È legale mandare il figlio in ricovero psichiatrico per aver rotto due telecomandi a casa? ( molto specifica) ?

Ero a casa in preda ad un attacco di rabbia, sfogandomi con dei telecomandi mio padre decide di chiamare il 118 e il 112 dicendo che sto distruggendo casa...Arrivano a casa e mi sedano per il mio non voler andare in ospedale.  Senza nessuna denuncia il dottore, sempre in ospedale mi dice di soffrire di schizofrenia e che mi ricovereranno.... Finito il ricovero il risultato l'ho trovato addirittura negativo e non positivo ( troppi farmaci e persone poco idonee alla mia età di ventenne). Ma la mia domanda è : cosa posso fare per evitare che si mettino d'accordo dottori infermieri e genitori se tutto questo non mi aiuta proprio? Grazie in anticipo 

12 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Assolutamente no .

    Tutti hanno i loro attacchi di panico e rabbia 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Cerca di evitare 

  • Anonimo
    4 sett fa

                    

  • Anonimo
    2 mesi fa

                                                          

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    nn smetterai mai di prendere farmaci

  • E' sgradevole e pericoloso avere a che fare con chiunque non è in grado di controllare i propri nervi, che si tratti di un passante fuori per strada o un congiunto tra le mura di casa. Cosa ne sai che non ti aiuta proprio farti aiutare? mica siamo nell 1800 dove c'erano manicomi-lager, oggi esistono professionisti che agiscono secondo deontologia e coscienza usando metodi che non hanno nulla a che vedere con l'immaginario collettivo.

    non è per volerti attaccare o fare lo str.. come và di moda su questo sito ma devo farti presente che le persone mentalmente in salute sono perfettamente in grado di gestire "un attacco di rabbia", evitando di sfogarsi rompendo oggetti, fossero anche banali quanto un telecomando, ma soprattutto cercando immediatamente di calmarsi facendo un proprio momento di autointrospezione. 

    Non a caso alle persone che in pubblico perdono il controllo e cominciano a urlare e sbattere porte e altro ci si riferisce dicendo che "stanno dando di matto"...E se non ti garba e sei comunque deciso ad infischiartene, sei maggiorenne e puoi sempre decidere di trovare un lavoro e staccarti dalla famiglia.

  • 2 mesi fa

    se in quel momento stavate guardando la D'Urso non è niente di grave, anzi hai fatto bene.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    puoi solo andartene da casa, però purtroppo adesso (penso) tu sia dipendente da farmaci e con salute di mèrda... E' un bel guaio...

  • 2 mesi fa

    Dovresti specificare la causa della rabbia, se era la prima volta o ricorrente, se urlavi o minacciava i genitori. Andare in ospedale ti ha allontanato dai genitori... In quel momento, forse è stato meglio... Anche per te, fai memoria della giornata e segna sul foglio i tuoi errori e parlane coi tuoi genitori e il tuo medico, secondo me erano spaventati per te, avevi preso stupefacenti o alcool? Un genitore ama e protegge un figlio, possono aver sbagliato certo, ma provate a chiarirvi, non è morto nessuno, forza Vittorio, anno nuovo, vita nuova

  • 2 mesi fa

    Non sei credibile. O hai omesso qualcosa di fondamentale oppure ti sei inventato tutto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.