Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoOrganizzazioni internazionali · 2 mesi fa

Chi mi spiega in non molte righe che cos'e la Massoneria ? cosa fanno i massoni ? pke farne parte ? vantaggi ? svantaggi?

6 risposte

Classificazione
  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    SONO NATE COME CONGREGHE DI MURATORI ( DAL FRANCESE macon )

    ED I LORO SIMBOLI ERANO E SONO LA SQUADRA, IL COMPASSO ECC. COME SI PUO' BEN VEDERE SULLA BANCONOTA U.S.A. DA 1 $. POI COL TEMPO SONO DIVENTATE AGGREGAZIONI DI PERSONE INFLUENTI, CHE SI AIUTANO E SI SCAMBIANO FAVORI, E QUESTO E' UN VANTAGGIO. SE NE PUO' FAR PARTE LIBERAMENTE, MEGLIO AVERE SOLIDI CONTI IN BANCA. NON ESSENDO BENE AMANTI DELLA PAROLA DI CRISTO SONO STATI DA SUBITO INVISI ALLA CHIESA............!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Paolo
    Lv 6
    2 mesi fa

    Ho conosciuto e frequentato molti anni orsono un Gran Maestro del grado 33 a capo di una Loggia nella città di Roma, tutto quello che posso  dire è che aveva una grande ed estesa conoscenza di iscritti appartenenti a tutte le professioni e soprattutto ai vertici che si scambiavano favori reciproci anche nelle Logge all'estero con un passaporto massonico. So anche che nella Costituzione USA vi sono i simboli massonici e molti Presidenti vi sono appartenuti, l'attuale marito della Regina Elisabetta è il Capo della Massoneria britannica, Garibaldi lo è stato, il miglior Sindaco che Roma abbia avuto era un massone un certo Ernesto Nathan

  • Anonimo
    2 mesi fa

                         

  • qui dovresti trovare più o meno tutto quello che vuoi sapere

    https://www.grandeoriente.it/

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    La Massoneria è una società formata da persone molto influenti che si scambiano favori. 

  • 2 mesi fa

    La Massoneria è una società segreta i cui membri pubblicamente professano ideali di tolleranza, fratellanza, libertà e uguaglianza fra le razze, le religioni, i sessi, e dichiarano di impegnarsi in iniziative filantropiche, di lotta alle disuguaglianze economiche, sociali, di difesa dell'ambiente, di promozione dei diritti civili. In realtà, la Massoneria nacque ufficialmente nel 1717 a Londra con ben altri scopi: è la prosecuzione moderna della "Forza misteriosa", un'organizzazione giudaica fondata nel 43 d.C. da re Erode Agrippa col fine di distruggere il Cristianesimo. Perseguitata dalla Chiesa durante il Medioevo e l'Età Moderna, la "Forza misteriosa" si reinventò nella sua forma attuale nel XVIII secolo in ambito protestante (la Riforma Luterana è stata uno degli scismi ecclesiali promossi con successo dalle società segrete). I documenti degli "Illuminati di Baviera", divulgati nel 1786, rivelano un programma articolati in più punti: 1. rovesciamento delle monarchie cattoliche e creazione di repubbliche; 2. distruzione della Chiesa Cattolica; 3. promozione del libertinaggio e della promiscuità sessuale; 4. abolizione della proprietà privata. I massoni si riuniscono nelle logge in date precise, note solo agli adepti della setta, e discutono di iniziative da intraprendere a livello locale e nazionale, secondo direttive ricevute dall'alto. La promozione dei "fratelli" in posti chiave è solo uno dei tanti aspetti dell'organizzazione. Esso è uno strumento, non è il fine ultimo. Il fine ultimo della Massoneria è l'intronizzazione di Satana come dio dell'umanità e l'instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale (o New World Order, NWO). Chi entra nella Massoneria, ha indubbiamente molti vantaggi in termini economici, di carriera politica e professionale, di fama e successo: gli svantaggi però sono altrettanto grandi. Non si può uscire dalla Massoneria senza pagare un prezzo, che spesso è altissimo. Un massone finlandese di 33. grado fu ucciso in un incidente stradale per aver divulgato in televisione delle informazioni riservate ascoltate in loggia. Altri fuoriusciti illustri sono morti suicidi o in circostanze misteriose.           

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.