare la mia città dopo 30anni dove ho vissuto per una cittadina di provincia nel Lazio dopo che ho subito la perdita dolorosa di mia mamma e qui in questa cittadina che si chiama Palestrina dove ora abito ho assistito anche mio fratello ancora giovane gravemente malato anche lui e terminale a distanza di un anno soltanto l'uno dall'altro per queste ragioni ho dovuto lasciare tutto della vita precedente a Roma e occuparmi dell'assistenza a 24 ore negli ultimi 3 anni perché un infermiere non sarebbe stato possibile per non calcolare poi anche le conseguenze psicologiche e materiali che abbiamo dovuto affrontare di conseguenza trovandomi isolato e in difficoltà ho avviato la pratica per il reddito cittadinanza ma tutte le volte che vado per aggiornare una pratica trovo questa donna curiosa che squadra le persone come a giudicarle e offendere così gratuitamente poi? E quindi mi domando perché gli impiegati pubblici non si limitano a fare il loro lavoro invece di giudicare la vita delle persone più in generale? 

2 risposte

Classificazione
  • Geo
    Lv 7
    2 mesi fa

    Povera gente senza un nome, priva di importanza, improvvisamente trova il modo per averne un po' dalla propria posizione di forza.

    E' una giostra: io sto all'anagrafe? E allora la faccio pagare a te che vieni a chiedere a me, per tutte le volte che altri l'hanno fatta pagare a me.

  • 2 mesi fa

    Non è giusto giudicare le persone in nessun modo.

    Se mi permetti, non badare assolutamente a questi particolari, non hai elementi sufficienti per perforare le reali intenzioni di questa persona, se non la bieca fortuna.E te lo dice uno che questi problemi se li fa continuamente e ci impazzisce sopra... Maledetto me 😊Fidati della pelle solo nel momento in cui con quella tale persona ci instauri un dialogo sociale per un certo tempo. Fidati dei fatti.Prova a metterti nei panni di una persona, e pensa a quando altri si sono fatti un'idea sbagliata di te stesso. È frustrante e non vorrei che avvenisse su altri.Sicuramente certi atteggiamenti ci disturbano, ma a volte perché non li capiamo.Il diverso disturba e inquieta.

    Poi è vero che di str... ne esistono, ma sono una minima parte.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.