Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiViaggi (Generale)Viaggi - Altro · 2 mesi fa

Chi di voi ha viaggiato poco come me ?

In 25 anni ho viaggiato davvero poco rispetto a tanti miei coetanei 

Per quanto riguarda l'Italia, ho visitato: Roma (4 volte, di cui due molto di sfuggita) Firenze, Siena, Lucca, Venezia, Verona, Padova, Bolzano, Trento, Assisi e qualche zona dell'Abruzzo. Fine 

All'estero invece ho visto: Corsica, Barcellona, Madrid, Valencia, Praga, Berlino, Cracovia, Petra, Amman, Gerusalemme e dintorni... e anche basta. 

Mi sarebbe piaciuto viaggiare molto di più, ma sia le condizioni economiche che quelle relazionali (perché per viaggiare bene bisogna avere una buona compagnia, diciamocelo) non me l'hanno consentito. 

Quest'anno sarei dovuta andare a Palermo ma a causa del Covid, è saltato tutto... 

All'estero mi piacerebbe vedere almeno Londra e Parigi, e anche Grecia e Portogallo non mi dispiacerebbero. 

E voi? Ditemi che non sono l'unica, vi prego..

Aggiornamento:

Ser Pi apprezzo l'ironia, ma ti assicuro che ho viaggiato pochissimo rispetto a tanti miei coetanei..

20 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    A dire il vero per viaggiare ho dovuto andare da solo in quanto in compagnia si finiva per fare un mucchio di chilometri per non vedere nulla e sprecare il tempo in spiaggia, discoteca e ristorante, cose che posso fare anche qui senza andare chissà dove 

  • 2 mesi fa

    Il fatto che tu abbia viaggiato poco non deve certo farti sentire in colpa; per viaggiare nelle vita c'è sempre tempo; in questo periodo particolare bisognerà pazientare un pò ma sono sicuro che ti rifarai ciao.

  • 2 mesi fa

    Andiamo con ordine: qual è il tuo concetto di viaggiare? Perché se è quello di esibire una lista di Paesi come trofei solo perché adesso “fa figo” mostrare agli amici di essere viaggiatori, postare i loro selfie su Facebook fatti a Londra o Pechino, allora posso anche darti ragione nel dire che molti tuoi coetanei hanno “viaggiato” più di te. Ma quelli non sono viaggiatori, sono solo dei poveracci esibizionisti. 

    Non dovrebbero farti nessuna invidia. Sapessi quante volte mi è capitato di parlare con gente della tua età che esibiva i propri “viaggi” e rendermi conti che non sapevano nulla del posto dove erano stati! Barcellona è un classico esempio, ci sono ragazzi delle tua età che sono stati a Barcellona e se gli parli di Gaudì ti guardano straniti come se gli avessi nominato un marziano. Quelli sono dei poveracci discotecari non dei viaggiatori. 

    Quindi più che mai nel viaggio conta la qualità, non la quantità e solo tu puoi sapere a che categoria appartieni. 

    Quanto alla compagnia io sono uno di quelli che ritiene che meno si è, più ci si gode il viaggio. Il sottoscritto a 18 anni si è fatto due mesi on the road in Australia completamente da solo ed è stato uno dei viaggi più belli della mia vita, perché mi ha dato la visione di come volevo concepire io il viaggio. Da allora (e ne sono passati di anni) non ho mai abbandonato l’idea che i viaggi più belli sono quelli fatti da soli, o al massimo con il/la compagno/a. 

    Vero è che per te che sei una donna viaggiare da sola è più complicato, ma ti assicuro che è meno pericoloso di quel che si pensi. Ci sono migliaia di ragazze che viaggiano da sole, è anche una questione di mentalità, infatti la maggioranza sono nordiche (tedesche, scandinave) o di paesi anglosassoni o anglofoni ( australiane, canadesi, statunitensi). A volte, anche se più raramente si incontrano anche Italiane. Il paradosso è che se viaggi da sola ( ti auguro di provare un giorno) non sarai mai da sola, ti si apre un mondo, perché i viaggiatori solitari sono tantissimi e si riconoscono tra loro. Mai ho conosciuto tanta gente come quando ho viaggiato da solo e ho fatto le amicizie più durature proprio in queste occasioni. 

    Quindi non vedere il viaggiare come una gara, non è una gara! Con il tempo stai tranquilla che i falsi viaggiatori si perdono per strada, si stuferanno di andare in giro per fare le stesse cose che fanno qui in Italia, e si troveranno ad esibire altre “imprese” che li renderanno fieri su Facebook. 

    Non ti curar di loro ma guarda e passa! 

    SEMPRE, ho visto che i veri viaggiatori si vedono con il passar degli anni! 

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Secondo me non è poco 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Hai ancora  tempo  per recuperare....

  • A_Rm
    Lv 7
    2 mesi fa

    Personalmente ho preso per la prima volta l'aereo alla tua età, e NON ero una rarità (anche se ero cmq parte di una minoranza).

    Secondo me hai viaggiato nella media per una persona della tua età, non poco... Ma forse hai questa impressione perché intorno a te quasi tutti lo hanno fatto di più.

    In ogni caso, sei ancora giovane e capisco che tu sia in un'età in cui conta di più con chi si viaggia che non il viaggio in sé. In ogni caso, la tua visione della cosa potrebbe cambiare (anzi, ci spero). Molti viaggi si possono fare anche senza compagnia (anzi, si fanno meglio...).

  • Anonimo
    3 sett fa

    ....................     ........

  • 1 mese fa

    Mi sa che hai girato più di me. Comunque se ti frena la condizione economica lascia perdere Parigi e Londra. Vai in Germania che sicuramente costa meno

  • 1 mese fa

    Viaggiare è una cosa Bellissima, uno stile di vita direi!!! 

  • Anonimo
    2 mesi fa

                   

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.