Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

A me sembra che la vita in fondo sia più una sofferenza che un piacere?

Cioè, di momenti belli ce ne sono senza dubbio...ma sembra che per avere un momento bello se ne debbano passare 100 brutti.

Non so, voi pensate mai a questo mondo come a un enorme carcere?

9 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Risposta preferita

    C'è un grande squilibrio tra benessere e malessere. Il picco massimo del piacere è miseramente inferiore al picco massimo del dolore che si può provare da vivi. È così e basta, non si possono cambiare le leggi dell'universo, né decidere se farne parte o meno. Io lo penso più come un inferno dantesco, che come carcere.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Purtroppo è come dici tu, ma non abbiamo alternative e dobbiamo solo cercare di massimizzare quelle poche cose buone che ci capitano

  • ?
    Lv 7
    1 mese fa

    Se sai liberarti dalle situazioni e capitano quei momenti belli, BENE. Ma sono come le briciole che portano alla casa di Hansel & Grethel. Io penso che in fondo sia impossibile essere perennemente felici in un mondo che ti condiziona e ti schiavizza, soprattutto visto che anche gli altri non sono felici.

  • Ros
    Lv 4
    1 mese fa

    Anche per me è così, ma bisogna andare avanti, per cosa non si sa, ma bisogna farlo 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    dipende da come la si vive e cosa si pretende.....

  • Anonimo
    1 mese fa

    Penso che bisogna cogliere al momento giusto carpe diem

  • Anonimo
    1 mese fa

    Infatti è na fregatura

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì è così, ma cosa puoi farci?

  • Anonimo
    1 mese fa

    Solo se non fai tantissimo sesso.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.