Gioco del Monopoli, regole specifiche asta?

Durante un'asta, per fare un'offerta devo necessariamente avere tutta la somma liquida o posso contare anche il valore delle proprietà che possiedo (e quindi in quest'ultimo caso solo nell'eventualità che vinco l'asta poi dovrò vendere le mie proprietà per pagare alla banca il prezzo dovuto)? Altra domanda: se un giocatore dovesse offrire in un'asta più di quello che possiede e quindi poi non riuscisse a pagare alla banca il denaro dovuto, cosa succede? Grazie mille a tutti

2 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    In un'asta puoi offrire la somma di denaro che hai nel momento in cui e' iniziata l'asta e non di piu' ("somma liquida ", come l'hai definita tu). Nessun giocatore inoltre puo' guadagnare soldi in alcun modo (es. vendendo proprieta') appena c'e' la necessita' di fare l'asta. In aggiunta "se un giocatore dovesse offrire in un'asta più di quello che possiede" e' un evento che non si puo' verificare.

    Detto cio', io preferisco giocare senza asta. Ognuno nel proprio turno decide se comprare la proprieta' su cui ci finisce. Se non la compra, tale proprieta' rimane libera per il prossimo che ci capitera' sopra (potrebbe anche lo stesso giocatore che ha rifiutato la prima volta).

    In ogni caso negli anni ho giocato in vari modi, tra cui con l'asta.

    Fonte/i: Anni di gioco a Monopoli leggendo attentamente le regole ufficiali
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Solitamente l asta la infilo nel primo lurido pertugio femminile disponibile

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.