Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureTauromachia · 2 mesi fa

Cane adulto che sviluppa fobie ?

Sono molto in pensiero. 

Il mio cane, Akita femmina di cinque anni, ha da qualche settimana sviluppato una fobia davvero singolare (nessun altro mio cane l'aveva avuta nè era emersa con addestratori): ha il terrore di camminare accanto alle porte aperte. 

Non è mai successo prima e non aveva avuto problemi, non ci sono stati cambiamenti nell'alimentazione o nel suo stile di vita né nei suoi luoghi. 

E non è neanche una questione di spazio: ci passa benissimo, ci è sempre passata. Stamane ha addirittura iniziato a guaire davanti alla porta aperta e non riusciva ad entrare in casa, quando siamo scesi l'abbiamo trovata ferma con la porta spalancata ed è entrata "solo" con il nostro incoraggiamento.

E tante scenate simili. 

Può far ridere, ma è preoccupante secondo me anche perché in casa siamo 4 persone, tutti piuttosto presenti e attenti all'animale e queste "fissazioni" di punto in bianco per quanto assurde sembrano vere e proprie fobie che non vorremmo degenerassero. 

Stiamo in una casa con giardino, ha cibo a sufficienza, spazio per correre, non è mai lasciata sola, ha compagnia e affetto. 

Qualcuno di voi ha avuto esperienze simili di fobie sviluppate nell'animale adulto?

Il veterinario non ha saputo dirci, idem l'addestratore col quale comunque abbiamo in programma di parlare a tu per tu non appena si potrà. 

Aggiornamento:

Prevengo commenti acidi: no, non sono di quelle persone che ha preso l'Akita perché "è bello e sembra Hachiko". So che è una razza impegnativa (non per niente non è il primo cane che ho) e che ha bisogno di molte attenzioni oltre che di esperienza (l'abbiamo addestrata con l'aiuto di um professionista).

Poi, non sostituisco le risposte che riceverò qui al parere di un esperto, ho posto la domanda per un confronto e spero tanto di riceverne! Grazie di cuore a chiunque leggerà 

Aggiornamento 2:

@come folgore dal ciel no, nessuno.

Negli anni ha sentito svariate volte sbattere le porte dal vento, e qualche volta anche quando era molto vicina. Però non ha mai avuto reazioni simili, men che meno così improvvise e prolungate. 

Ti ringrazio molto per la risposta 

Aggiornamento 3:

Grazie mille Nur, sappiamo che sono cani molto delicati, stiamo pensando bene ad eventi che possono averla traumatizzata di recente, l'allevatore che abbiamo solo superficialmente sentito ci ha detto di pensare comunque alle ultime settimane poiché raramente un disagio viene "covato" per esplodere all'improvviso. Ad ogni modo ci pensiamo.

Aggiornamento 4:

@🌵🎄🌲🌳🌴: gran calma, ripeto GRAN CALMA.

Non ho detto che la mia è una casa dove sbattono di continuo le porte in preda ad una costante corrente. Non è che siamo nati in barca e lasciamo le porte spalancate con il vento a 100 km/h. 

Semplicemente, è una casa assolutamente ordinaria dove CAPITA che una porta, di tanto in tanto, sbatta. E in più di vent'anni che ci vivo, OVVIAMENTE ho sentito sbattere qualche volta la porta. 

Aggiornamento 5:

...Così come capita il temporale con tanti fulmini, capitano i fuochi d'artificio ed eventi potenzialmente stressanti per un animale. Fin da cucciolo, siamo sempre stati con lei in quei momenti e sapendo che gli animali sono turbati dai rumori improvvisi, ovviamente ci stiamo attenti. Le porte che lei attraversa più spesso non sbattono mai perché lì il vento di lì non passa. Per "varie volte" intendevo questo.

Certo, potenzialmente potrebbe averci sbattuto il muso, staremo attenti

Aggiornamento 6:

Va bene, @🌵🎄🌲🌳🌴, sai tutto tu. M'inchino dinanzi a cotanta maestria di capire anche cose che non sono successe.

Scommetto che Lei vive in una casa ermetica a prova di rumori, con all'interno pure un bel giardino, sempre al chiuso! Sia mai che si attraversino porte.

Suvvia, non ti sto dando torto né metto in dubbio la tua competenza, semplicemente, hai frainteso ciò che ho scritto. Ad ogni modo continueremo a stare attenti e parleremo con un esperto quanto prima. :)

Aggiornamento 7:

.. Ma ti calmi? 😂 

Avere sempre avuto altri cani, aver fatto corsi di addestramento con addestratori certificati, confrontarsi frequentemente con un veterinario non è esattamente "un càzzo" 

Certo, non mi rende esperta, ragion per cui accolgo con piacere anche i tuoi consigli. 

Detto ciò, ovviamente mi confronterò anche con chi ha titoli in merito. 

Sto passando le giornate a cercare di capire riflettere e confrontarmi su cosa possa aver turbato l'animale e sul cercare di aiutarla. 

Saluti

8 risposte

Classificazione
  • nur
    Lv 6
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    i cani giapponesi primitivi sono strani e iper sensibili, succede anche agli shiba (io ne ho 4 e li allevo, sono in contatto con decine e decine di proprietari da oltre 10 anni e non immagini quante situazioni come la tua ho sentito descirvere) di sviluppare, apparentemente senza alcun motivo, strane fissazioni o paure, anche da adulti, dovresti parlarne con un educatore cinofilo (il veterinario per ora lo lascerei da parte) che conosca un po' questo genere di cane, perchè questa tipologia di atteggiamenti se peggiora rende a te e al cane la vita impossibile. Intanto cerca di ripassare mentalmente in modo molto attento le situazioni in cui può essersi trovato il cane per sviluppare questa paura, perchè credimi a volte momenti per noi che sono completamente dimenticabili per loro segnano un confine tra la vita quotidiana e l'inizio di un disagio.

    foresta non li conosci i cani giapponesi, tu non hai minimamente idea di quanto siano "mentali" questi cani, io ho problemi di deambulazione e alle braccia, i miei shiba sentono continuamente cadere cose perchè sono pure piuttosto sbadata, dovrebbero essere tutti in panico da anni!

    Per dirti il mio maschio odia l'antiparassitario spot on, pensavamo che fosse perchè gli crea fastidio perchè dopo che glielo metti inizia a contorcersi e fare una gran scena madre di grattamenti e fastidi vari, anche se non ha alcun segno di allergia o reazioni strane, abbiamo poi scoperto che è tutta una sua fissazione, se io prendo la pipetta e fingo di metterglielo lui in automatico inizia la sceneggiata.

    Ho la femmina di11 anni che a volte inizia a guardarsi in giro (capiterà 3-4 volte l'anno) abbassa la coda e si rifiuta categoricamente di uscire in cortile, resta sulla soglia della porta, piagnucola e se ne ha la possibilità si rifugia sotto il letto al piano di sopra, senza che fuori ci siano stati spari, botti, presenza di animali estranei o persone, rumori inusuali. Poi ogni tendo scende al piano terra si affaccia alla soglia della porta e riprende tutto. Noi scherziamo dicendo che è in contatto con l'astronave madre o che vede i fantasmi,e l'ha fatto pure nella casa dove abitavamo anni fa, quindi non è un atteggiamento legato al posto.

    A cani come questi basta una volta per iniziare a entrare in fissa per un'esperienza banalissima, l'ho sentito raccontare non so quante volte dai proprietari di shiba e akita.

  • Anonimo
    2 mesi fa

                     

  • Anonimo
    2 mesi fa

                   

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Non potrebbe essere colpa della luce? Magari la infastidisce il cambio d'intensità luminosa da dentro a fuori o al contrario le da fastidio la minore luminosità dell'interno quando viene da fuori.

    Poi guarda l'anta o la spazio vuoto nella porta aperta? 

    Un bel mistero comunque...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Forse qualcosa lo ha traumatizzato !

    -Il Pensatore Di Yahoo Answer

  • non è che qualcuno le ha sbattuto la porta addosso? se non non vedo alcun altro motivo....

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Non portarlo vicino alle porte, semplice 

  • 2 mesi fa

    “Ha sentito negli anni VARIE volte le porte sbattere”... ecco qua! Capito tutto. 

    Una casa dove sbattono di continuo le porte!!! In preda al forte vento e CORRENTE !

    TU LO DICI che non l ha mai presa sul naso manco una volta... ne sei certa ?

    Inoltre sappi che non serve per forza che la pigli sul naso... ma un evento apparentemente insignificativo PROTRATTO nel tempo...”varie volte affermi...” può generare un bel giorno come per incanto...un problema! 

    Te dici ma come ********....non ha mai avuto problemi ed è sempre passata bene tranquilla...

    Tranquilla APPARENTEMENTE ai tuoi occhi... per te! Magari non per lei!!! Quel sottile disagio/apprensione protratto con una certa frequenza...

    Ricorda, le cose si covano nel tempo...senza dare apparentemente alcun segno! Io li capto ma io sono io ... voi non vedete certe cose ....

    Chiaro? Domande?

    Raramente sto par di palle.. è proprio così che funziona invece!!

    Ennesima conferma che gli allevatori non capiscono un càzzo di comportamento ecc!!!... 

    Nel “recente” basta un evento ...due. Ma classicamente uno dice Mah! Di recente non è successo un càzzo! Ed ecco che il “non recente “...con diversi “eventini”...protratti , fa un bel giorno sfociare qualcosa.

    So che non è alla vostra portata, tanto meno degli allevatori ...e non potete afferrare ciò che dico!!!

    Esatto 

    Gli “esperti” spesso ti levano soldi e non capiscono un càzzo! E non si risolve nulla... oppure sembra sul momento che...ma poco dopo ritorna prontamente come prima!

    Ps, il fatto che hai avuto altri cani non significa un càzzo!!...

    La competenza e CAPACITÀ CINOFILIA non si quantifica in base a quanti cani si è avuti !!! 

    Classico errore del popolo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.